Pinterest LinkedIn

L’Assemblea 2011 della Nosio spa tenutasi mercoledì 7 dicembre 2011 ha evidenziato un bilancio positivo dell’azienda, che ha chiuso al 31 agosto 2011 con un aumento del fatturato, passato da 98,9 mln a 99,1mln con una crescita dello 0,66%. L’utile lordo è stato di 3,8 mln di Euro, stabile rispetto al 2010, con un rilevante aumento della tassazione per un valore di 1,5 mln di Euro per un utile netto di 2,3 mln di Euro. Il dividendo deliberato per gli azionisti è stato di 7 Euro per azione pari all’anno precedente. Gli azionisti al 31 agosto 2011 erano 452. Il patrimonio netto di Nosio s.p.a. ha raggiunto i 78,2 mln di Euro, in ulteriore crescita rispetto all’anno precedente.

Sono state presentate le linee-guida per lo sviluppo della società sia a livello gestionale, di marketing e commerciale, con un impegnativo programma di rafforzamento delle vendite sui mercati attuali e nell’Estremo Oriente. Il Consiglio di Amministrazione di Nosio s.p.a. ha inoltre ottenuto ampio mandato per il progetto di aumento di capitale e la quotazione al MAC (Mercato Alternativo dei Capitali) di Borsa Italiana. Nell’ambito del Gruppo Mezzacorona, Nosio s.p.a. gestisce le aziende agricole siciliane con oltre 900 ettari di proprietà, la produzione dello spumante, gli imbottigliamenti dell’intero Gruppo e la commercializzazione per tutte le società. Nosio s.p.a. presenta a bilancio 182 dipendenti diretti.

+Info sul bilancio Nosio al 31.08.2011: www.gruppomezzacorona.it/media/transfer/doc/bilancio_nosio.pdf

INFOFLASH/NOSIO SPA
Nata nel 1994 quale società di produzione e commercializzazione dello spumante metodo classico Rotari, Nosio gestisce oggi anche l’imbottigliamento dei vini, la distribuzione e la promozione dei marchi del Gruppo in Italia e in oltre 50 paesi nel mondo (esclusi USA e Germania dove si appoggia rispettivamente a Prestige Wine Imports e Bavaria Wein Import).

Nosio possiede due aziende agricole in Sicilia (Feudo Arancio e Villa Albius) per un totale di circa 1.000 ettari di terreno agricolo di cui 650 ettari già piantati a vigneti di qualità. La coltivazione è focalizzata su vitigni a bacca rossa, principalmente Nero d’Avola e Syrah, otre a vitigni a bacca bianca come Chardonnay e Grillo. La società opera con 5 linee di prodotti: Mezzacorona e Castel Firmiano (vini trentini), Tolloy (vini altoatesini), Rotari (spumante Talento Trento DOC), Feudo Arancio/Stemmari (vini siciliani) Società di capitali con un patrimonio netto di oltre 78 milioni di euro, Nosio è la subholding nel Gruppo e controlla tutte le attività di capitale e le partecipazioni strategiche. Il capitale azionario Nosio S.p.A. è suddiviso tra Mezzacorona (62,49% del capitale) e numerosi investitori privati (37,51% del capitale). Il fatturato dell’esercizio chiuso al 31 agosto 2011 è stato pari a 99 milioni di euro.: 98,9 milioni di euro.

+info: www.gruppomezzacorona.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

11 − 2 =