Pinterest LinkedIn

Il fatturato a 434 M.ni/€, in diminuizione rispetto ai 476 M.ni/€ del primo semEstre del 2017, ma utili netti in forte crescita a 7,1 M.ni/€ contro i 4,4 M.ni/€ del 2017, con un indebitamento netto invariato a 191 M.ni/€.

Massimo Zanetti, presidente e amministratore delegato di Massimo Zanetti Beverage Group, ha commentato: “Nel primo semestre del 2018 abbiamo registrato una crescita a doppia cifra dei principali indicatori di profittabilità: il margine operativo lordo aumenta di oltre il 10% e l’utile netto di oltre il 60%. Il fatturato riportato nel semestre, sostanzialmente stabile su base omogenea (-3% rispetto al primo semestre del 2017) evidenzia il continuo miglioramento del mix delle vendite che ha generato una espansione positiva della marginalità. Tutte le aree geografiche e tutti i canali di vendita riportano volumi in crescita, ad eccezione del mercato americano, in calo del 5%: in particolare l’Asia Pacifico riporta volumi in significativo aumento (+12%) e il canale Food Service mostra un andamento positivo in tutti i mercati. Sulla base dei risultati raggiunti nel semestre e in considerazione delle prospettive positive sul resto dell’anno, confermiamo l’aspettativa di una solida crescita della redditività per l’esercizio”.

 

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

 

VOLUMI

Nel corso del primo semestre del 2018 i volumi di vendita del caffè tostato risultano in leggero calo (-1,9% rispetto al primo semestre dello scorso esercizio) pari a complessive tonnellate 62,1 migliaia (rispetto a tonnellate 63,2 migliaia nel primo semestre del 2017). Tale andamento è dovuto al calo registrato nelle Americhe (-5,3%, rispetto al primo semestre del 2017) nei canali Private Label e Mass Market, parzialmente compensato dalla positiva performance registrata in tutte le altre aree geografiche: Europa del Sud (+3,2%, rispetto al primo semestre del 2017), Europa del Nord (+1,9%, rispetto al primo semestre del 2017) e Asia-Pacifico e Cafés (+12,0%, rispetto al primo semestre del 2017). Il canale Food Service ha registrato una performance positiva in tutti i mercati (+3,1% rispetto al primo semestre del 2017), in linea con la strategia del Gruppo volta a migliorare il mix di prodotti e canali distributivi con una composizione a maggior profittabilità.

 

RICAVI CONSOLIDATI

I ricavi consolidati di Massimo Zanetti Beverage Group si sono attestati a Euro 434,4 milioni, rispetto a Euro 475,6 milioni registrati nel primo semestre del 2017, in calo del 8,7% a cambi correnti e del 3,3% a cambi costanti, rispetto al primo semestre del 2017. I ricavi su base omogenea* riportano un calo del 3,0% rispetto al primo semestre del 2017 (pari a 14,4 milioni) dovuta sostanzialmente: • alla diminuzione dei volumi di vendita del caffè tostato, come spiegato in precedenza (-1,6% rispetto al primo semestre del 2017); • al decremento dei prezzi di vendita del caffè tostato conseguente al calo del prezzo medio di acquisto del caffè verde, in parte compensato dall’impatto positivo del diverso mix rilevato nei canali di vendita nel 2018 e 2017. Complessivamente tali componenti hanno determinato un decremento dei ricavi del 1,4% rispetto al primo semestre del 2018.

 

RICAVI PER CANALE

I ricavi del canale Food Service, che rappresentano il 23,8% dei ricavi del Gruppo, ammontano a Euro 103,3 milioni, registrando una crescita su base omogenea del +0,7% (rispetto al primo semestre del 2017), grazie all’aumento dei volumi in tutti i mercati. La dinamica dei canali Mass Market e Private Label, pari rispettivamente al 37,1% e al 32,4% dei ricavi del Gruppo, è dovuta al calo dei volumi registrato nelle Americhe, parzialmente compensato dall’aumento dei volumi registrati in tutte le altre aree geografiche e, come spiegato in precedenza, dall’adeguamento dei prezzi di vendita del caffè tostato legato alla riduzione del prezzo di acquisto del caffè verde.

 

Databank torrefatori torrefazioni caffè Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

RICAVI PER AREA GEOGRAFICA

I ricavi realizzati nelle Americhe, pari a Euro 189,5 milioni (43,6% dei ricavi del Gruppo), registrano una flessione su base omogenea del 6,3% rispetto al primo semestre del 2017, conseguente al calo dei volumi nei canali Mass Market e Private Label, come già anticipato. I ricavi generati in Europa riportano un leggero calo dovuto, in particolare, all’adeguamento dei prezzi di vendita del caffè tostato legato alla riduzione del prezzo di acquisto del caffè verde. I volumi, invece, risultano in aumento in tutti i canali. L’Asia-Pacifico e Cafés, che include anche i ricavi generati dalla rete internazionale di caffetterie, si attesta a Euro 38,7 milioni, con una crescita su base omogenea del 9,4% rispetto al primo semestre del 2017.

 

UTILE NETTO

L’Utile netto, pari a Euro 7,1 milioni, riporta una crescita del 62,3% rispetto al primo semestre 2017. 5 Le imposte sul reddito registrano un aumento di Euro 480 migliaia, principalmente connesso ai maggiori redditi imponibili generati dal Gruppo nel primo semestre 2018 rispetto al primo semestre 2017.

INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO

L’indebitamento Finanziario Netto, pari a Euro 190,7 milioni è stabile rispetto a Euro 191,0 milioni del 31 dicembre 2017. Nel semestre, inoltre, sono stati effettuati investimenti ricorrenti per Euro 13,4 milioni, rispetto a Euro 19,1 milioni del primo semestre 2017 e sono stati distribuiti dividendi per Euro 5,8 milioni, rispetto a Euro 5,3 milioni, distribuiti nel 2017.

 

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE

In considerazione dei risultati conseguiti nel primo semestre e sulla base degli andamenti a oggi osservabili, le aspettative relative alle performance del Gruppo nell’intero esercizio, in ipotesi di assenza di operazioni straordinarie, sono le seguenti: ▪ ricavi su base omogenea* sostanzialmente stabili rispetto allo scorso esercizio ▪ incremento dell’EBITDA Adjusted stimato nell’ordine del 5,0% – 8,0% ▪ riduzione dell’indebitamento finanziario netto al di sotto della soglia di Euro 180 milioni * a cambi costanti e a seguito dell’applicazione retrospettica dell’IFRS 15 sui ricavi 2017

 

MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP S.P.A.

Massimo Zanetti Beverage Group S.p.A. è tra i leader a livello mondiale nella produzione, lavorazione e distribuzione di caffè tostato e altre tipologie selezionate di prodotti coloniali, distribuiti in circa 110 paesi. Il Gruppo gestisce le attività dall’approvvigionamento fino al consumo, operando su 18 stabilimenti attivi in Europa, Asia e America e tramite un network internazionale di circa 400 caffetterie in 50 paesi. Inoltre Massimo Zanetti Beverage Group produce e vende macchine di caffè e completa la propria offerta di prodotti con il tè, il cacao, la cioccolata e le spezie di altissima qualità.

+info: www.mzb-group.com/ –  marina.cargnello@mzb-group.com –  f.vercellino@barabino.it –  m.vidulich@barabino.it

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

cinque + tre =