0
Pinterest LinkedIn

Presidio della filiera, sostenibilità ambientale, innovazione dei processi, ma soprattutto materia prima di altissima qualità: ecco la ricetta per un successo consolidato da 60 anni.banner_lo_stabilimentoLa Cooperativa Latte Arborea compie 60 anni. Era il 1956 quando fu fondata sui territori da poco bonificati dalla riforma agraria del Campidano di Oristano iniziata negli anni Venti, che trasformò quei terreni nelle terre fertili che oggi ne fanno un importante centro agricolo e alimentare, uno dei comprensori economicamente più floridi della Sardegna. E se appena un anno dopo la costituzione, l’Azienda lavorava 7,8 milioni di litri di latte bovino (un’autentica novità per un territorio abituato a veder pascolare solo capre), oggi la produzione arriva a 200 milioni di litri, proveniente dalle 40.000 mucche tutte sarde di proprietà delle 234 aziende associate.  Un dato che l’ha resa il quarto produttore lattiero – caseario italiano.

Valorizzazione delle risorse e modello cooperativo. Il tema della valorizzazione delle risorse del territorio è il fulcro centrale della strategia della Cooperativa Latte Arborea, che lavora l’89,5% del latte sardo remunerandolo adeguatamente, nonostante le costanti riduzioni del prezzo della materia prima. Una scelta che insieme alla garanzia di offrire prodotti di alta qualità, al controllo costante della filiera in chiave di sostenibilità e all’attenzione all’ambiente, rende vincente il modello cooperativo che La Cooperativa Latte Arborea ha portato avanti sin dalla sua fondazione. Un’intuizione vincente, se si pensa che oggi le prime 4 aziende lattiero casearie del mondo sono cooperative globali.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Come spiega Francesco Casula, Direttore Generale della Cooperativa Latte Arborea – “Le persone e la struttura a cooperativa sono uno dei punti peculiari e di forza della nostra azienda che supporta i suoi soci rendendoli parte integrante e sostenendoli anche dal punto di vista economico – finanziario e non solo produttivo”. L’azienda ha creato, infatti, un sistema informativo, formativo e di assistenza ai soci per conoscere e interpretare gli effetti economici e finanziari delle scelte gestionali e organizzare l’attività di impresa in condizioni tali da favorirne la valorizzazione nel lungo termine. “Abbiamo investito ad esempio nella formazione manageriale con un programma ad hoc, il Sardinian Sustainable Dairy Chain, un progetto finalizzato a potenziare i requisiti di sostenibilità dell’azienda zootecnica anche in futuro” – aggiunge Casula. Essere una cooperativa è ciò che rende unica l’azienda, che ha avuto anche il placet di Elisabetta Falchi, Assessore dell’Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale in Sardegna, che l’ha definita come – “un esempio raro di cooperazione pratica da cui tutti dovremmo prendere spunto. Un’azienda vitale e all’avanguardia che festeggia i 60 anni in un momento difficile per il settore zootecnico nel contesto europeo, in cui si discute il problema latte e si sta pensando di avviare un Ocm dedicato, ma che nonostante tutto continua ad innovarsi volgendo anche lo sguardo verso mercati lontani come l’Asia”.

Nuovi mercati. “I nostri progetti di internazionalizzazione sono partiti da soli 3 anni. Eppure già esportiamo in 25 paesi del mondo con un fatturato di 7,3 milioni di euro, in particolare verso la Cina, che ha scelto il nostro latte per la sua alta qualità e richiede confezioni dedicate. Ad esempio a Macao vendiamo mini brik di latte Arborea che vengono distribuiti in tutte le scuole primarie del paese” –  spiega Luciano Negri, Direttore Commerciale e Marketing della Cooperativa Latte Arborea. Sostenibilità. L’approccio sostenibile e l’attenzione all’ambiente è testimoniata anche da una delle principali innovazioni a cui si è dedicata la Cooperativa: la produzione di biogas. L’azienda ha terminato la progettazione esecutiva di un impianto di produzione di biogas (con realizzazione entro il 2017) mediante il processo di digestione anaerobica alimentata dai liquami conferiti dalle imprese di Arborea. Una specifica sezione impiantistica di up-grading provvederà a separare il Metano dalla CO2 e dagli altri gas secondari consentendo di ottenere un combustibile puro al 99% avente le medesime caratteristiche del metano di origine fossile ma, essendo prodotto da fonte rinnovabile, viene da questo differenziato con il nome biometano. Inizialmente sarà riservato alla flotta di camion della Cooperativa, poi potrà essere utilizzato anche dai veicoli civili dei cittadini sardi.

Aziende Settore Lattiero Caseario Caseifici Latterie Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web contatti

Questo progetto nasce con l’obiettivo di contribuire a risolvere in modo sostenibile per la filiera lattiero casearia della Sardegna le problematiche connesse alla gestione dei liquami zootecnici prodotti dalle aziende di allevamento; ridurre i costi oggi sostenuti direttamente dai soci; creare nuove fonti di reddito integrativo a favore della filiera mediante la produzione di biometano dai liquami zootecnici; allinearsi agli obiettivi strategici UE sulla produzione di combustibili da fonti rinnovabili e ridurre le emissioni di CO2.  “Perché” – come conclude Gianfilippo Contu, Presidente della Cooperativa – “abbiamo sempre la volontà di portare benefici anche al territorio. La Cooperativa deve il suo sviluppo economico ai consumatori e noi sentiamo il dovere di restituire i servizi alla società e questo progetto ne è un esempio. Con questo progetto daremo evidenza di quanto una filiera lattiero-casearia organizzata possa generare esternalità positive per la società, migliorando l’ambiente e la qualità della vita delle persone, sempre nel rispetto delle risorse naturali”.

La Cooperativa Latte Arborea La Cooperativa Assegnatari Associati Arborea nasce ad Arborea nel 1956. Oggi consta di 234 aziende associate e offre una gamma di prodotti che comprende latte, prodotti caseari, yogurt a marchio Arborea e Fattorie Girau. La Cooperativa ogni giorno raccoglie una media di 530 mila litri di latte, prodotto in allevamenti specializzati che contano oltre 40.000 bovini di razza Frisona e Brown Swiss. Arborea raccoglie circa il 90% del latte di vacca prodotto in Sardegna, per un volume annuo di circa 193 milioni di litri di latte, con garanzie qualitative eccellenti. Nel 2015 l’azienda ha fatturato 143 milioni di euro. Nel 2013 ha acquisito l’azienda lattiero casearia Fattorie Girau, specializzata nel settore ovicaprino.

arborea-tabella

 

+info: www.arborea.it
mcarradori@webershandwick.com
www.webershandwick.it

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

20 − 3 =