Pinterest LinkedIn

Si è appena conclusa la finale internazionale del MARTINI GRAND PRIX, la competizione che da quasi 50 anni premia i migliori barman in tutto il mondo. Vincitore, l’italiano Walter Gosso, che con il suo “Un Americano a Torino” ha sbaragliato gli avversari: l’inglese Dominic Whisson, il francese Nicolas Lasjuiriallas e lo spagnolo Miguel Perez Munoz.

Walter-Gosso
Walter Gosso, vincitore del Martini Grand Prix 2015

D’eccezione la giuria: Jacob Briars, leader nel bartending internazionale e responsabile per la Global Advocacy del Gruppo Bacardi; Peter Dorelli, celebre bartender italiano con una carriera nei migliori hotel a Londra; Mar Calpena Ollè, conosciuta giornalista spagnola del settore eno-gastronomico e Rosanna Marziale, chef stellata del ristorante “Le Colonne” di Caserta, che si è inoltre esibita in uno show-cooking in perfetta sintonia di sapori e profumi con lo stile MARTINI.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

Dopo attenta analisi di ricetta, expertise e garnish, la giuria ha decretato vincitore Walter Gosso, sottolineando la sua capacità di creare un cocktail by MARTINI, che, nel rispetto della tradizione e nel perfetto stile dell’Aperitivo italiano, guardi anche alle nuove tendenze del bere contemporaneo.

Ricco il programma dell’evento che, dopo le esibizioni dei finalisti, ha visto la guest star, il guru della Mixology Simon Difford, (fondatore della Guida Difford e dell’omonimo sito internet www.diffordsguide.com), fornire un’ampia panoramica delle tendenze del “Momento Aperitivo” a livello mondiale, e successivamente Peter Dorelli chiacchierare con Jacob Briars sulle caratteristiche attuali e le opportunità della professione di bartender.
Peter Dorelli, infine, ha personalmente preparato il “Torinese”, uno dei cocktail-icona di quest’anno, a base delle new entry MARTINI Rubino e MARTINI Ambrato, oltre a MARTINI Bitter, dedicandolo alla giovane barlady in forza alla Terrazza MARTINI presso Padiglione Italia, Patrizia Bevilacqua, quale simbolo dell’impegno femminile durante Expo 2015.

Dopo l’attesa premiazione del vincitore, un cocktail party ha coronato la competizione, con vincitore e finalisti del MARTINI Grand Prix che hanno servito i loro cocktail agli ospiti illustrandone loro le caratteristiche fondamentali, affinché la serata fosse in ogni sua fase un momento di approfondimento della tematica Mixology e della ricca gamma MARTINI.
Scilla Ruffo di Calabria, blasonatissima dj, ha scaldato ulteriormente l’atmosfera con le sue apprezzatissime compilation.

MARTINI GRAND PRIX – le radici

Il MARTINI GRAND PRIX nasce nel lontano 1966 con il nome di “Pensiero Paissa”, in omaggio a Pier Luigi Paissa, storica figura della Martini & Rossi, che curò infaticabilmente, nel corso di oltre 30 anni, i rapporti tra l’Azienda ed il mondo del bar, ancora privo, negli anni tra le due guerre, di organizzazioni professionali.
Dopo quattro edizioni riservate ai professionisti italiani, il premio cominciò ad allargare i suoi orizzonti, selezionando i suoi finalisti in ogni continente. Cambiò di conseguenza anche il nome, diventato “International Paissa Prize” nel 1970, “MARTINI Grand Prix” nel 1982, e infine “BACARDI-MARTINI Grand Prix” nel 1994.

In quasi 50 anni la manifestazione, che sin dagli inizi si è avvalsa della collaborazione di IBA e AIBES (le principali associazioni di categoria italiana e internazionale), ha saputo interpretare tempi e novità del bartending, costituendo un ricco momento di incontro e scambio di idee e tecniche tra esperienze diverse, sotto l’egida e la competenza di MARTINI.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

GRAND PRIX – LE RICETTE

UN AMERICANO A TORINO by WALTER GOSSO (VINCITORE)

5cl Martini Rosato
5cl Martini Bitter
2 dash Bitter Plums Fee Brothers
10cl Chinotto
Scorza di Arancia
Metodo di preparazione:
Mettere in un bicchiere Collins del Martini Rosato e Martini Bitter con Plums Bitter, aggiungere quindi un top di Chinotto Lurisia e mescolare tutti gli ingredienti. Guarnire con una scorza d’arancia e una fetta di limone.

 

THE ANGEL WORE RED / LA SPOSA BELLA by DOMINIC WHISSON

50ml Martini Bianco
20ml Martini Bitter
10ml Crème de Menthe
60ml Birra Italiana
Metodo di preparazione:
Mescolare tutti gli ingredienti in un mixing glass pieno di ghiaccio. Versare il cocktail in un alto bicchiere Collins riempito di ghiaccio (preferibilmente con blocchi grossi). Guarnire con una scorza di limone.

 

L’APERITIVO by MIGUEL PEREZ MUNOZ

45ml Martini Rosso
30ml Martini Bitter
30ml Bombay Sapphire
15ml Dry Curaçao
60ml Sage Water
Metodo di preparazione:
Mixare tutti gli ingredienti usando la tecnica di “throwing”. Riempire un sifone con la miscela e poi “carbonare”. Versare il cocktail in piccole bottiglie e sigillare con il tappo.

 

POPOLO by NICOLAS LASJUIRIALLAS

40ml Martini Bianco
25ml China
3 gocce di Eau de vie de Gentiane
1 scorza di limone
120ml Acqua tonica
Metodo di preparazione:
Prima di tutto, prendere un grande bicchiere da vino e riempirlo con cubetti di ghiaccio.
Mescolare delicatamente per rinfrescare il bicchiere e rimuovere l’acqua in eccesso. Versare poi il Martini Bianco, la Kina, la «Eau de Vie de Gentiane» e spremere la scorza di limone. Mescolare, aggiungere l’acqua tonica e ri-mescolare delicatamente un’ultima volta, guarnendo con una scorza di pompelmo e limone.

 

IL TORINESE

1 parte di MARTINI Rubino (30ml)
1 parte di MARTINI Ambrato (30ml)
½ parte MARTINI Bitter (15ml)
4-5 cubetti di ghiaccio
2 parti di soda
1 fetta di arancia

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

MARTINI & ROSSI
Barbara Herlitzka, bherlitz@bacardi.com
EDELMAN
Anna Capella, Anna.Capella@edelman.com
Maia Lottersberger, Maia.Lottersberger@edelman.com
Alessio Dell’Anna, Alessio.Dellanna@edelman.com

www.martini.comwww.martinierossi.comwww.slowdrinking.it
@MARTINI_tweets
www.facebook.com/martiniItalia
www.pininfarina.com

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

quattordici + sette =