Pinterest LinkedIn

La Birreria Hofbrauhaus Freising è attiva da molti anni sui temi sostenibilità e della tutela dell’ambiente. Il proprietario Ignaz Graf zu Toerring-Jettenbach considera prioritaria la tutela degli animali selvatici, dei loro habitat e della natura, nel suo insieme. La sua famiglia è attiva nel settore della silvicoltura da circa 700 anni e ben consapevole di questa responsabilità.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

L’impegno di Hofbrauhaus Freising in tema di sostenibilità si rafforza ulteriormente con l’avvio, dal 1 luglio 2020, della collaborazione con Pro Wildlife e.V., un’associazione senza scopo di lucro con sede a Monaco di Baviera, che lavora con successo per la protezione degli animali selvatici e dei loro habitat, in tutto il mondo, dal 1999.

Il progetto sarà a tutti visibile e concreto. La birreria intende investire nella riduzione delle emissioni di CO2, attraverso una riduzione ed un ammodernamento della flotta di veicoli, un nuovo impianto termoelettrico, nuove tecnologie di confezionamento, oltre ad una gestione responsabile delle preziose materie prime, fino alla valorizzazione del territorio. “Il nostro progetto è stato accolto molto bene dalla collettività” – afferma Jürgen Charrois, amministratore di Hofbrauhaus Freising – “il birrificio è riconosciuto come rispettoso dell’ambiente”.

“L’impegno in termini di responsabilità ambientale, così come in termini di valorizzazione delle risorse umane, completa ed arricchisce la distintività dell’immagine aziendale” – afferma Cristina Grazia, Responsabile Italia di Hofbrauhaus Freising.

Portavoce, e ad oggi simbolo, per un pubblico sempre più vasto, delle importanti sfide poste all’umanità, sarà l’orso polare, il noto Huber Weissbär che contraddistingue l’ampia gamma delle eccellenti birre di frumento della birreria Hofbrauhaus Freising.

Huber Weisses fu brassata per la prima volta nel 1860, da Karl Stiegler, mastro birraio della Hofbrauhaus. Nel 1936, Nikolaus Huber ereditò dal padre F.X. Huber lo storico birrificio Weissbierbrauerei Huber e si chiese se un orso bianco non fosse più adatto per rappresentare una Weissbier. Così, recatosi con il fratello Xaver allo zoo Hellabrun di Monaco, scattò diverse fotografie ad un’orsa bianca. Il suo nome doveva essere “Senta”. Ed è così, semplicemente, che l’orso polare approdò sui manifesti della Weissbierbrauerei Huber. C’è chi parla persino di “Weissbär”. Alla fine degli anni settanta lo storico birrificio Weissbierbrauerei Huber viene acquisito dalla Hofbrauhaus e la produzione viene trasferita nella sede in Mainburger Straße.

Huber Weisses è ottenuta da pregiate materie prime di origine locale: malto di frumento, malto d’orzo, malto caramello della Baviera e varietà selezionate di luppoli Hallertau (Herkules, Perle). Contraddistinta dal suo colore giallo oro e dalla schiuma cremosa e compatta. L’utilizzo di una percentuale di malto di frumento più alta del solito la rende particolarmente leggera e morbida nel gusto. Un processo di macinazione del malto particolarmente delicato permette di conservarne le preziose componenti. L’utilizzo del proprio ceppo di lievito ad alta fermentazione, ne garantisce la qualità inconfondibile e la tipicità. La carbonazione fine e delicata ne assicura l’eccezionale bevibilità.

L’iniziativa è comunicata al consumatore attraverso il logo Pro Wildlife presente in retro-etichetta ed accompagnata da una nuova veste grafica, elegante e distintiva, delle etichette di Huber Weisses Original nei formati 0,50 l e 0,33 l.

Hofbrauhaus Freising

Da sempre, le Birre di Hofbrauhaus Freising sono maturate con cura e dedizione, secondo un processo produttivo tradizionale.

La genuinità delle materie prime, i tempi di produzione adeguatamente lunghi e la sostenibilità dell’attività imprenditoriale sono i fattori-chiave della distintività qualitativa, garantiti dal sigillo di qualità superiore certificata Slow Brewing.

L’acqua della sorgente di proprietà, estratta da oltre 106 metri di profondità, senza alcun impatto ambientale, è considerata una delle migliori della Baviera.

L’orzo proviene da coltivazioni bavaresi, situate nelle immediate vicinanze; il malto da malterie vicine, di piccole dimensioni e che dedicano estrema cura alla selezione dei cereali per la successiva lavorazione. Il luppolo proviene esclusivamente dall’Hallertau, rinomata per le pregiate varietà destinate alle tipologie birrarie tipicamente bavaresi.

I lieviti sono propagati in birrificio; il proprio ceppo di lievito (coltivazione pura) è determinante per garantire una qualità organolettica ben definita e costante nel tempo. Si lavora con maturazioni a bassa temperatura. Un adeguato tempo di fermentazione e maturazione è decisivo per ottenere le sfumature di gusto desiderate, percettibili nella loro complessità, nel bilanciamento delle componenti sensoriali

+Info: www.hofbrauhaus-freising.de/it

Scheda e news: GRÄFLICHES HOFBRAUHAUS FREISING GMBH

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri - 5 Stelle Sfursat

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

quindici + 9 =