Pinterest LinkedIn

La decisione di conferire questo prestigioso titolo è stata presa ieri dall’Assemblea generale di Recevin, la Rete europea delle Città del Vino, riunitasi a Vilafranca del Penedès (Barcellona), in Spagna, al termine dell’esame delle domande di candidatura pervenute in base allo specifico concorso indetto ogni anno. Il concorso di Recevin, infatti, assegna ad un Paese europeo il compito di rappresentare le Città del Vino del vecchio continente, e per il 2013 sarebbe stata comunque una città italiana ad ottenere il prestigioso incarico. In lizza, assieme a Marsala, anche il Comune di Barbaresco, in rappresentanza del territorio delle Langhe, e Valdobbiadene, in rappresentanza del territorio di produzione del Prosecco Superiore Docg.

Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

“Sono molto soddisfatta per questo risultato – ha affermato il sindaco di Marsala, Giulia Maria Adamo – e se è stato raggiunto è anche merito delle forze imprenditoriali della città che abbiamo voluto coinvolgere nel progetto. L’investitura di Marsala significa riconoscimento sia del suo storico legame con il vino – appena 2500 anni ! – che delle nostre produzioni, sempre più apprezzate nei mercati internazionali. Viene anche premiata la passione dei nostri viticoltori, il cui prezioso lavoro è fondamentale per la qualità dei vini bianchi, rossi e liquorosi che qui si imbottigliano. Ora, siamo pronti a realizzare il progetto di sviluppo che abbiamo presentato al Concorso e, proprio per raggiungere questo obiettivo, abbiamo già costituito un Comitato organizzatore. E’ tempo di attivarsi, confrontarsi con altre regioni vitivinicole europee perché siamo consapevole di avere requisiti e competenze per sostenere questo importante riconoscimento di capitale europea del vino”. Il concorso rappresenta una valida opportunità di promozione dei territori del vino che vedono nell’Europa un’importante “piattaforma” di diffusione della cultura e dell’economia del vino, contribuendo alla sua conoscenza, alla promozione del paesaggio ad esso correlato, della gastronomia e del patrimonio socio culturale che lo circonda. Indetto per la prima volta nel 2012, il concorso della Città Europea del Vino ruota tra i diversi paesi che formano la Rete di Recevin: nel 2012 è stata la città portoghese di Palmela ad ottenere il riconoscimento; nel 2013 sarà Marsala, nel 2014 sarà la volta di una città del vino spagnola e nel 2015 spazio alla Francia.

Fonte: www.recevin.net

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

3 × uno =