Pinterest LinkedIn

Ispirata alla celebre saga di Game of Thrones e ai valorosi guardiani della notte che difendono il Castello Nero, Mikkeller Castle Black Stout è la birra ideale per affrontare i mostri più spaventosi anche durante la sera di Halloween.

L’inverno sta arrivando… e, con esso, tante specialità birrarie dedicate alla stagione più fredda. Tra queste, una delle chicche ad edizione limitata più attese dagli appassionati è senza dubbio Mikkeller Castle Black Stout.

Una birra che, visto il repentino abbassamento delle temperature di questi giorni e l’imminente lunga nottata di Halloween alle porte, viene già resa disponibile in bottiglia da 37,5 cl e in fusti key keg da 20 litri dall’importatore italiano Interbrau.

Si tratta, nello specifico, di una Imperial Stout, anzi per la precisione una Imperial Chocolate, Milk and Oatmeal Stout da ben 11,3% di volume alcolico, invecchiata per mesi in botti di Bourbon che le conferiscono una incredibile complessità aromatica.

Nera come la notte più buia, liscia e setosa al palato, presenta in successione note di cioccolato fondente, frutti scuri canditi e sotto spirito, caffè, su una texture di vaniglia e rovere tostato.

 

Mikkeller Castle Black Stout va gustata quasi a temperatura ambiente (12/14°C) per permetterle di sprigionare i suoi intensi profumi e godere appieno di un’esperienza sensoriale indimenticabile.

Una specialità che ben rappresenta il talento di Mikkeller nel realizzare anche birre estreme e ricercate, pescando a piene mani dagli stili tradizionali e sfidandone i limiti mediante blend, ingredienti ricercati, affinamenti in legno e collaborazioni di ogni genere.

Vuoi saperne di più?
Scrivi a o visita www.interbrau.it

Scheda e news:
Interbrau SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

18 − 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina