Pinterest LinkedIn

Il consumo totale di vino nel 2022 si è attestato a 237 milioni di litri, segnando una flessione di 18 milioni di litri rispetto all’anno precedente (-7 %). Il consumo di vino bianco è stato pari a 83,7 milioni di litri, quello di vino rosso a 153,5 milioni di litri. La diminuzione rispetto al 2021 riguarda sia i vini bianchi (-5 %) sia quelli rossi (-8 %). Nel 2022 è diminuito anche il consumo di vini spumanti, segnatamente del 9,3 %, attestandosi a 21 milioni di litri.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web


Dal confronto tra il consumo di vini svizzeri ed esteri emerge un quadro più positivo. Nel 2022, infatti, sono stati consumati 87,7 milioni di litri di vino svizzero, ovvero soltanto il 2,8 % in meno rispetto all’anno precedente. Il consumo di vini esteri ha segnato un calo più marcato (- 9,4 %), attestandosi a 149 milioni di litri. La quota di mercato dei vini svizzeri è aumentata dal 35,4 % nel 2021 al 37 % nel 2022.

Grazie all’abbondante vendemmia del 2022, le scorte di vini svizzeri al 31 dicembre 2022 hanno denotato una ripresa, fissandosi a 148 milioni di litri, ovvero un volume ideale per quanto riguarda sia i vini bianchi sia quelli rossi.

Per la prima volta è stato calcolato anche il consumo di vini rosati svizzeri e di vini spumanti svizzeri. Con 6,8 milioni di litri, i primi rappresentano il 7,7 % del consumo di vino svizzero. Per i vini spumanti svizzeri si è registrato un consumo pari a 0,6 milioni di litri.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

Secondo i dati dell’Osservatorio svizzero del mercato dei vini (OSMV), le vendite di vini presso otto rivenditori al dettaglio di riferimento hanno subito una forte contrazione, segnatamente del 12 % rispetto al 2021. Secondo l’analisi dell’UFAG, l’anno scorso il 29,5 % del vino consumato in Svizzera è stato venduto da questi otto rivenditori al dettaglio, il resto nel settore alberghiero e della ristorazione oppure nel canale della vendita diretta. Dopo l’aumento registrato nel 2020 e nel 2021, il volume delle vendite nella grande distribuzione è tornato ai valori segnati nel 2019, ovvero prima dello scoppio della pandemia.

Per maggiori informazioni sulla produzione vinicola e sul consumo di vino si rimanda al rapporto «L’Anno viticolo 2022».

FONTE: www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

sette − 3 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina