0
Pinterest LinkedIn

Continua nel Belgio la campagna di conquista dei mercati internazionali da parte dell’Azienda Ferdinando Giordano Spa, l’azienda del vino che ha fatto della vendita diretta il fulcro del suo successo da oltre sessant’anni. Se il 2012 è stato il banco di prova sul mercato francese, il 2014 lo sarà per il Belgio. Forti del successo che le etichette stanno riscotendo su un mercato complicato ed esigente come la Francia, da questo mese di settembre parte ufficialmente la campagna di acquisizione clienti anche nel Belgio. La strategia prevede di cominciare dalla parte francofona del Paese, che rappresenta il 30% del mercato, per poi ampliare all’area fiamminga.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Anche per conquistare i consumatori del Belgio, l’azienda punta sulla multicanalità, mettendo a disposizione di ogni consumatore lo strumento più adatto alle sue abitudini: posta, telefono, mail o web. Oltre alla flessibilità degli strumenti, la ricchezza del servizio offerto da Giordano consiste anche e soprattutto nel supporto alla vendita e nell’assistenza ai clienti, garantiti dagli operatori del call center, che anche in questo caso, come per tutti i paesi esteri in cui l’Azienda è presente, lavorerà dall’Italia, nello specifico da Torino.Un aspetto non trascurabile della recente espansione all’estero dell’Azienda è la ricaduta positiva che questa ha comportato in termini occupazionali in Italia. Tutti gli operatori dei call center Giordano sono infatti dipendenti diretti, residenti in Italia che, oltre all’italiano, parlano una seconda lingua a livello di madrelingua. Quando a fine 2011 l’Azienda ha deciso di aprire le vendite in Francia, è stato aperto il call center di Torino, che oggi conta quasi 6o dipendenti. Da qui saranno gestiti anche i clienti dell’area francofona del Belgio. Dal 2003 i dipendenti sono raddoppiati fino a raggiungere i circa 500 odierni. Molti dei nuovi assunti sono operatori dei call center di Giordano, quattro in totale: Alba, Marene, Torino e Bolzano, quest’ultimo nato per supportare le vendite nelle aree di lingua tedesca.

 Oltre ai vini, l’Azienda vende all’estero anche una selezione di prodotti alimentari made in Italy, prodotti per Giordano da fornitori scelti in tutta Italia. Nel 2012, primo anno delle vendite in Francia, Giordano ha venduto 400.000 bottiglie, per un fatturato di oltre 2 milioni di Euro realizzato in questo paese con le vendite di vini e prodotti alimentari. Le vendite in quest’area, continuano a dare soddisfazione: il popolo francese, rispetto all’Italia, è più aperto all’acquisto on line ed è storicamente più abituato anche alla vendita diretta. Sono infatti francesi veri e propri colossi della vendita on line mondiale, come La Redoute, Trois Suisses e Bon Prix; è francese il più grande sito internet di vino Chateauonline; ed è francese l’invenzione del minitel, antesignano dell’e-commerce. Oggi le vendite on line sono all’ordine del giorno, e sempre più lo saranno. Quando nel 1956 Giordano, per primo, decise di vendere i suoi vini solo ed esclusivamente con la vendita diretta, la scelta fu senz’altro coraggiosa, soprattutto perché all’epoca non esistevano mezzi di comunicazione veloci ed efficaci come quelli attuali. La storia ha dato ragione all’intraprendenza dell’imprenditore, anticipando una evoluzione che si sarebbe verificata dopo circa cinquant’anni. I consumatori italiani, rispetto a molti all’estero, sono però ancora diffidenti. “In Italia – commenta SimonPietro Felice, Ad di Giordano Spa – sul web si parla di vino molto più di quanto se ne acquisti. In Italia c’è ancora una certa diffidenza verso l’acquisto on line.” Ed è proprio con il potenziamento del web che l’Azienda intende crescere anche nel mercato interno, potendo contare sul rapporto di fiducia costruito con i consumatori in oltre sessant’anni di esperienza nella vendita diretta, affiancando al prodotto un servizio personalizzato e globale, come: condizioni di pagamento straordinarie – 30 giorni dalla consegna, solo se si è soddisfatti dell’acquisto – consegna a domicilio, servizio assistenza clienti sempre attivo.

 GIORDANO SPA

 La famiglia Giordano produce vini fin dal 1900 e affonda le sue radici nelle Langhe, cuore dell’eccellenza vinicola piemontese. La storia di quest’azienda è simile a quella di molte altre del vino e delle Langhe. Ma nel 1956 accade qualcosa che segna una svolta incredibile: Ferdinando Giordano, attuale Presidente onorario, decide che da lì in avanti avrebbe venduto il proprio vino solo col sistema della vendita diretta, senza intermediari. E’ il modo migliore per mantenere e controllare un rapporto qualità/prezzo ottimo, abbinato ad un servizio accurato, grazie al rapporto diretto col Cliente. Grazie a questa intuizione, da piccola realtà contadina, dopo oltre cento anni di storia e quattro generazioni, pur conservando sempre la sua matrice famigliare, l’Azienda è salita ai vertici nazionali del settore e figura oggi tra le prime Aziende vinicole (secondo il ranking Mediobanca) con un fatturato di 110 milioni di euro ca. Negli ultimi 25 anni l’azienda ha visto il fatturato decuplicarsi grazie alla conquista di sempre nuovi consumatori: oggi sono oltre 3 milioni in Italia e nel mondo. Dopo aver raggiunto una posizione ai vertici del mercato nazionale, l’Azienda ha avviato una politica di espansione internazionale del marchio e oggi l’export rappresenta già il 47% dell’attività.

 Fonte: segreteria@studiosuitner.it

 

 

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

11 − otto =