Pinterest LinkedIn

In degustazione anche le nuove annate dei vini top del Gruppo. Alla prestigiosa vetrina del Vinitaly 2017 il Gruppo Mezzacorona presenterà due novità. La prima sarà il “Rotari 40 anni”; nell’aprile 1977, infatti, nasceva la casa spumantistica del Gruppo e per festeggiare l’occasione al Vinitaly sarà proposta un’intrigante Riserva di Rotari Trentodoc realizzata secondo l’Antica Ricetta della Cantina, in edizione limitata e con una raffinata vesta dorata.

Insieme a Rotari, l’altra gemma sarà lo spumante extra dry “Accussì” Feudo Arancio, uno charmat dai profumi intensi della Sicilia a base Grillo e che si propone come ideale per l’happy hour nel caldo dell’estate.

E non potranno mancare in degustazione le nuove annate dei gioielli di casa Mezzacorona a cominciare da Nerofino Castel Firmian, blend di Teroldego Rotaliano e Lagrein, la gamma AlpeRegis Trentodoc in tutta la sua completezza di AlpeRegis Pas Dosè, Rosé e Blanc de Blanc, le Riserve Castel Firmian di Lagrein e Chardonnay, le raffinate Selezioni Trentino Superiore di Müller Thurgau e Gewürztraminer così come il blend Assonanza, piacevole fusione di Chardonnay e Gewürztraminer.

Ovviamente in degustazione ci saranno tutti i pilastri enologici e qualitativi della produzione del Gruppo: il Teroldego Rotaliano “Nos” 2009, la linea competa di varietà per la ristorazione “Castel Firmian”, la gamma completa degli spumanti Rotari Trentodoc (ed in particolare il Rotari Flavio 2008), il ricco ventaglio dei vini siciliani del Feudo Arancio e i vini a marchio Tolloy (Alto Adige Doc).

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Dalla Sicilia arriverà anche il Tinchitè Rosè Feudo Arancio a base Frappato affiancato al gemello Tinchitè Bianco a base Grillo.

FEUDO ARANCIO ACCUSSÌ SPUMANTE EXTRA DRY

Metodo di lavorazione
Le uve Grillo vengono vendemmiate verso la fine di agosto, in leggero anticipo e di notte per conservarne la freschezza; sottoposte a successiva vinificazione in bianco con pigiatura e pressatura soffice per estrarre solo il mosto più profumato ed elegante. Dalla fermentazione a temperatura controllata di 18°C si ottiene il vino base che viene affinato sui propri lieviti fino a dicembre. Il vino base aggiunto di lieviti selezionati viene sottoposto a rifermentazione naturale in autoclave alla temperatura di 13-14°C per 8-10 giorni. Raggiunta la pressione e il residuo zuccherino desiderati, si raffredda rapidamente a -2/3 gradi per bloccare la fermentazione e per consentire la stabilizzazione tartarica.Dopo altri 20 giorni lo spumante viene filtrato e imbottigliato a bassa temperatura per mantenere e preservare al meglio le sue caratteristiche.

Caratteristiche organolettiche
Colore: lieve giallo paglierino, con eleganti riflessi verdognoli.
Profumo: fresco, intenso e persistente, molto fruttato e fine, esprime aromi di fiori d’acacia e glicine, insieme al profumo delicato di frutta fresca come la mela, la pera e la pesca oltre che a eleganti nuance di fiori bianchi (magnolia e mughetto).
Sapore: in bocca è asciutto e fresco, fragrante con spiccata acidità e mineralità.
Perlage: persistente, elegante e fine.

Abbinamenti
Ottimo come aperitivo, con crudità di pesce, formaggi freschi o leggermente stagionati, con primi a base di pesce e verdure, con carni bianche, e secondi a base di pesce fritto.
Grado alcolico: 12.0%

SCHEDA WEB E ALTRE NEWS GRUPPO MEZZACORONA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri - 5 Stelle Sfursat

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

2 + sette =