Pinterest LinkedIn

Estratto dalla ricerca Insites/Feve
Inviato come comunicato stampa O-I
Da Ufficio stampa Agenzia Ad Personam
contatti@adpersonam.eu


SOMMARIO: I consumatori preferiscono il vetro come materiale di confezionamento per i cibi e le bevande secondo la ricerca europea realizzata dalla società di ricerche InSites per FEVE. Il vetro è preferito poiché conserva il gusto dei prodotti, è considerato sicuro e salutare e poiché è riciclabile all’infinito è decisamente amico dell’ambiente, questa preferenza rispecchia il crescente desiderio dei consumatori di uno stile di vita più sostenibile e sano.Commissionata da FEVE (la federazione dei produttori di packaging in vetro), lo studio di InSites ha intervistato 8.000 consumatori in 17 paesi europei sulla loro percezione dei diversi materiali di confezionamento.


RIFERIMENTO TEMPORALE: maggio 2011


La ricerca rivela che il 65% dei consumatori preferisce il vetro poiché lo considerano il miglior materiale per conservare il sapore, il 63% lo percepisce come il più sicuro per la propria salute, mentre circa la metà lo giudica il più amico dell’ambiente.I consumatori preferiscono inoltre il vetro per “occasioni speciali”, per il prestigio che offre e per la sua proprietà di mantenere freschi più a lungo i prodotti. I risultati della ricerca riflettono fortemente il crescente trend: ovvero il desiderio di condurre uno stile di vita salutare e sostenibile. Questo lo si constata soprattutto nella crescita enorme del mercato dei prodotti da coltivazione biologica, nella nuova popolarità del cucinare a casa e nel fare conserve domestiche e nella crescente consapevolezza e interesse circa l’origine e gli ingredienti dei prodotti.Abbinato alla consapevolezza per la salute, il tasso di riciclo è aumentato costantemente rispetto alla precedente decade, gli ultimi dati mostrano che il 67% del vetro è riciclato in Europa, un dato che mostra l’impegno dei consumatori per l’ambiente.

In alcuni casi la preferenza dei consumatori per il vetro supera l’effettivo impiego, dimostrando che c’è un’opportunità per i produttori nell’utilizzo del packaging in vetro per soddisfare pienamente i bisogni dei loro consumatori. Mentre il vetro è il materiale di confezionamento più utilizzato nel segmento delle bevande alcoliche, rispecchiando la preferenza dei consumatori, non è così nel caso di altre categorie di prodotti. Sebbene il 39% dei consumatori preferisca acquistare l’acqua in bottiglie di vetro, solo l’11% lo fa abitualmente, simili dati si presentano anche per i succhi di frutta e i soft drink. Per gli yogurt, il latte e i dessert c’è persino una più elevata disparità fra preferenza e utilizzo. In pratica, lo studio rivela che una sostanziale proporzione di consumatori europei sarebbe disposta a pagare di più per prodotti confezionati nel vetro, in particolare per latte, yogurt, succhi di frutta e vino.

IL VETRO PER IL SAPORE

“Se si guarda a come i consumatori si sono evoluti nella passata decade, non è sorprendente che il vetro riguadagni popolarità>>, dice Jonathan Marshall, direttore marketing di O-I Europa, il maggiore produttore mondiale di packaging in vetro. <<Se una volta, conservanti e additivi erano accettati e l’enfasi era sulla praticità piuttosto che sul gusto, oggi i consumatori cercano prodotti autentici che abbiamo un gusto il più possibile fresco e naturale”Omogeneo e inerte, il packaging in vetro conserva naturalmente il sapore del suo contenuto senza il bisogno di barriere interne o di rivestimenti, questa è la ragione per cui è il materiale di confezionamento preferito da tempo per gli spirit, il vino e la birra, prodotti per cui il sapore e l’aroma sono tutto. Proteggendo non solo il gusto, la fragranza, ma anche la consistenza del contenuto, il vetro è anche il materiale perfetto per confezionare prodotti freschi realizzati con ingredienti puri e naturali come i succhi di frutta, gli smoothies e le salse a base di pomodoro. La ricerca InSites rivela che la preferenza per il vetro è particolarmente alta quando si tratta di alcune categorie di cibi e bevande, per esempio bevande alcoliche, acqua, succhi, soft drink, prodotti a base di latte.

IL VETRO PER LA SALUTE

I consumatori associano la confezione in vetro con benefici per la salute per diverse ragioni. In primo luogo conserva le “cose buone” come le vitamine, il 50% degli intervistati da InSites crede che il vetro conservi meglio i valori nutrizionali. In secondo luogo, il vetro è percepito come sicuro per la salute dei consumatori, offrendo garanzie in un momento in cui i potenziali rischi per la salute di altri materiali, come il PET, sono dibattuti dagli esperti di salute e riportati dai media. Recentemente la Commissione Europea è intervenuta raccomandando ai genitori di utilizzare biberon in vetro per i neonati.

Dimostrando chiaramente le preoccupazioni dei consumatori per la salute, la ricerca mostra che la maggior parte dei consumatori europei crede che i materiali di confezionamento usati per cibi e bevande possono causare interazioni chimiche con il contenuto, ma nel caso del vetro questa interazione è considerata la più bassa di tutti i materiali (12%). Fatto con materie prime naturali, il vetro è provato in oltre 3.000 anni di utilizzo, il vetro effettivamente non presenta reazioni chimiche ed è completamente sicuro per la salute dei consumatori.

IL VETRO PER L’AMBIENTE

Nella ricerca InSites, circa la metà dei consumatori europei classifica il vetro come il packaging più amico dell’ambiente, circa l’80% dice che il vetro può essere riciclato nello stesso tipo di packaging o simile senza perdita di qualità, sorpassando tutti gli altri materiali. La crescente consapevolezza dei consumatori per i benefici ambientali del vetro è testimoniata dal 48% delle persone che crede che il vetro sia il materiale da confezionamento meno dannoso per l’ambiente, percentuale in rialzo rispetto al 37% della ricerca di due anni fa, mentre la stragrande maggioranza afferma di riciclare il proprio vetro.

La ricerca mostra che man mano che la consapevolezza per la salute e l’ambiente cresce, il vetro diventa sempre più importante e i consumatori sono propensi a saperne di più sui benefici del vetro. “Friends of Glass”, il forum europeo dedicato ai consumatori e lanciato da FEVE sta prendendo slancio, il 65% dei rispondenti all’indagine dice di avere un’opinione più positiva del vetro avendone viste le iniziative e il 60% indica di aver intenzione di cambiare i propri comportamenti di acquisto. Jonathan Marshall afferma: “Oggi i consumatori informati vogliono fare scelte che abbiamo un impatto positivo sulla propria salute e su quella dei familiari così come per il pianeta. Puro e naturale, riciclabile al 100%, il vetro è completamente in sintonia con questa tendenza verso uno stile di vita più salutare e sostenibile. Non sorprende che il 40% dei consumatori raccomandi il packaging in vetro ai propri amici e familiari”.

INFOFLASH/FEVE

FEVE è la federazione europea dei produttori dei contenitori in vetro per il packaging e delle stoviglie in vetro. la federazione rappresenta l’industria dei contenitori in vetro a livello europeo e agisce da forum per esaminare le problematiche comuni. FEVE intrattiene un dialogo con le istituzioni europee, con le agenzie per l’ambiente e altri importanti interlocutori. La federazione promuove il packaging in vetro e il riciclo del vetro, coordinandosi con le attività dell’industria del vetro a livello nazionale.

Per un contatto diretto: m.delleselve@feve.org. Telefono: +32 (0)2 536 00 82.

Ulteriori elementi della ricerca sono disponibile nel sito www.feve.org.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina