Pinterest LinkedIn

Il Gruppo Togni, tra i principali player italiani nell’imbottigliamento di acque oligominerali e nella produzione e distribuzione di vini spumanti, birre artigianali e degli spirits, presenta il suo secondo Bilancio di Sostenibilità 2022.

Per il secondo anno consecutivo, il documento attesta il grande impegno del Gruppo Togni nei confronti di un futuro sostenibile: da anni, infatti, l’azienda di Serra San Quirico, in provincia di Ancona, ha adottato una strategia di valorizzazione, oltre che di preservazione, dell’intero territorio attraverso azioni e collaborazioni in termini di economia circolare.

«Certamente lo scenario in cui ci muoviamo è molto cambiato nel corso dei decenni: i continui e repentini mutamenti a cui oggi è sottoposta la società presuppongono grandi capacità di adattamento e di riorganizzazione. Le sfide quotidiane inducono la nostra azienda ogni giorno a migliorarsi per stare al passo con le innovazioni, mentre ogni decisione strategica esige di essere ponderata, nell’equilibrio tra profitto e rispetto per l’ambiente, il territorio e le comunità», sottolinea Paola Togni, Amministratore delegato Togni SpA, nell’introduzione al Bilancio di Sostenibilità 2022.

Attraverso una produzione italiana, capace di esportare nel mondo, che fa leva sulla qualità dei prodotti, sulla responsabilità sociale e sulla sostenibilità ambientale, il Gruppo Togni ha raggiunto nel 2022 un fatturato di oltre 63,5 milioni di euro (+12,5% rispetto al 2021), contando su 4 siti produttivi e 132 dipendenti, producendo ben 12 milioni di bottiglie di spumante e 350 milioni di bottiglie d’acqua all’anno, distribuite su territorio nazionale e internazionale, sia nel settore Ho.Re.Ca (industria alberghiera e ristorazione), sia in quello della grande distribuzione organizzata.

 

 

Il Bilancio di Sostenibilità è la testimonianza di un’impresa familiare italiana che è sostenuta in una crescita costante da valori divenuti sempre più profondi nel succedersi delle generazioni e che è portatrice di una cultura d’impresa consapevole e responsabile del proprio ruolo sul territorio, impegnata a coniugare gli obiettivi economici con quelli etici, le performance commerciali con quelle sociali, per creare sia valore economico, sia beneficio dell’ecosistema che le ruota attorno: dipendenti, territorio, stakeholders.

«Non siamo soli in questa nostra sfida.afferma Paola TogniProprio la comunità rappresenta l’anima della nostra azienda: senza l’apporto fondamentale delle persone che hanno scelto di lavorare con noi, come dipendenti o fornitori, e di quelle che scelgono i nostri prodotti rinnovando ogni giorno la fiducia nella nostra azienda, nessuna delle innovazioni e dei passi in avanti fatti fino ad ora sarebbero possibili. La condivisione dei valori, della vocazione per il rispetto del lavoro, delle persone e del territorio sono insieme cuore pulsante e motore incessante del nostro operato».

Sul piano della sostenibilità ambientale, è proseguito anche nel 2022, l’impegno incessante nelle buone pratiche a miglioramento, in particolare, dell’uso di fonti rinnovabili ed efficientamento energetico, a favore della riduzione del PET e all’uso efficiente dei materiali secondo i principi dell’economia circolare. 

 

 

Inoltre, il Gruppo aderisce ad alcuni tra i più importanti sistemi di certificazione: Certificazione di Sistema di Gestione Qualità Norma UNI EN ISO 9001:2015, Certificazione di Sistema di Gestione Ambientale Norma UNI EN ISO 14001:2015, Certificazione IFS (International Food Standard), Certificazione BRC (Global Standard for Food Safety), Certificazione EQM, Certificazione EPD, Piano H.A.C.C.P., Certificazione BIO.

All’azione a salvaguardia dell’ambiente, si affianca l’impegno verso il benessere delle persone, a cominciare dai dipendenti e dalla comunità, anche attraverso il sostegno a diverse squadre di pallavolo, ciclismo, calcio e basket, ed eventi sportivi. A presidio della importante cultura aziendale che caratterizza il modo di operare del Gruppo nel mondo, e come strumento di divulgazione, Togni adotterà, inoltre, un Codice Etico che definirà i canoni etici a cui si conforma il proprio modo di fare impresa.

«I traguardi importanti, ottenuti attraverso un percorso che nel Bilancio di Sostenibilità è ben delineato e descritto, sono un segno tangibile della volontà da parte del Gruppo Togni di comunicare in maniera esaustiva e trasparente il proprio impegno per il territorio e le persone, creando valore condiviso. Questo Bilancio è solo il secondo passo per la realizzazione di un progetto comune, possibile solo grazie alla dedizione e all’entusiasmo di tutte le persone coinvolte nelle attività del Gruppo. A loro, ad ognuna di loro, desidero esprimere il mio ringraziamento», conclude Paola Togni.

 

È possibile scaricare il report completo al link: www.togni.it/sostenibilita/

Scheda e news:
Rocca dei Forti - Togni S.p.A.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

6 + 16 =