Pinterest LinkedIn

Il ristorante, situato in viale Liguria, si caratterizza per la presenza di un piccolo birrificio, che permetterà agli ospiti di degustare la birra appena fatta, e un menu ricco e curato. Completano l’offerta ampi spazi esterni e numerosi giochi a disposizione dei clienti, come calcio balilla, biliardo e scacchi giganti. Infine, la vocazione bike friendly e la riduzione degli sprechi fanno di Doppio Malto un locale attento all’ambiente.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

Un ristorante, un piccolo birrificio, uno spazio dove sfidare gli amici a ping pong o a biliardo, un luogo dove trascorrere tempo in famiglia e un locale bike friendly: è tutto questo il nuovo Doppio Malto che apre oggi al pubblico a Milano, in viale Liguria 47. Non lontano dai Navigli, il primo locale del brand nella città meneghina si estende su due piani per oltre 1000 m2, ai quali se ne aggiungono altri 423 all’aperto. Protagonista indiscussa è, come in ogni birrificio-cucina del marchio, la birra artigianale firmata Doppio Malto, premiata con oltre 100 riconoscimenti internazionali; sono 14 quelle presenti sul menu, alle quali se ne andranno a sommare altre 4 stagionali che cambieranno a seconda del momento dell’anno, per sorprendere gli ospiti con proposte sempre diverse. Ma non è tutto, perché il fiore all’occhiello del nuovo ristorante è la presenza di una piccola fabbrica di birra: Doppio Malto rivoluziona così il concetto di km 0, dando la possibilità ai propri clienti di degustare una birra unica, prodotta all’interno del punto nel quale viene servita.

Siamo molto felici per questa nuova apertura, che porta a 19 i nostri ristoranti attivi – spiega Giovanni Porcu, CEO di Foodbrand Spa, titolare del marchio Doppio Malto – Si tratta di un altro importante tassello per la crescita del brand dal valore particolarmente simbolico, non solo perché avviene in un momento delicato, ma anche perché si tratterà del nostro primo birrificio con cucina in città. Ci auguriamo che questo locale possa diventare per Milano un posto felice, un luogo nel quale trascorrere del tempo con gli amici o con la famiglia nel segno della buona birra e del divertimento, fra giochi per grandi e piccoli e nuovi sapori da provare”.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Inoltre, fra le caratteristiche principali del locale appena inaugurato, c’è quella di essere bike friendly: nel cortile è, infatti, presente un parcheggio per le biciclette, ma soprattutto chi arriverà pedalando sarà premiato con una prima birra offerta. E l’attenzione all’ambiente non finisce qui perché all’interno del locale sarà possibile acquistare una damigiana da 2 litri, dedicata alla città della Madonnina, del valore di 10 euro che potrà essere riempita alla spina e riutilizzata più volte così da ridurre al massimo gli sprechi.

Per quanto riguarda le proposte a menu, invece, gli ospiti saranno accompagnati in un vero e proprio viaggio alla scoperta della birra: sarà possibile provare la degustazione tematica “Birra comanda colori”, un beer tour tra aromi, luppolo e malto, e ordinare cocktail alla birra come il Cremlino, a base di vodka, kahlua, cola artigianale Polara e birra Old o il Mezzanotte, preparato con gin, vermouth rosso e birra Bitter. Non solo, nella carta dei drink sarà ben presto inserito anche un cocktail a base di birra Doppio Malto creato su misura per il marchio da Bruno Vanzan, uno dei più celebri barman italiani che ha voluto così festeggiare l’apertura del locale. Birra da bere ma anche da mangiare: sono diverse le ricette a base di questa bevanda proposte da Doppio Malto, dalla salamella mantovana con birra Crash, al galletto ruspante dorato alla brace e glassato alla birra Crash, miele e spezie, fino al Birramisù, con savoiardi inzuppati nella birra Old Jack. E fra un assaggio e l’altro il divertimento è assicurato grazie alla presenza di tavoli da ping-pong e da biliardo, scacchi giganti, calcio balilla e freccette. Presto disponibile anche un’area bimbi esterna, nella quale anche i più piccoli potranno trovare il loro posto felice.

Aperto tutti i giorni dalle 12 a mezzanotte. Per info e prenotazioni: doppiomalto.com/milanoliguria@doppiomalto.com

 

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

DOPPIO MALTO

Dal birrificio Doppio Malto di Erba (CO), Foodbrand Spa ha dato vita ad una delle principali esperienze italiane legate al mondo della birra artigianale. Doppio Malto è infatti una realtà che oggi conta diciotto locali in Italia e uno all’estero e punta a far crescere la cultura della birra artigianale nello Stivale con un piano che prevede dieci nuove aperture nel 2021. Inoltre, entro la fine dell’anno sono confermate tre nuove inaugurazioni e l’avvio delle attività del secondo birrificio Doppio Malto. Lo sbarco all’estero è arrivato nel settembre 2020, con l’apertura di un Doppio Malto nel nuovo centro commerciale Steel di Saint-Étienne (Francia), mentre per il 2021 è previsto un ambizioso piano di sviluppo nel Regno Unito, con partenza da Glasgow.

Dalla produzione al food retail. Il birrificio Doppio Malto di Erba nasce nel 2004 e oggi produce 18 tipologie di birra diverse, distribuite sia in fusti sia in bottiglie. 100 premi internazionali riconoscono alle birre firmate Doppio Malto qualità uniche tra le produzioni artigianali d’Europa. Nel 2016, con l’acquisizione da parte di Foodbrand, inizia la crescita su scala nazionale del marchio, che porta all’apertura di locali dove la birra è protagonista insieme a un cibo semplice e genuino. A questo si aggiungono spazi ampi e confortevoli, aree relax e ludiche sia per adulti sia per bambini.

Il nuovo birrificio in Sardegna. Alla fine del 2020 sarà attivo un secondo birrificio, costruito in Sardegna, nelle vicinanze di Iglesias. Il nuovo stabilimento porterà ad un aumento della produzione di birra del 400% per sostenere lo sviluppo della rete dei locali su tutto il territorio nazionale con linee di confezionamento per fusti, bottiglie e lattine. Il birrificio si estende su una superficie di 4.500 metri quadrati, con una capacità produttiva iniziale di un milione di litri che a regime si attesterà sui cinque milioni. Lo stabilimento ha anche un reparto per la birra in fermentazione aperta, in stile tedesco. A guidare la progettazione è stata l’attenzione costante al contenimento dei consumi di energia e acqua. Il birrificio in Sardegna, frutto di un investimento di circa 6 milioni di euro, occuperà una trentina di persone tra dipendenti e indotto.

I NUMERI

  • Fatturato globale dei locali Doppio Malto (2019): 16 milioni di euro
  • Fatturato produzione birra (2019): 1,7 milioni di euro
  • Produzione birra (2019): 600mila litri
  • Tipologie di birra prodotte: 18
  • Ristoranti attualmente attivi: 19- Asti, Bologna, Cagliari, Casnate (CO), Curno (BG), Dormelletto (NO), Erba (CO), Fiume Veneto (PN), Marcon (VE), Milano, Olbia (OT), Reggio Emilia, Roma Trevi, Scalo Milano (Locate Triulzi, MI), Settimo Torinese (TO), Verona, Vigevano (PV), Trieste, Saint-Étienne (Francia).
  • Nuove aperture entro la fine del 2020: 3
  • Nuove aperture previste nel 2021: 10
  • Persone che attualmente lavorano per il marchio Doppio Malto: più di 350

+info: www.doppiomalto.com/it/ristoranti

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

2 × tre =