Beverfood.com
| Categoria Documenti | 4658 letture

Ricerca Nielsen “Italiani e qualità alimentare”: la qualità del cibo è un fattore determinante della quali...

Nielsen Ricerca Italia Alimentare Cibo Fattore Determinante Vita

Italia Vita Ricerca Nielsen Cibo Determinante Fattore Alimentare

Sintesi informativa dalla ricerca
“Italiani e Qualità Alimentare”
condotta dalla Nielsen
per conto di McDonalds

SOMMMARIO: La ricerca Nielsen “italiani e qualità alimentare”* rileva che per i consumatori la qualità del cibo è un fattore chiave per il livello complessivo della qualità della vita. Richieste maggiore trasparenza e attenzione alla veridicità della comunicazione, meglio se certificata da un Ente Terzo. Gli italiani appaiono disposti a fidarsi delle aziende, almeno per quanto riguarda la qualità del cibo. E’ questo uno dei principali risultati rivelati dalla ricerca condotta da Nielsen commissionata da McDonald’s Italia, che per rispondere alla crescente richiesta dei consumatori di maggiore sicurezza ha aderito quest’anno allo Standard Qualivita, che certifica la comunicazione di qualità del settore Ho.re.ca.

Riferimento temporale: luglio 2012

Catering Ristorazione Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

LE PRINCIPALI EVIDENZE DELLA RICERCA
• La qualità del cibo è al 3° posto tra tutti i fattori che incidono sulla qualità della propria vita
• Rispetto al cibo, la qualità è preferita al gusto da più di 3 italiani su 4
• La qualità è generalmente associata alla genuinità di un prodotto (64%) a scapito del parametro “costoso”, che occupa gli ultimi posti (3%)
• Il parametro che maggiormente garantisce la qualità del cibo risulta essere il rispetto dei disciplinari di sicurezza alimentare (per il 67% del campione)
• In tema di qualità del cibo, le aziende conquistano più credibilità (nel 63% degli intervistati) rispetto alle istituzioni (37%)
• Il 70% degli intervistati pensa che, per aumentare la credibilità dei messaggi delle aziendealimentari, sia necessario una nuova tipologia di certificazione che riguardi non solo il prodotto ma anche la veridicità della comunicazione

QUALITÀ, GUSTO E PREZZO
Nonostante l’attuale crisi economica enfatizzi l’importanza della sfera economica come fattore che incide sulla qualità della vita (al primo posto fra gli intervistati, seguito dalla stabilità degli affetti), gli italiani non rinunciano alla qualità del cibo, aspetto che viene considerato più rilevante dell’ambiente in cui si vive e delle vacanze. Sorprende che la popolazione del Paese riconosciuto in tutto il mondo come patria dell’ottima tavola dal gusto ricco, posta di fronte alla scelta fra il gusto o la qualità, dichiara preferire quest’ultima nel 78%dei casi. Nel 65% dei casi la qualità è associata al termine “genuinità”, seguito da “sicurezza”, “controllo”, “garanzia” e “italiano” fra il 40% e il 65% dei casi. Gli italiani non attribuiscono più al prezzo di un prodotto il ruolo di determinante della sua qualità, ma piuttosto si affidano all’indicazione dell’italianità, della tracciabilità degli ingredienti e quindi della loro sicurezza: indicazioni che ne garantiscono l’identità.

QUANDO UN PRODOTTO ALIMENTARE È ‘DI QUALITÀ’?
Ciò che per gli italiani rende un prodotto alimentare “di qualità” è l’assicurazione del rispetto delle norme di legge citata dal 67% del campione, seguita dalla comunicazione della provenienza geografica per il 54%. Ciò significa che è la tracciabilità degli ingredienti la parte più rilevante nel costruire le basi della fiducia del consumatore nel prodotto stesso. Un altro aspetto importante che emerge dalla ricerca è che quando si tratta del settore alimentare, gli italiani fanno largamente più affidamento alle aziende del comparto (63% degli intervistati) rispetto alle istituzioni (37%). La ricerca Nielsen mostra chiare indicazioni per le aziende food; infatti gli italiani non chiedono solo rassicurazioni sulla qualità del prodotto in sé, ma anche sulla sua comunicazione relativa al cibo, che sia questa informativa o pubblicitaria. Auspicano quindi una nuova tipologia di certificazione, che riguarda proprio la comunicazione della qualità, che sia monitorata e certificata da un ente indipendente esterno. Lo chiede per le aziende di ristorazione il 68% degli intervistati, fino a raggiungere il 70% per le aziende alimentari.

+info:
H+K Strategiesmaria.caso@hkstrategies.comfolco.gervasutti@hkstrategies.compaolo.benedetta.pavan@hkstrategies.com
Ufficio stampa McDonald’spaolo.mereghetti@it.mcd.comwww.mcdonalds.itwww.persapernedipiu.info

è possibile accedere alla infografica della ricerca su:
www.advexpress.it/FilePub/315499474Ricerca%20Nielsen%20McDonalds.pdf

+ COMMENTI (0)

Beer&Food Attraction 2020, Rimini 15-18 febbraio

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Cibo Determinante Alimentare Ricerca Vita Nielsen Fattore Italia

Tags/Argomenti: ,

ARTICOLI COLLEGATI:

Bicchieri di plastica: alterano il sapore del caffè?

Bicchieri di plastica: alterano il sapore del caffè?

10/09/2019 - Avete provato a chiedervi se il sapore del caffè dipenda anche dal contenitore in cui lo degustate? Ok, l'erba del vicino è sempre più verde e così anche la bontà del caf...

Il vino rosso tutela l’intestino: lo dice una nuova ricerca britannica

Il vino rosso tutela l’intestino: lo dice una nuova ricerca britannica

30/08/2019 - Che non sia una scusa per esagerare o farvi belli mentre vi versate il quinto bicchiere della serata. Ma un recentissimo studio del King's College di Londra ha confermato...

Nielsen: indice di fiducia dei consumatori italiani in crescita nel secondo trimestre 2019

Nielsen: indice di fiducia dei consumatori italiani in crescita nel secondo trimestre 2019

28/08/2019 - Nel secondo trimestre del 2019 la fiducia dei consumatori italiani sale a quota 69 punti, +1 punto rispetto al trimestre precedente. In crescita su base trimestrale anche...

Succo di arancia: un fedele alleato dello stile di vita sano ed equilibrato

Succo di arancia: un fedele alleato dello stile di vita sano ed equilibrato

21/07/2019 - Alcuni operatori sanitari esprimono preoccupazioni sul fatto che bere succo di frutta possa provocare un aumento di peso nel paziente. Ciò è stato esaminato in tre studi ...

Ricerca IXE’/Montaditos: gli italiani preferiscono i prodotti di origine certificata

Ricerca IXE’/Montaditos: gli italiani preferiscono i prodotti di origine certificata

24/06/2019 - Gli italiani confermano la loro preferenza per i prodotti dall’origine certificata. Un’abitudine di consumo rimasta per lo più stabile negli ultimi anni: infatti, secondo...

Forte crescita dell’occupazione nel settore birra: Le figure professionali più richieste

Forte crescita dell’occupazione nel settore birra: Le figure professionali più richieste

19/06/2019 - Una ricerca dell’Osservatorio Birra rivela che il settore della birra offre opportunità uniche all’imprenditorialità (più di 870 birrifici nel Paese) e sostiene l’economi...

Gdo: il 2019 inizia bene per gli spumanti (+22%)

Gdo: il 2019 inizia bene per gli spumanti (+22%)

08/06/2019 - I primi 4 mesi del 2019 si contraddistinguono per un trend positivo nei canali della distribuzione moderna. Lo rileva la ricerca Nielsen sul comparto Liquor, Spumanti, Ch...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

5 × due =