Mariapia De Nicola
| Categoria Notizie Birra | 1799 letture

Osservatorio Birra: il boom delle birre speciali

Osservatorio Doxa Alfredo Pratolongo Birre Speciali Osservatorio Birra Birra Boom Fondazione Birra Moretti Birre

Alfredo Pratolongo Doxa Boom Osservatorio Birra Osservatorio Fondazione Birra Moretti Birra Birre Speciali Birre

In 10 anni cresce del 34% la base dei consumatori di birra in Italia. E accanto alla classica chiara si affermano sempre di più le cosiddette birre speciali, ormai amate dal 70% dei nostri connazionali, che le scelgono per il loro gusto alternativo e amano abbinarle ai piatti e alle ricette della dieta mediterranea.

 

 

Alfredo Pratolongo, Presidente di Fondazione Birra Moretti: “Birre speciali, un mercato maturo che guarda ai foodies, che stimolano la ricerca di abbinamenti appropriati della birra a tavola”. Cresce e si evolve la tendenza birra in Italia, come fotografato da una ricerca realizzata da DOXA per l’Osservatorio Birra Moretti. Primo indizio: aumentano gli estimatori di birra, ma sempre nel segno di un consumo moderato e responsabile. E infatti negli ultimi 10 anni la base dei consumatori di birra è cresciuta del 34% – oggi bevono birra 8 italiani su 10, erano 6 su 10 nel 2008* – mentre resta sostanzialmente invariato il consumo pro capite, 30 litri allora e 31 oggi, molto al di sotto della media europea.

Seconda prova: la voglia di birra cresce di pari passo con la curiosità di esplorarla in tutte le sue sfaccettature. Ormai il 70% degli italiani beve anche birre speciali, e cioè tutto l’universo di sapori, profumi, colori e ingredienti (dalle Ale alle Blanche, dalle Bock alle IPA e così via) che va oltre la classica birra chiara. Va detto che gli italiani non vedono questa novità in antagonismo con le Lager, ma al contrario come evoluzione di un più ampio percorso di curiosità verso il mondo della birra. E infatti, solo il 9% beve esclusivamente birre speciali, mentre il 61% del campione beve entrambe le tipologie, alternandole anche in base all’occasione di consumo. Grazie alle speciali, 8 italiani su 10 hanno iniziato ad abbinare la birra con la dieta mediterranea.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

Secondo Alfredo Pratolongo, Presidente di Fondazione Birra Moretti, “Le birre speciali non sono più una nicchia di consumo ma uno stimolo alla crescita. Sono le birre adatte alle degustazioni con gli amici, agli abbinamenti con determinate ricette, che rispondono al meglio alle esigenze dei foodies. E i produttori hanno risposto a questa domanda proponendo sempre più variazioni sul tema birra, migliorando gli stili classici, inventando birre nuove, utilizzando gli ingredienti del territorio. Complice l’aumento delle tipologie a disposizione, ormai l’82% degli italiani pensa che le birre siano perfettamente adatte al cibo e alle ricette tipiche della dieta mediterranea. È una rivoluzione solida, basata sulla tradizionale freschezza al palato della birra a cui si sono aggiunti gusti nuovi di cui le birre speciali sono portatrici.”

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2018 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

 

Le birre diventano perfette per le cene speciali con gli amici forse proprio perché non vantiamo una cultura birraria paragonabile a quella di altri Paesi dalla tradizione brassicola più consolidata, il 77% degli intervistati si dichiara favorevole (o molto favorevole) alle sperimentazioni di nuovi ingredienti e sapori nella birra, mentre solo il 15% ritiene che il gusto della birra non dovrebbe cambiare. Il profilo tipico dell’estimatore delle birre speciali è quello di un uomo (74%), tra i 35 e i 54 anni. Il 36% degli italiani le consuma almeno una volta a settimana, il 38% 2 o 3 volte al mese, il 15% una volta al mese. A confermare il posizionamento di birre adatte all’assaggio, le birre speciali vengono acquistate per via del sapore particolare, perché più adatte ad essere condivise con gli amici e ideali per un momenti di degustazione o sperimentazione di nuovi gusti o sapori. Le occasioni di consumo ideali per le birre speciali ruotano attorno alla tavola: sinonimo di pranzo o cena speciale con qualcuno a cui si tiene (44%, con punte del 52% tra i 25 o i 34 anni), adatte ad abbinamenti specifici con alcuni cibi (35%) o da mettere al centro di una degustazione dopo cena (soprattutto per gli under 34). Aumentano le occasioni di consumo casalingo di birra.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Per gli italiani ogni occasione è perfetta per mangiare (o bere) bene e le birre speciali non sfuggono alla regola: il 65% le beve a casa, il 52% del campione sia a casa che fuori, il 35% solo fuori casa e il 13% solo a casa. Fuori casa è bevuta al pub (48%, soprattutto dai giovani under 34), in pizzeria (42%, soprattutto dagli over ‘55) e al ristorante (28%, soprattutto over 45). Ma le birre stanno diventando una realtà tipica anche del consumo domestico (soprattutto per gli over 55), una sfiziosa alternativa al vino da proporre alle cene con parenti o amici. Se l’Ho.Re.Ca. ha avuto (e ha tuttora) un ruolo fondamentale nell’alfabetizzazione birraria degli italiani, è sempre più in crescita l’importanza della GDO nell’esperienza della Beer revolution. L’85% del campione ha notato che negli ultimi anni le birre speciali hanno acquisito sempre più spazio sugli scaffali dei supermercati e il 58% è molto felice di questo.  Nello scegliere una birra speciale, 1 italiano su 2 presta attenzione soprattutto al paese di provenienza (soprattutto gli over 55), alle caratteristiche della birra e al colore (specie gli under 35). Meno rilevanti sono lo stile e la gradazione alcolica (per entrambi il 34%).

 

+info: www.osservatoriobirra.it
www.fondazionebirramoretti.it

 

 

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

L’Osservatorio Birra: nasce come punto di osservazione sul mondo della birra, con l’obiettivo di analizzare il ruolo e l’impatto della filiera sul panorama economico e culturale italiano. Promosso dalla Fondazione Birra Moretti, produce analisi, studi e ricerche sul mercato, l’industria, il consumo e il futuro della bevanda più diffusa al mondo. La Fondazione Birra Moretti, costituita nel 2015 da HEINEKEN Italia e Partesa, opera senza fine di lucro e ha lo scopo di migliorare la conoscenza della birra in Italia, diffondendone la cultura e abbinamenti gastronomici, coerenti con lo stile alimentare italiano e con un consumo di birra intelligente e moderato. La Fondazione Birra Moretti è una Fondazione di Partecipazione. Porta avanti il suo lavoro con il contributo di operatori del settore, sommelier, ristoratori, chef e di quanti condividono la passione per la birra o nutrono interesse per le opportunità che essa può offrire per sostenere la crescita e il benessere del Paese, e decideranno di diventarne sostenitori.

LEGGI ANCHE

Ai francesi le bionde piacciono meno. Il settore delle birre speciali cresce ancora

31/08/2018 - Le birre speciali attirano sempre più consumatori in Francia. Alla classica Lager infatti i transalpini sembrano preferire qualcosa di più particolare. Negli ultimi dodic...


+ COMMENTI (0)

Sant'Anna Beauty il nuovo amico della perlle - C + Collagene idrolizzato forte

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Birra Osservatorio Birra Boom Birre Fondazione Birra Moretti Doxa Alfredo Pratolongo Birre Speciali Osservatorio


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Le insospettabili figure professionali richieste dalla filiera della birra

24/06/2019 - Secondo una ricerca dell’Osservatorio Birra di Fondazione Birra Moretti, ogni giorno nel settore della birra trovano lavoro (stabile) almeno 6 persone. Con profili e comp...

Forte crescita dell’occupazione nel settore birra: Le figure professionali più richieste

19/06/2019 - Una ricerca dell’Osservatorio Birra rivela che il settore della birra offre opportunità uniche all’imprenditorialità (più di 870 birrifici nel Paese) e sostiene l’economi...

Mercato Italiano Birre 2018: ancora in crescita produzione, consumi ed export

29/05/2019 - La birra entra sempre di più nelle abitudini di consumo degli italiani. La conferma arriva dall’Annual Report 2018 di AssoBirra, il rapporto sull’andamento del comparto b...

da sx Alfredo Pratolongo, Direttore Comunicazione Heineken Italia - Søren Hagh AD Heineken Italia - Alessandro Mattinzoli, Assessore allo Sviluppo Economico Regione Lombardia - Pierfrancesco Maran, Assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura Comune di Milano - Federico Visconti, Rettore LIUC Università Cattaneo - Massimo Furlan - Direttore dellUniversità della Birra

Inagurata l’Università della Birra Heineken in via dei Canzi 19 a Milano

08/05/2019 - Università della Birra, il polo di formazione professionale promosso da HEINEKEN Italia, inaugura oggi la propria sede in via dei Canzi 19 a Milano (quartiere Lambrate). ...

Baladin Oval, la nuova special edition

06/03/2019 - Sperimentare. Per Baladin non è una semplice parola ma un vero e proprio stato d’animo. Quasi un codice genetico dettato al birrificio dal pensiero dell’artigiano che l...

HIBU a BeerAttraction 2019 con le specialità “Perenni”

30/01/2019 - Da sabato 16 a martedì 19 febbraio torna a Rimini Beer Attraction, la principale fiera internazionale delle specialità birrarie e delle produzioni artigianali. E ancora u...

Premio Birra Moretti Grand Cru 2018-19: è lo Chef Giuseppe Torcasio il sesto finalista

11/01/2019 - Si è chiusa la rosa dei finalisti che, a marzo, si sfideranno per conquistare l’ottava edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, la prima e più importante piattaforma ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

7 − 1 =