Carlo Carnevale
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 930 letture

Campari torna a casa: Milano sfondo dei Red Diaries

Cortometraggio Adriano Giannini Social Media Cinema Sfondo Campari Red Diaries Zoe Saldana Campari Casa Milano Diaries Stefano Sollima

Campari Zoe Saldana Sfondo Stefano Sollima Social Media Cinema Adriano Giannini Casa Milano Cortometraggio Diaries Campari Red Diaries

A cura di

“Every cocktail tells a story”. Il credo di Campari si riflette ancora una volta nella seconda puntata dei Red Diaries, la cui première mondiale è andata in scena martedì mattina al The Space Cinema in Duomo, pieno centro a Milano. Diretto da Stefano Sollima, ormai nel gotha globale della regìa dopo i successi di Romanzo Criminale e Gomorra, il secondo Diario Rosso, “The Legend of Red Hand” vede nel cast Zoe Saldana (Star Trek, The Terminal) e Adriano Giannini (Il colore nascosto delle cose) protagonisti nella misteriosa notte meneghina. Il cortometraggio, il cui primo episodio era stato diretto da un altro italiano, Paolo Sorrentino, sarà distribuito online sui canali social di Campari.

“Il cortometraggio è la nostra strada per l’innovazione”, afferma Bob Kunze-Concewicz, CEO di Campari. “Il nostro brand è sinonimo di tradizione e classicità, ma le nuove direzioni e i nuovi orizzonti ci portano a reinventarci. Dai calendari passiamo al cinema, sempre con lo scopo di raccontare la nostra storia, per permettere ai nostri ospiti di raccontare le loro”.

Il rosso Campari illumina e riscalda l’intrigante girato di Sollima, che mette al centro della storia la fotografa di grido Mia Parc (anagramma di Campari), nella sua ricerca del cocktail perfetto. Riconoscerà il sapore e il tocco dello sfuggente Red Hand, il miglior bartender del mondo, da sempre avvolto nell’anonimato, e lo inseguirà a New York, Buenos Aires, Rio de Janeiro, Berlino e Londra. Lo scopo della serie è celebrare i migliori artisti dei cocktail del mondo. Sei bartenders di fama mondiale appaiono infatti nel montaggio, e hanno presentato per Campari i loro signature drinks:

  • Leo Robitschek (The NoMad Bar, NY, USA) – Jitney Negroni
  • Marcio Silva (Guilhotina Bar, Sao Paulo, Brasile) – Lampone Sbagliato
  • Marie Rausch (Wohnraum mit Küche und Bar, Berlino, Germania) – Red Dot
  • Pipi Yalour (Apartamento, Cordoba, Argentina) – Tonica Italiana
  • Mattia Pastori (Camparino in Galleria, Milano, Italia) – Spy Americano
  • Rick Woods (Duck & Waffle, Londra, UK) – Silk and Stone Negroni

 

VEDI IL CORTOMETRAGGIO: The Legend of Red Hand

 

Campari torna quindi a Milano, dove il brand è nato fino a diventare parte integrante della storia della metropoli: “Campari è parte di questa città e dello spirito italiano” dice Sollima, “io sono cresciuto giocando con i tappi delle bottigliette in spiaggia, fino a collezionare i calendari e infine a godermi i cocktail”. Sollima non aveva mai girato sotto la Madonnina, pur essendo stato presente durante alcune riprese del padre, in passato. “Non ho preferenze particolari, mi piace qualsiasi variante con Campari: ieri sera ad esempio ho scelto uno shakerato”.

La newyorchese Zoe Saldana si dimostra perfettamente a suo agio con il guardaroba curato da Fendi, Casadei e Vhernier,  rosso fuoco a richiamare Campari: “Lavorare con Stefano e Adriano è stato un privilegio, non ne avevamo mai avuto la possibilità. E rappresentare un brand storico e così ricco di appeal e cultura è un onore. New York ha una importantissima tradizione di bar e cocktail: adoro l’Americano durante il giorno, e il Negroni per chiudere la serata. Se è weekend anche due…”. Saldana ha inoltre un legame particolare con il Nord Italia. Il marito, l’artista Marco Perego, è infatti nato e cresciuto sul Lago di Garda.

 

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche mixer per cocktails thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Affluenza internazionale al The Space, con addetti ai lavori e invitati da Stati Uniti, Sud America e Est Europa. Chiude Adriano Giannini: “Conosco Stefano da una vita, dal ’90 mi sembra. Eravamo in backstage insieme, io aiuto regia e lui coinvolto in lavori dietro le quinte. Ma non avevamo mai lavorato insieme ed è stato un piacere. Sono un grande fan di Campari, ho addirittura il set da bartender! Negroni, sempre e comunque”.

Poi il rinfresco a base di finger food e Campari Tonic. Nessuno spiraglio né indiscrezione sui prossimi appuntamenti dei Red Diaries. Ma Sollima non esclude la possibilità di poter collaborare di nuovo con Campari: un’ulteriore freccia nella faretra del marchio italiano, che a Milano torna a casa con un tocco di mondanità e uno sguardo al futuro.

 

#Campari #RedDiaries

www.campari.com
https://www.youtube.com/EnjoyCampari
https://www.facebook.com/Campari

 

Milano Sfondo Campari Campari Red Diaries Cortometraggio Casa Cinema Diaries Adriano Giannini Social Media Stefano Sollima Zoe Saldana

ARTICOLI COLLEGATI:

Blogmeter: I Brand più social di Acque Minerali

17/05/2018 - Nell’analisi svolta da Blogmeter, attraverso il suo tradizionale appuntamento della Top Brands, svettano Fonte Essenziale, seguito da Ferrarelle e Acqua Vitasnella. Chiud...

Grappa Experience: buona la prima

15/05/2018 - La grappa si salverà? La domanda sorge spontanea, ma la risposta dopo la prima edizione di Grappa Experience è senza dubbio positiva. Una due giorni andata in scena il 13...

Cocktail bar uniti, dalla Grecia all’UE. Se non sapete cos’è Bar Engage, è il momento di scoprirlo!

15/05/2018 - Chi di voi ha programmato un viaggio a Larissa quest'anno? Pochi immagino. Stiamo parlando di una piccola città della Grecia che farà si e no 200mila abitanti. Nonostante...

Taste of Italy: il tricolore sventola a Singapore durante il Cocktail Festivals

12/05/2018 - In principio era solo Singapore Sling, grazie al cocktail creato nel 1915 dal barman Ngiam Tong Boon del celebre Bar dell’Hotel Raffles. Oggi Singapore è conosciuta non p...

Campari ancora su, aumenta l’utile in avvio di 2018

11/05/2018 - Buone notizie per il gruppo Campari: i primi tre mesi del 2018 hanno fatto registrare un aumento di utile del 1%, con un cifra complessiva pari a 54,9 milioni (+1,0%). L’...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

5 × 2 =