0
Pinterest LinkedIn

Andrew Appel oggi durante il discorso di apertura del primo IRI International Growth Summit ha affrontato le tematiche relative a Big Data e Tecnologia come strumenti strategici per la crescita futura delle organizzazioni commerciali che operano in un contesto competitivo ed in continua evoluzione, quale quello del Largo Consumo Confezionato.

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Nel corso degli ultimi anni IRI ha investito circa 1 miliardo di dollari in tecnologia con l’obiettivo di offrire soluzioni in grado di individuare in modo automatico le opportunità di business e fornire ai clienti raccomandazioni per agevolare il processo decisionale ed avere un vantaggio competitivo.

Nel suo intervento, dal titolo “Il ruolo delle due AI: l’Intelligenza Artificiale e l’Intelligenza Attuale guideranno la crescita del Largo Consumo Confezionato” Andrew Appel ha evidenziato come, in un settore caratterizzato da una forte complessità in termini di personalizzazione dell’ offerta e in cui i bisogni del consumatore e il contesto distributivo sono in continua evoluzione, sia di estrema importanza investire in Big Data, in intelligenza artificiale e in tecnologie di apprendimento automatico.

Le aziende hanno sempre maggior bisogno informazioni e tecnologia, due fattori che permettono loro di avere un vantaggio competitivo, essere veloci, migliorare la relazione con i clienti e rendere i processi più efficaci. In questo contesto, la personalizzazione e il crescente utilizzo di interfacce vocali porteranno non solo ad una rivoluzione del modo in cui i consumatori fanno acquisti, ma anche ad un cambiamento radicale del modo in cui distributori e produttori utilizzeranno i dati e le informazioni per relazionarsi con i loro acquirenti

Per prepararsi a questa rivoluzione gli operatori dovranno “abbracciare il cambiamento e aumentare le loro conoscenze, rischiare, essere veloci e pronti ad automatizzare il processo decisionale. I manager aziendali non dovranno più impiegare molto tempo per finalizzare i processi di analisi dei dati. L’intelligenza artificiale è ad un punto di svolta: ad oggi, meno del 50% delle aziende europee l’ha adottata, ma numerosi studi indicano che in alcune aree, come quelle relative alle previsioni della domanda e al ritorno degli investimenti media, questo strumento può raggiungere una crescita incrementale del 10%

 

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

 

Andrew Appel sottolinea come nel contesto evolutivo in cui ci troviamo le aziende del Largo Consumo Confezionato necessitano di informazioni dettagliate e precise che permettano loro di prendere decisioni in modo veloce. Appel considera questa trasformazione come un processo articolato in tre fasi: automated insights, augmented decision making e decision automation. Seguendo questa direzione, attraverso l’uso dei Big Data, dell’intelligenza artificiale e delle piattaforme di apprendimento automatico, il mondo delle ricerche di mercato cambierà passando da singole analisi ad insights traducibili in azione sempre disponibili.

Se una maggiore automazione può generare incertezza, automatizzare semplici attività, come ad esempio l’individuazione delle opportunità relative all’ assortimento, la valutazione dei prezzi e delle promozioni per prodotto, competitor, distributore o area, o ancora, l’analisi di diversi set di dati, tra cui quelli derivanti dai social media, dalle carte fedeltà o dal punto vendita, diventa invece essenziale per stare al passo con la continua evoluzione dei consumatori e rendere possibile il cambiamento. Queste le considerazioni finali di Andrew Appel all’IRI International Growth Summit.

Andrew Appel

Dal suo arrivo, Andrew Appel ha promosso la trasformazione di IRI con l’obiettivo di renderla un’azienda sempre più tecnologica e specializzata nell’utilizzo di Big Data e Analytics. Andrew è anche co-autore del libro “AI for Marketing and Product Innovation” in cui svela i segreti dell’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e del Machine Learning per prevedere i trend e comprendere i consumatori.

Prima di entrare in IRI Andrew ha lavorato per Aon e McKinsey & Company.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

IRI

IRI introduce innovazione nel campo dei Big Data a livello internazionale integrando il più grande set al mondo di dati sulle vendite, media, social e carte fedeltà per aiutare gli operatori del Largo Consumo Confezionato, Pharma (OTC) e Media ad accrescere il proprio business. IRI combina le informazioni con analisi predittive per scoprire nuovi insights sui consumatori e le rende fruibili mediante tecnologia di ultima generazione e piattaforme di visualizzazione cloud-based, IRI Liquid Data®.

Sia che si tratti di definire l’assortimento, i prezzi, le promozioni più efficaci, sia che si desideri incrementare le vendite di un brand o valutare l’efficacia delle attività di marketing, IRI è in grado di supportare la crescita dei clienti individuando l’impatto che i diversi fattori competitivi e di mercato possono avere sulle performance delle aziende.

 

+info: www.iriworldwide.com
francesca.fumagalliceri@iriworldwide.com

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

3 × quattro =