Pinterest LinkedIn

Caffè Corsini corre sul mercato estero ed amplia la propria rete vendita in Brasile. La storica torrefazione aretina, che nel 2021 è entrata a far parte del gruppo Melitta ed oggi è leader nel food & beverage e portavoce della qualità “Made in Tuscany” in oltre 65 paesi del mondo, è pronta a rafforzare la sua presenza sugli scaffali delle più importanti catene della grande distribuzione brasiliana grazie a Melitta South America (divisione sudamericana del gruppo Melitta), che ha selezionato una serie di prodotti appartenenti alla linea “Compagnia dell’Arabica”, dedicati a tutti gli amanti del caffè, da distribuire nello stato di San Paolo e in tutto il Paese.

 

Annuario Coffitalia 2023 Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia 2023 Beverfood.com Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

 

Si tratta di varietà uniche nel loro genere, dedicate a coloro che non si accontentano di un gusto ‘standard’, ma vogliono essere deliziati con un 100% Arabica dalle origini esotiche e chiare. Tutti i caffè di Compagnia dell’Arabica sono Single Origin, ovvero provengono da piantagioni riconosciute e tracciabili. Ognuno racconta una storia unica ed esclusiva, fatta di popoli e luoghi mitici, ma soprattutto di famiglie di coltivatori che da generazioni, in terre ancora incontaminate, coltivano il caffè che Corsini ha saputo rintracciare e valorizzare.

Le varietà  di caffè della linea “Compagnia dell’Arabica” selezionate da Melitta per il mercato brasiliano sono il Costa Rica, il Colombia, il Kenia e l’India (in versione macinato e grani).

Colombia – Caratterizzato da sapori dolci e morbidi, è l’unico caffè della linea disponibile in grani o nella versione tostato e macinato. Originario di diverse piccole fattorie nella regione andina del paese, questo caffè ha note di vaniglia e un corpo setoso di agrumi. Ideale per tutti i tipi di preparazione, la Colombia ha una media acidità citrica e un sapore di cacao dolce e persistente.

 

Costa Rica – Questo caffè è caratterizzato da note dolci, pur essendo corposo. Con i chicchi coltivati ​​ad un’altitudine compresa tra i 1.200 ei 1.700 metri, il Costa Rica cresce dalla fine del 1700 nelle montagne dell’omonimo distretto a sud di San José. Con sentori di vaniglia e frutti rossi, questo caffè offre anche un retrogusto di cioccolato ed è ideale per la preparazione con filtro di carta.

 

India – Con diversi riferimenti al paese che può essere considerato la terra delle spezie, il caffè India ha sfumature speziate e dolci. Originario dello stato del Kerala, sulla costa tropicale del Malabar, è considerato la migliore qualità di caffè dei monsoni. I chicchi verdi, dopo essere stati raccolti, sono esposti per settimane ai venti monsonici durante la stagione delle piogge. Durante il processo di lavorazione, i chicchi si gonfiano e perdono la loro acidità originaria, il che rende più evidenti al palato i sapori di dolcezza e spezie.

Kenya – Coltivato sugli altopiani, a 2.000 metri di altitudine, il caffè del Kenya è intenso e presenta note aromatiche e dolci. In Kenya i chicchi verdi di caffè vengono sottoposti a lavorazione a umido per rimuovere la mucillagine zuccherina che ricopre il frutto. Il metodo apporta alla bevanda una gradevole acidità critica, note di zucchero di canna, frutta matura e cioccolato fondente. Intenso, forte e aromatico, il suo gusto deciso accompagna piacevolmente la fine del pasto.

 

+ info: www.caffecorsini.com

Scheda e news:
Corsino Corsini

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

cinque × 3 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina