Pinterest LinkedIn

Le etichettatrici modulari hanno già dimostrato la loro grande validità nella pratica, e a dimostrarlo sono le quasi 500 macchine modulari vendute con oltre 2.000 aggregati. Queste macchine offrono la possibilità di vestire i recipienti su aggregati diversi che applicano diversi tipi di etichette, ad esempio le etichette con colla a caldo o colla a freddo, le etichette autoadesive o quelle avvolgenti. Le prime macchine modulari sono state sviluppate dalla Krones AG di Neutraubling (Germania), che ha perfezionato ulteriormente questa tecnologia e ora propone le etichettatrici modulari di seconda generazione.


Queste etichettatrici, naturalmente, presentano un’ampia serie di migliorie. Un esempio è costituito dalla presenza di un unico touch-screen centrale e orientabile, da cui vengono azionati sia la macchina base, sia gli aggregati. In questo modo si ha una maggiore ergonomia e si evitano impostazioni doppie sulla macchina e sull’aggregato. Le nuove stazioni d’aggancio motorizzate, che hanno sostituito le stazioni idrauliche o pneumatiche utilizzate in precedenza, consentono di sostituire gli aggregati in modo semplice e rapido. La posizione esatta dell’aggregato viene raggiunta per mezzo di un supporto autocentrante; anche l’operazione di aggancio vero e proprio è stata semplificata dal sollevamento degli aggregati nella stazione: non essendovi nessun contatto con il pavimento, l’aggancio non risente della sua conformazione. Nella stazione d’aggancio motorizzata è integrato anche un dispositivo di regolazione continua dell’altezza dell’aggregato. E’ stato riconfigurato anche il carrello per l’aggregato.

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood 2008/09

A livello pratico si ottengono una macchina che può essere predisposta in modo ottimale per altri tipi d’etichettatura e il vantaggio di ridurre i costi, perché tempi di cambio formato più brevi significano tempi produttivi più lunghi e un rendimento più elevato. Un ulteriore potenziale di risparmio, inoltre, deriva dalla possibilità di utilizzare alternativamente gli aggregati non in uso su macchine diverse. Al cambio del prodotto, infine, gli operatori vengono guidati nelle operazioni da una descrizione “passo dopo passo”. Le etichettatrici modulari della seconda generazione possono essere integrate negli impianti già esistenti, ma non sono compatibili con quelle della prima generazione. Come per il modello precedente, la gamma di lavorazione copre l’etichettatura con colla a caldo, a freddo e etichette autoadesive con rendimenti massimi che raggiungono i 72.000 recipienti l’ora, in base al modello di macchina. Alla Pack Expo verrà presentata come esempio un’etichettatrice modulare con tre stazioni d’aggancio per aggregati per colla a freddo e una resa di 30.000 recipienti l’ora. Questa macchina confeziona bottiglie di salsa in materiale sintetico con un’etichetta di corpo, una controetichetta e un’etichetta mantello sul tappo come sigillo di garanzia.

Annuario Birritalia Birre Italia Beverfood

INFOFLASH/KRONES
La Krones AG di Neutraubling (Germania) è leader mondiale del mercato dell’imbottigliamento delle bevande e del packaging. Più precisamente il gruppo è leader nelle macchine e impianti per l’imbottigliamento di liquidi alimentari, nelle macchine e impianti per l’imballaggio e la palettizzazione, nei sistemi di controllo della produzione, programmazione della manutenzione e tracciabilità del prodotto. Il gruppo Krones è operativo in Italia attraverso la propria filiale Krones Srl con sede a Garda (Verona), in Via L. Bacchini delle Palme, 2, diretta dall’A. D. Franco Tomba – +INFO: www.krones.it tel. +39-045-620822

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

19 + 14 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina