Pinterest LinkedIn

Come sta cambiando il mercato del vino in Cina? Quali sono le opportunità e le sfide per l’export del prodotto made in Italy? Qual è la percezione del vino italiano sui mass media cinesi? Se ne parla a wine2wine ” il 6 dicembre pv a Verona.cinesi-vino-860x300

Il convegno organizzato da Business Strategies, società fiorentina che cura l’internazionalizzazione di oltre 500 griffe enologiche,  sarà dedicato a  “Il mercato del vino in Cina: Quali sviluppi”. Per Silvana Ballotta, Ceo di Business Strategies: “Con una nanoquota di mercato pari al 5,6%, l’Italia è ferma al quinto posto tra i top exporter di vino in Cina, anche se i primi sette mesi del 2016 hanno registrato una buona performance. Secondo le elaborazioni del nostro Osservatorio Paesi Terzi – prosegue Ballotta – le vendite made in Italy sono aumentate del 28,1% (68,7mln di euro) sullo stesso periodo del 2015, meglio di Francia (+26,3%), Australia (+26%) e Cile (+20,1%). Per continuare in questa progressione dobbiamo potenziare la cono

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

A fianco della Ceo di Business Strategies, Silvana Ballotta, interverranno infatti a wine2wine due personalità chiave del mondo enologico cinese: Zuming Wang è vicesegretario generale dell’Associazione Cinese per gli alcolici e segretario generale dell’Associazione cinese del vino, e lavora dal 2005 per l’Alcohol Bureau; Tao Weng, capo della Shanghai Dawen Information Development Ltd. e collaboratore del direttore generale di Shanghai Morning Post (Shanghai United Media), si occupa della diffusione della cultura cinese del vino nel mondo e organizza importanti eventi di degustazione.

Fonte: www.wine2wine.net/blog/il-mercato-del-vino-in-cina-quali-sviluppi

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina