Pinterest LinkedIn

Gli stabilimenti di imbottigliamento delle acque minerali di Aqua Vera nel Lazio e in Sicilia potranno autoprodurre parte della loro energia elettrica con due impianti fotovoltaici che verranno forniti e installati da Exalto, ESCo e società di consulenza che progetta e realizza impianti a fonti rinnovabili nell’industria e nel terziario.

 

Annuario Acquitalia 23-24 Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia 23-24 Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

In particolare, nello stabilimento di Santo Stefano Quisquina (AG) verranno installati 499 kWp fotovoltaici, mentre nella sede di Castrocielo (FR) l’impianto solare avrà una potenza di 390 kWp.

Si stima che i due impianti possano produrre rispettivamente 700 MWh/anno e 470 MWh/anno. Questi 1.170 MWh/anno corrispondono ai consumi elettrici di circa 430 famiglie.

Per sostenere le spese di installazione, Aqua Vera potrà beneficiare di un contributo a fondo perduto del 55% per il sito siciliano e del 40% per il sito laziale, a valere sul bando “Parco Agrisolare” (vedi “Parco Agrisolare, in Gazzetta il decreto per il nuovo bando). Exalto ha curato anche la candidatura al bando per conto dell’azienda.

Le rinnovabili stanno assumendo un ruolo sempre più importante anche e soprattutto a livello industriale dove sono due le sfide: diminuire sempre di più le emissioni climalteranti per unità di prodotto e abbattere e stabilizzare il prezzo dell’energia che in un paese come l’Italia è un problema per le imprese”, ha detto l’AD di Exalto Mario Gamberale.

 

+ info: www.qualenergia.itwww.exaltoenergia.it/it/index.htmlwww.acquavera.eu

Scheda e news:
AQua Vera S.p.A. - Santo Stefano Quisquina

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Acquitalia 2023-24 Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

quattro × 1 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina