Pinterest LinkedIn

Alla kermesse altoatesina, in programma dal 4 all’8 novembre p.v., parteciperanno 450 aziende italiane del vino, ma anche 50 aziende internazionali, 15 Consorzi del vino e 150 aziende del food. Il tema della rassegna sarà quello della sostenibilità.

Confagricoltura sarà presente per la prima volta con le sue aziende in uno spazio espositivo allestito nell’Arena Gourmet’s, area riservata a istituzioni, agroalimentare e consorzi di tutela vini. Per l’edizione 2022 sono attesi dagli organizzatori 6-6500 visitatori, mentre il Paese ospite è la Georgia. Oltre al vino la kermesse prevede un’area show cooking, con particolare attenzione alla pizza. Non mancherà un contest mixology. Per la nuova edizione è previsto un Buyer Club. Sarà realizzata una guida sul Merano WineFestival festival e portata in tutti i mercati. Il Merano WineFestival non è solo un evento; è un vero e proprio “think tank”, un forum di scambio di opinioni tra produttori, opinion leader, professionisti del settore e consumatori: un incontro dell’eccellenza enogastronomica. La visibilità e notorietà a livello mondiale del Merano WineFestival sono una conferma di qualità.

 

 

“Il Merano WineFestival – commenta Helmuth Köcher, fondatore della rassegna – è una realtà dal 1992. E’ un evento che mi sono preso come impegno ed è un percorso di vita. L’obiettivo è di lanciare prodotti di qualità. La differenza, rispetto ad altri eventi simili, è che ci sono dieci commissioni di assaggio e una per i prodotti tipici. I vini devono avere un punteggio di 99\100. Nella manifestazione 2022 è presente una rappresentanza di tutte le regioni”.

+info: meranowinefestival.com/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Scrivi un commento

quindici + 16 =