Pinterest LinkedIn

Secondo un recente sondaggio pubblicato in una ricerca di CGA (NielsenIQ), più della metà di un campione di 1600 consumatori intervistati negli Stati USA di Florida, Texas, California e New York ha acquistato al dettaglio una bevanda alcolica dopo che l’ha assaggiata la prima volta in un ristorante o un bar.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

Secondo la ricerca il 61% dei consumatori preferirebbe approcciarsi ai nuovi prodotti e marchi nel canale On-premise piuttosto che canale della vendita al dettaglio. Questo deriverebbe dal fattore umano rappresentato dalle indicazioni di baristi e camerieri che influiscono sulle scelte di consumo dei clienti. Infatti il 56% dei consumatori statunitensi riceve consigli su cosa bere dal personale esperto e preparato del canale Ho.Re.Ca.

Inoltre, gli acquisti nei bar o ristoranti non solo influirebbero sui comportamenti di acquisto al dettaglio, ma sarebbero anche un fattore di fidelizzazione nello stesso canale Ho.Re.Ca. Infatti, due terzi dei consumatori concorderebbero sul fatto che, se provano un nuovo marchio che gli piace in un bar o in un ristorante, continueranno a berlo nelle uscite successive.

Fonte news.unioneitalianavini.it/ristorazione-strategica-per-la-fortuna-dei-marchi-nelle-vendite-al-dettaglio/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

due × 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina