Tag

Torino

Browsing

Il cibo, oggigiorno, pare essere dappertutto: se ne produce in quantità sufficiente a sfamare 12 miliardi di persone. Ma c’è un dato tutt’altro che rassicurante, quello sulle persone che soffrono la fame: secondo la Fao, nel 2021, chi ne ha patito sono stati tra 702 e 828 milioni di individui. In mezzo a questi due opposti, c’è il dato sullo spreco alimentare: quasi un terzo del cibo viene gettato via senza essere consumato.

Nespresso, pioniera e punto di riferimento del caffè porzionato di alta qualità, riafferma l’importanza del proprio canale di vendita fisico sul territorio italiano, inaugurando una nuova casa, la prima Boutique nel Paese dedicata a nuove esperienze legate al caffè e alla sua cultura, e scegliendo come location d’eccezione Torino.

In occasione dell’Eurovision la prima capitale d’Italia ha accolto visitatori da oltre 40 diverse nazioni, e in questo contesto la città è riuscita, con successo, a promuovere la propria offerta notturna, i migliori cocktail bar torinesi si sono infatti sfidati il 10 maggio alla Nuvola Lavazza al Mix Contest Best of Mixology ideato da MT in collaborazione con l’agenzia di eventi To-Be.

A due passi dal centro della prima capitale d’Italia e non da un altro luogo glam della città, la zona della “Crocetta”, una vecchia villa ottocentesca diventa la dimora di un nuovo locale che vuole far vivere la cucina con leggerezza e andare controcorrente con il resto dell’offerta enogastronomica della città. Lève vuol dire pranzo, aperitivo e cena, un luogo con l’eccellenza al centro, dalla cucina mediterranea, all’eleganza nel servizio e alla freschezza delle materie prime, dove prendersi del tempo da trascorrere in armonia.

I personaggi delle favole evocano sapori e gusti nuovi in una nuova drink list, un nuovo libro delle fiabe

È un menu totalmente rinnovato quello del D.ONE, uno dei locali più in voga e cool della prima capitale d’Italia che, complice il periodo di chiusure forzate per cause a noi tutti note, si è messo a viaggiare per il mondo portando il mondo e i suoi sapori nei drink. Sono dieci le ricette anche in questo terzo menù disponibile da qualche giorno. Per i nostalgici e i tradizionalisti, nella sezione del “Cera una volta” si possono trovare gli iconici “Aria di Torino”, “Il torinese riservato” e “Cervezita”, i cocktail che hanno reso celebre il locale.

Un sentimento di “Orgoglio Piemontese” che ispira ancora oggi l’Alta Langa. Le bollicine piemontesi archiviano il 2020 con ottimismo nonostante un anno difficile per tutto il comparto degli sparkling italiani e non. Quaranta case associate al Consorzio che producono 70 diverse etichette di Alta Langa Docg, con 90 viticoltori, 3 milioni di chilogrammi di uva raccolti dalla vendemmia della scorsa estate su circa 300 ettari di vigneto (1/3 chardonnay, 2/3 pinot nero), 2 milioni e mezzo di bottiglie lasciate ad affinare nelle cantine. che vedranno la luce prima di almeno 30 mesi, come prevede il rigido disciplinare, per un prodotto che è esclusivamente millesimato, riporta cioè sempre in etichetta l’anno della vendemmia.

Gourmet Food Festival è un evento dedicato al mondo del food in cui visitatori, produttori e operatori del settore si incontrano in un unico ambiente a Torino, una delle culle mondiali dell’enogastronomia dal 22 al 24 Novembre 2019. Il Food Festival nasce con l’obiettivo di: A) Promuovere e narrare il rapporto fra cibo e territorio (regionale, italiano, internazionale) attraverso il minimo comune denominatore della qualità e dell’eccellenza. B)Conoscere tesori enogastronomici, svagarsi o formarsi nel fitto calendario di appuntamenti, rilassarsi ed assaggiare i migliori piatti e vini selezionati dal Gourmet Food Festival.

Sarà ancora Piazza Carlo Alberto, una delle principali piazze del centro storico di Torino, situata alle spalle di Palazzo Carignano e a pochi metri da Piazza Castello, il palcoscenico in cui prenderà vita la seconda edizione del Turin Coffee, il Salone del Caffè, nato dall’unione di intenti di tre eccellenze cittadine, Lavazza, Caffè Vergnano e Costadoro che hanno deciso di dare un seguito a quanto seminato lo scorso anno, sedendosi ancora una volta intorno al tavolo dell’Assessore al Commercio Alberto Sacco, insieme alla To-be Events con il solo fine di costruire qualcosa che avesse come unica mission quella di fare Cultura.