Pinterest LinkedIn

Una sana risata non serve solo per risollevare il morale, ma spesso anche per trovare nuove strade di rilancio per chi, come le produzioni agroalimentari italiane, sono riconosciute eccellenze mondiali. È quello che si prefigge la nuova campagna promozionale messa a punto dal Consorzio Tutela del Brachetto d’Acqui docg in vista dei brindisi di fine 2012 e per tutta la prossima primavera. Ne ha parlato ai media il presidente del Consorzio, Paolo Ricagno.«Abbiamo in programma, circa 340 spot con lo slogan “Brachetto d’Acqui e tu con chi lo bevi ?” che andranno in onda a partire dal 9 dicembre sino a Natale sulle reti Mediaset, compresi i canali Premium di Intrattenimento e Calcio che contano più di 2.5 milioni di abbonati, un’iniziativa che è realizzata in collaborazione con la trasmissione Zelig, un format che alla comicità unisce la satira spumeggiante, in linea perfetta con il carattere del Brachetto docg, vino giovane, fresco e di tendenza».

Databank excel xls grossisti

Il Brachetto d’Acqui docg, infatti, sarà protagonista a Milano, nel teatro ciak di Zelig Circus a piazzale Cuoco, dove per due volte a settimana saranno registrate le puntate di Zelig. Oltre mille persone (questa è la capienza del teatro ciak) degusteranno il Brachetto d’Acqui docg nel tast-point allestito nel foyer. Verranno anche girati video clip ad hoc con gli attori di Zelig destinati alla comunicazione via web.

Ma non basta. I fan del Brachetto docg avranno anche la possibilità di assistere, come pubblico, alle registrazioni di Zelig. Dal 19 novembre in 400 bar selezionati di Milano saranno installati dei Brachetto-corners attraverso i quali verranno distribuite 120 mila cartoline interattive con la descrizione dell’iniziativa: iscrivendosi dalla pagina di Facebook del Brachetto www.facebook.com/brachettodacqui si potrà partecipare all’estrazione di biglietti d’ingresso allo spettacolo Zelig che sarà poi messo in onda da Mediaset. Molti locali si stanno attivando per proporre alla loro clientela il Brachetto docg, in purezza, ma anche mixato in leggeri e sfiziosi cocktail. Sia gli spot che il concorso Brachetto-Zelig saranno veicolati in Internet. L’obiettivo è valorizzare le caratteristiche conviviali del vino dolce rosso a docg del Piemonte, e , nel contempo, raccogliere contatti facendo leva sul concept di comunicazione “e tu con chi lo bevi?” che da alcuni anni identifica la campagna. Ha spiegato Ricagno: «Per questa fine d’anno abbiamo scelto un modo diverso e nuovo per presentare il Brachetto d’Acqui docg che, mai come in questo periodo, deve puntare alla sua valorizzazione e al riposizionamento sul suo mercato principale, l’Italia, senza però dimenticare l’estero a cominciare da New York dove, a partire dal 2013, saranno realizzati progetti di promozione».

+info: p.baldi@brachettodacqui.cominfo@brachettodacqui.comwww.brachettodacqui.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina