Tag

macinacaffè

Browsing

Dopo quattro anni di stop forzato a causa della pandemia, si può dire conclusa la decima edizione della Triestespresso Expo, confermato evento di riferimento per il mondo del caffè. Sono state 10 mila le presenze registrate nel corso dei tre giorni di manifestazione: tantissimi, quindi, i professionisti del settore e gli interessati giunti da tutta Italia e dall’estero per ammirare le novità e i prodotti che i 160 espositori hanno portato nella capitale del caffè.

Il caffè alza l’asticella verso qualità e tracciabilità e le aziende sono chiamate a rispondere alle nuove esigenze, lungo tutta la filiera. “Anche se i macinacaffè sono un segmento abbastanza tradizionale dal punto di vista tecnologico, negli ultimi anni abbiamo notato una certa evoluzione perché il cliente finale si aspetta qualcosa di nuovo dalla sua tazza di caffè e vuole capire cosa sta bevendo” dice Damián Ascaso, CEO della spagnola Compak.

Eureka rilancia nell’alto di gamma e presenta i nuovi “Macinacaffè del futuro” della serie Oro: prestazioni tecnologiche d’avanguardia e integrazione con internet. Le alte performance qualitative del macinacaffè iniziano ad attrarre non solo i professionisti del bancone, ma anche l’ampia platea dei “coffee lovers” domestici, con il plus del design italiano.

Con quasi un secolo di storia alle spalle e una lunga tradizione di continua ricerca e innovazione, La San Marco Spa è oggi uno dei principali costruttori mondiali di macchine per caffè espresso. Abbiamo incontrato a Host 2017 l’ing. Roberto Nocera, CEO della Società, che ci ha raccontato la storia dell’azienda friulana e ci ha anche illustrato le principali novità presentate.