Pinterest LinkedIn

Il 1 luglio Gemme Italian Producers srl ha conferito tutte le proprie attività nella nuova società italiana ‘LELIT srl a socio unico’ cedendola al 100% al colosso australiano Breville Group limited per un valore di 111,7 milioni di euro.

 

Scarica Gratis l'ebook annuario Coffitalalia con tutti gli operatori del settore caffè italia
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

 

La somma verrà pagata per una parte in contanti e per l’altra in azioni. Prodotti, organizzazione e anagrafica restano LELIT, che ora finalmente identifica sia il marchio sia l’azienda. La cooperazione tra le due realtà – la bresciana e l’australiana – ha già preso avvio con grande entusiasmo del team di esperti italiani, fin da subito apprezzato dal Breville Group limited, in particolare perché oltre a garantire l’accesso a maggiori risorse, l’accordo prevede la sinergia con un laboratorio di R&D per ampliare la gamma prodotti in modo significativo e migliorare quelli già presenti. La collaborazione con Breville Group limited consentirà dunque la realizzazione di ambiziosi piani di sviluppo oltre a rendere possibile l’accesso all’infrastruttura di vendita globale del colosso australiano.

 

CoffeExperts di Andrea e Marco Bazzara

 

Nel 1998 viene fondata la Gemme Italian Producers srl e nel 2002 nasce il marchio LELIT. Gemme Italian Producers srl è arrivata a vantare una posizione di spicco nel mercato di riferimento e una presenza consolidata a livello globale con forte trend di crescita degli ultimi tempi: al top le vendite 2021, che hanno registrato dati positivi per tutta la gamma di prodotti: dalle macchine da caffè, +59% (57.574 prodotti venduti nel 2021 rispetto a 36.133 nel 2020), ai macinacaffè, +28% (12.568 venduti nel 2021 in confronto ai 9.808 nel 2020), fino ai sistemi stiranti, +42% (18.490 venduti nel 2021 raffrontati ai 13.014 nel 2020).

 

La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara - Planet Coffee

 

Ora il mercato estero, che rappresentava già l’80% del fatturato del gruppo italiano, porta nuove aperture, rafforzando la presenza dei prodotti italiani in determinate aree geografiche e arricchendo il portafoglio clienti. Sebbene l’organizzazione italiana abbia davanti a sé uno scenario carico di opportunità, essa resterà tuttavia ancorata ai valori che ne hanno segnato gli ottimi risultati: la sua rete di partner, il suo design distintivo e la manifattura realizzata nello stabilimento italiano resteranno invariati, con gli skill che ne hanno determinato l’ascesa.

+info: lelit.com/ 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina