Tag

Consumatori

Browsing

Il 2022 è stato l’anno della ripresa dei viaggi,  in particolare sono le generazioni più giovani che stanno tornando a utilizzare tutti i canali di viaggio, autostradale, aeroportuale e ferroviario. Cresce il desiderio di benessere e l’attenzione a un’alimentazione che sia bilanciata e salutare. Nelle scelte d’acquisto gli italiani prediligono i brand impegnati in iniziative sostenibili e di corporate social responsibility.

Saranno venti gli speaker che si alterneranno sul palco del Superstudio a Milano in occasione dell’anteprima della dodicesima edizione dell’International Horeca Meeting di Italgrob, manifestazione che viene organizzata in collaborazione con Italian Exhibition Group nel più ampio contesto di Beer&Food Attraction fissata dal 19 al 22 febbraio 2023 nel quartiere fieristico di Rimini.

Birra Peroni annuncia la nomina di Alba Corradini come nuova Direttrice dello Stabilimento di Bari, sito produttivo di importanza strategica per l’azienda e il territorio. Alba, che si interfaccerà direttamente con l’Integrated Supply Chain Director Andrea Sutti, avrà la responsabilità di supervisionare e gestire il corretto funzionamento dello stabilimento, con l’obiettivo di rafforzarne i processi innovativi in corso e garantire il continuo miglioramento delle performance ambientale.

Secondo l’ultimo rapporto IsmeaLa Bilancia dell’agroalimentare italiano”, l’andamento delle spedizioni nazionali continua a risultare molto positivo nonostante la crisi energetica e l’aumento dei costi di produzione delle aziende. Anche nei primi sette mesi del 2022, infatti, la corsa made in Italy agroalimentare sui mercati esteri non ha subito battute d’arresto, dopo aver raggiunto nel 2021 lo storico traguardo di 52 miliardi di euro.

Constellation Brands ha ceduto una serie di marchi del suo portfolio a The Wine Group, portando così avanti la volontà, intrapresa da qualche anno, di concentrarsi sui vini di qualità premium. Già nel 2020, infatti, la società aveva venduto ben 30 marchi di vino e liquori ad E. & J. Gallo per un valore di 810 milioni di dollari, liberandosi di tutte le referenze più modeste in termini di prezzo e qualità. The Wine Group, che ha sede a Livermore, in California, ha comprato, tra gli altri, Cooper & Thief, Crafters Union, The Dreaming Tree, Monkey Bay, 7 Moons e Charles Smith Wines.

L’edizione 2022 dell’Oktoberfest, iniziata il 17 settembre, ha segnato il ritorno del festival dopo ben due anni di pausa e tante erano le aspettative dei produttori e dei consumatori per l’occasione. Finalmente, fino al 3 ottobre, Monaco di Baviera è nuovamente la città della birra, ricca di turisti, espositori e dei famosi tendoni rappresentativi dell’evento. La 187esima edizione della più grande festa della birra del mondo si svolge, come sempre, in modo gratuito e senza mascherine, ma c’è una nota dolente: la birra è aumentata di prezzo.

Lunghi tavoli e panchine ben allineati, vecchi castagni con rami nodosi che fanno ombra e già da lontano si sentono voci, risate e musica: il Biergarten, la tipica birreria all’aperto bavarese, non è solo un luogo ideale per godersi dell’ottima birra, ma è uno stile di vita, una filosofia, addirittura. Il classico Biergarten è diventato un’icona culturale conosciuta e imitata in tutto il mondo, ma non è solo l’atmosfera renderlo tanto speciale, anche la sua storia e le regole di etichetta che si applicano sono uniche.

E’ possibile bere una birra assolutamente unica, personalizzata in base ai gusti e ai criteri del consumatore? No, non si tratta di un sogno, bensì della scoperta scientifica di un team di ricercatori dell’Università di Greenwich e dell’istituto nazionale di informatica di Tokyo, i quali hanno creato un algoritmo in grado di produrre birra tramite l’uso dell’intelligenza artificiale.