Pinterest LinkedIn

Lavazza realizzerà a Torino, nell’area attualmente di proprietà dell’E NEL delimitata dalle vie Bologna, Pisa, Ancona, largo Brescia e corso Palermo, la nuova sede  dei propri uffici direzionali. L’Enel ha infatti comunicato di aver accettato la manifestazione d’i nteresse all’acquisto presentata dall’azienda. La scelta localizzativa è stata valutata e condivisa con la Città per l’evidente portata economica, urbanistica e sociale dell’intervento. L’operazione di acquisto e quindi la trasformazione dell’area potrà avvenire a seguito dell’approvazione delle varianti al Piano Regolatore della Città


Lavazza intende procedere nella riorganizzazione dei propri uffici – oggi distribuiti in 3 edifici diversi, in corso Novara 59 e in via Tollegno 16 e 22 –  con obiettivi di crescita, miglioramento ed efficienza dei propri spazi operativi. L’intervento di riqualificazione urbanistica ed edilizia dell’intero isolato di via Bologna, con un investimento complessivo previsto intorno ai 130 milioni di euro ai valori attuali, si svilupperà su 30.000 mq. di superficie lorda di pavimento, con un mix di destinazioni d’uso che prevede circa il 60% di uffici Lavazza e, in misura minore, spazi residenziali, commerciali e di servizi pubblici e privati, oltre ad un’adeguata dotazione di parcheggi interrati. Resta comunque confermata la centralità del polo industriale di Settimo Torinese, tra i più grandi impianti al mondo per la produzione del caffè

L’Azienda realizzerà un progetto di elevata qualità architettonica e di rigorosa sostenibilità energetica e ambientale che, nel pieno rispetto dell’identità dei luoghi, sappia interpretare i valori del marchio, leader in Italia e fortemente proiettato in una dimensione internazionale. Il progetto costituisce, quindi, un’ulteriore conferma della volontà di radicamento e di crescita di Lavazza a Torino, coerente con la propria storia iniziata nel lontano 1895 con la drogheria fondata da Luigi Lavazza  in via San Tommaso 10, oggi uno dei ristoranti più rinomati della città. Lavazza è cresciuta sul territorio torinese nel corso degli anni, prima con la sede di Ponte Mosca nel 1915, poi trasferendosi e ampliandosi ulteriormente in Corso Novara nel 1957. L’attuale sede è stata destinata ai soli uffici direzionali nel 1965, anno in cui si sono inaugurati gli impianti industriali dello stabilimento di Settimo Torinese.

Annuario Caffè Italia Coffitalia

“La storia della Lavazza e il suo radicamento territoriale sono una garanzia”, commenta il Sindaco di Torino Sergio Chiamparino. “Abbiamo accompagnato con entusiasmo questa iniziativa, che testimonia un dinamismo e una prospettiva di crescita che non può che essere guardata con soddisfazione e apprezzamento. Per di più la localizzazione strategica, anche rispetto alle future trasformazioni connesse alla nuova linea 2 della metropolitana, offre l’opportunità di riconvertire un’importante area dismessa, che arriva ad affacciarsi sul lungo Dora”.  “Nonostante la difficile congiuntura economica – spiega il Presidente Alberto Lavazza – l’Azienda crede nelle proprie possibilità e guarda con fiducia al futuro. Desideriamo dimostrare ancora una volta il forte legame con la città e la volontà di investire sul territorio, continuando a sviluppare parallelamente il nostro piano di crescita a livello internazionale”.

+info: Responsabile P.R. Lavazza Alessandra Bianco Tel. +39.011.239.8731 a.bianco@lavazza.it Ufficio Stampa Lavazza Marilù Brancato Tel. +39.011.239.8684 : m.brancato@lavazza.it

INFOFLASH/LUIGI LAVAZZA S.p.a.
Lavazza è da oltre un secolo sinonimo di caffè di qualità e leader indiscussa in Italia nel mercato Retail con una quota del 47% (a valore, dati Nielsen), presidiando i business Casa e Fuori casa (Foodservice, Distribuzione Automatica e Coffee Shop Business). A partire dai primi anni Novanta ha maturato una posizione di leadership anche nel mercato dei sistemi chiusi, grazie a soluzioni di successo come Lavazza Espresso Point, Lavazza BLUE e l’ultima nata A Modo Mio, e con un vastissimo parco macchine installato in tutto il mondo. Nel 2008 l’azienda, nata a Torino nel 1895 e presente oggi in oltre 90 paesi, ha registrato un fatturato di 1.121,6 milioni di euro con oltre un milione di quintali di caffè prodotto nei 4 stabilimenti situati in Italia. +info www.lavazza.it

Databank excel xls torrefatori torrefazioni caffè

I NUMERI DEL GRUPPO LAVAZZA
Consapevole di essere un player internazionale, il gruppo Lavazza vede come territorio di riferimento l’Europa. Qui il caffè espresso riscuote grande consenso ed è quindi naturale per Lavazza farne il proprio core business. Leader di mercato in Italia, l’obiettivo Lavazza è quello di essere leader dell’espresso anche nel mondo, mantenendo salda la propria identità di marca italiana di qualità, al fine di garantire semp5re un ottimo caffè, ovunque sia richiesto.

…1.121,6 milioni di euro fatturati nel 2008
…oltre 2.300.000 sacchi di caffè verde importato
… 4.000 dipendenti nel mondo di cui 1.600 in India, dopo l’acquisizione di Fresh&Honest e Barista nel 2007
…14 miliardi di tazzine di caffè Lavazza consumate in un anno nel mondo
…presenza in oltre 90 paesi
…4 stabilimenti in Italia
…9 consociate estere e oltre 80 Distributori Autorizzati nel mondo.

Il 2008 ha visto il Gruppo Lavazza proseguire l’opera di focalizzazione delle risorse sul proprio core business e proiettarsi sempre più verso l’Europa e l’internazionalità. I positivi risultati complessivi raggiunti a livello internazionale sono da attribuire inoltre ad una politica dinamica in termini di acquisizioni e presenza sempre più massiccia in mercati maturi. Nell’ultimo biennio sono state realizzate importanti operazioni per l’espansione  internazionale: è stata aperta nel 2005 l’ottava consociata in Brasile, la Lavazza do Brasil con sede a Rio de Janeiro. A marzo 2007 l’azienda ha acquisito Barista, seconda catena indiana di coffee shop per numero di punti vendita che conta globalmente 150 locali di cui 132 ubicati in India, e la Fresh & Honest Café Limited. Quest’ultima acquisizione, colloca ora il Gruppo ai vertici del settore in India, rafforzando ulteriormente la sua posizione di player mondiale. Nel 2008, inoltre, il gruppo ha rafforzato ulteriormente la sua presenza anche sul mercato strategico del Brasile, acquisendo il controllo di Café Terra Brasil. (Fonte: www.lavazza.it )

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

SEZIONE DOCUMENTAZIONE -> Caffè

ALTRE BEVERNEWS SUL SETTORE -> Caffè

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

tredici + sette =