Pinterest LinkedIn

Il gruppo europeo Refresco, leader nella produzioni di bevande analcoliche per conto terzi e per private label in Europa, ha chiuso l’esercizio 2016 in crescita di volumi (da 6,1 a 6,5 miliardi di litri9 e di fatturato (da 2016 milioni di euro a 2.107) con un utile netto di 82milioni di euro.

 

Refresco-produzione succhi

 

Il gruppo opera in diversi  Paesi Europei, tra cui l’Italia, dove controlla Spumador, che con un fatturato di 153 Mn/€ si colloca tra i primi 8 gruppi del bere analcolico (acque minerali, bibite, succhi e bevande frutta) nel nostro Paese.

 

Refresco-dati

PROSPETTIVE

A medio termine Refresco è destinato a una crescita media del volume. Per il margine di profitto lordo per litro nel medio termine si prevede invece di scendere marginalmente a causa degli effetti del mix di prodotti. Per il 2017, ci si aspetta anche che il margine di profitto lordo per litro possa scendere a causa della variazione del mix di prodotto relativo all’integrazione delle acquisizioni nel 2016.

REFRESCO

Refresco (Euronext: RFRG) è il principale imbottigliatore indipendente di bevande analcoliche e succhi di frutta per  conto/terzi e private label  con la produzione nel Benelux, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. L’azienda ha realizzato nel 2016 volumi pari circa 6,5 miliardi di litri corrispondenti a  circa € 2,1 miliardi di euro . Refresco offre una vasta gamma di combinazioni di prodotto e di packaging di succhi di frutta al 100%, bevande analcoliche gassate e acque minerali in cartone, PET, asettico PET, lattine e vetro. Incentrato sulla innovazione, Refresco ha sede a Rotterdam, Paesi Bassi e conta circa 5.500 dipendenti. Refresco Group NV ha un azionariato internazionale. Circa il 60% delle azioni di Refresco è detenuto da investitori istituzionali come i fondi di investimento e previdenza.

Nel mese di aprile Refresco ha confermato di aver ricevuto una proposta non richiesta, indicativa e condizionale dalla finanziaria PAI il 6 aprile 2017 per acquisire tutte le 81,2 milioni di azioni emesse della società ad un corrispettivo in contanti complessivo di 1.404 milioni di euro. Il Comitato esecutivo e il Consiglio di Sorveglianza della Refresco hanno esaminato la proposta, e tenendo conto degli interessi di tutti gli stakeholders,  hanno informato PAI che i termini e le condizioni proposte non meritano ulteriori indagini e hanno di conseguenza respinto la proposta.

 

+INFO: www.refrescoitaly.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

tre × tre =