Moreno
| Categoria Notizie Distribuzione - Ristorazione | 7745 letture

L’andamento del Food & Beverage italiano nel Largo Consumo 2018

Consumo Andamento Distribuzione Alimentare Tuttofood Italiano Analisi Di Mercato Largo Beverage Gdo Food

Gdo Consumo Beverage Distribuzione Alimentare Italiano Analisi Di Mercato Tuttofood Andamento Food Largo

In presenza di segnali di rallentamento a livello macroeconomico in finale di anno, come si è chiuso il 2018 in termini di andamento delle vendite e tendenze di acquisto nella distribuzione organizzata? Nel tracciare un primo consuntivo, la ricerca Le principali dinamiche dell’alimentare nel largo consumo, promossa da TUTTOFOOD e Fiera Milano SpA e condotta da IRI, indica un rallentamento delle vendite che si traduce in un +0,1% a valore, per un totale di 65,6 miliardi di euro (rispetto a 65,5 miliardi e +2,7% nel 2017) e un -0,6% a volume (contro +2% nel 2017).

 

 

L’incremento dei prezzi è stato pari al +0,7% (+0,5% nel 2017) mentre la pressione delle promozioni è rimasta invariata a quota 27,4%. A gennaio 2019, per contro, l’alimentare fa segnare uno spunto molto positivo (+4,6% in valore e +4,8% in volume) sebbene gli incrementi siano dovuti anche ai rimbalzi tecnici di calendario.

 

Cresce il peso del food nel carrello degli italiani

 

Nel dettaglio i prodotti di Largo Consumo Confezionato (LCC), fatto indice 100 il 2017, hanno chiuso il 2018 con un indice pari a 105. A questa variazione i diversi canali hanno contributo in maniera differente. Il consumatore, infatti, acquista food sempre più nei canali specializzati, nei discount e online: quest’ultimo contribuisce a questa crescita per 0,16 punti percentuali, mentre i supermercati apportano 0,45 punti e infine i discount 0,46. Nell’online va inoltre osservato che la maggioranza delle categorie dell’alimentare cresce in valore tra il 20% e il 50%, con un indice di prezzo medio superiore ai canali fisici.

 

Databank grossisti Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Cash & Carry Ingrosso Bevande Gruppi

 

Negli ultimi dieci anni (2009-2018), inoltre, il consumatore italiano ha cambiato le priorità di spesa privilegiando sempre più il Food & Beverage. Preso come indice 100 il 2009, infatti, nel 2018 il dato raggiunge quota 110 per gli alimentari e 102 per le bevande, mentre si ferma a 98 per la cura della persona e scende a 87 per la cura della casa.

 

 

Crescono freschi confezionati, gastronomia e segmento Premium

Quali le categorie merceologiche preferite dai nostri connazionali? Nel 2018 si conferma lo spostamento verso gli Alimentari Freschi confezionati: l’Ortofrutta a peso imposto cresce del 5,6% (+6,9% nel 2017) e il Fresco del 2,1% (+3,5% nel 2017).

Includendo il peso variabile, il Fresco cala a volume mentre è in leggero aumento a valore (+0,2% a 21.542 milioni di euro), grazie ad un aumento generalizzato dei prezzi. Tra le merceologie che registrano i maggiori incrementi si segnalano le uova fresche (+10,3% a 545 milioni di euro), la gastronomia a peso imposto e variabile (+6,6% a 1.703 milioni di euro) e i condimenti (+4,2% a 498 milioni di euro). Categorie, queste, che suggeriscono un crescente interesse del consumatore per i prodotti pronti ad alto contenuto di servizio. Infatti, con un fatturato di 1.311 milioni di euro, piatti pronti e specialità sono fra le merceologie con le maggiori crescite in volume (tra 0,6 e 2%). Bene anche la pasticceria dolce a peso variabile, che cresce del 3% a quota 262 milioni di euro, e la carne a peso imposto e variabile che, con un incremento pari all’1,3%, sfiora quota 5,7 miliardi (5.692 milioni di euro).

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Riguardo all’offerta , spicca il segmento Premium: +2,9% con un picco del +9,9% per le marche “alte” del distributore (premium, bio, eco e funzionale). Un incremento che fa da contrappunto a quello del discount suggerendo una crescente divaricazione dei consumi verso le due estremità. In conclusione, l’alimentare è il traino della domanda di prodotti LCC che per il resto chiude l’anno con un trend negativo. Nella GDO il consumatore acquista più prodotti confezionati che sfusi, ricercando comodità e servizio, e privilegia la qualità del segmento anche se in certe occasioni può puntare al risparmio nei discount.

 

+Info: info@tuttofood.itwww.tuttofood.it

+ COMMENTI (0)

Distillerie, Fabbrica della Birra, Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Distribuzione Alimentare Italiano Tuttofood Food Andamento Gdo Beverage Largo Analisi Di Mercato Consumo

ARTICOLI COLLEGATI:

M.O.M. by Formind, la chiave di lettura dei principali fenomeni di mercato

M.O.M. by Formind, la chiave di lettura dei principali fenomeni di mercato

24/09/2019 - Come ogni anno Formind rende pubblico il Mind Observatory Market, lo strumento che fornisce il quadro dei consumi del mercato fuori casa e dell’atteggiamento del consumat...

Crescono le vendite nel sud: indice di stimolo ai consumi grazie al reddito di cittadinanza

Crescono le vendite nel sud: indice di stimolo ai consumi grazie al reddito di cittadinanza

02/09/2019 - IRI, leader mondiale nelle informazioni di mercato per il Largo Consumo, il Retail e lo Shopper, ha effettuato una analisi per verificare se l’introduzione del Reddito di...

Le previsioni IRI sull’andamento del Largo Consumo per la chiusura 2019

Le previsioni IRI sull’andamento del Largo Consumo per la chiusura 2019

17/07/2019 - IRI, leader mondiale nelle informazioni di mercato per il Largo Consumo, il Retail e lo Shopper, ha elaborato le previsioni sull’andamento dei mercati del Largo Consumo C...

Grappa Castagner fa cappotto nello scaffale della Gdo

Grappa Castagner fa cappotto nello scaffale della Gdo

20/05/2019 - In un mercato difficile e competitivo come lo scaffale dei distillati della Gdo, solo con buone idee e innovazione si può fare la differenza. E’ il caso di Grappa Castagn...

La Galvanina: bevande a tutto bio, sode per la mixology e cocktail responsabile

La Galvanina: bevande a tutto bio, sode per la mixology e cocktail responsabile

15/05/2019 - Abbiamo incontrato a Tuttofood 2019 Rino Mini, patron dell’azienda riminese La Galvanina  che opera con successo sia nel settore delle acque minerali che nel settore dei ...

È ufficiale: Conad conquista il business Retail di Auchan Italia

È ufficiale: Conad conquista il business Retail di Auchan Italia

14/05/2019 - Conad, la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio d’Italia, ha chiuso oggi un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della ...

Sapore d’estate per RedBull con la sua nuova White Edition

Sapore d’estate per RedBull con la sua nuova White Edition

13/05/2019 - La presenza di RedBull non è mancata per la settima edizione di TuttoFood 2019, tenutasi alla fiera di Milano. Un appuntamento rilevante nel mercato nazionale e internazi...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

1 × 3 =