Pinterest LinkedIn

Secondo quanto pubblicato da www.ilsole24ore.com del 29.02 u.s., Procaffè Spa, il gruppo bellunese che controlla diversi marchi storici del caffè, nel 2023 ha superato i 50 Mni €  di sell-out aggregato. Bristot, il brand più importante del gruppo ha trainato la crescita di Procaffè.

Una spinta rilevante alla forte crescita del fatturato è venuta dall’export, che vale ora il 60% del totale volume d’affari. Il mercato italiano (40% dei ricavi) ha registrato a sua volta un’accelerazione del 13% e in questo caso i fattori chiave di successo sono stati in parallelo il consolidamento del canale horeca (bar e ristoranti) e la crescita di Bristot nella grande distribuzione.

«Procaffè continua a sviluppare una strategia commerciale specifica extra-Italia – ha spiegato il Cfo Boris Battistella a Il Sole 24 Ore – in particolar modo per i mercati Usa, Grecia e Germania, dove si è dotata di filiali commerciali direttamente controllate. Abbiamo mirato al rafforzamento della nostra presenza commerciale e logistica a supporto del marchio Bristot in questi mercati strategici, sui quali c’è un rafforzamento della nostra presenza nella distribuzione organizzata. In Grecia, in particolare, nel corso del 2023 abbiamo sviluppato una partnership con un importante player da cui ci attendiamo ottimi risultati a partire da quest’anno».

Ma nonostante la forte crescita nelle vendite, le marginalità risentono delle tensioni sui mercati e degli incrementi di prezzo. «In particolare, le quotazioni del caffè, soprattutto robusta, i cui livelli hanno raggiunto un record storico che non si vedeva dagli anni Novanta – spiega il Battistella – stanno creando complessità ulteriore in tutto il settore a livello globale. Se poi aggiungiamo la crisi in atto nell’area di Suez, con conseguente ulteriore deterioramento dei flussi logistici in particolare da e per il mercato asiatico, lo scenario in cui operiamo non risulta sicuramente stabile».

 

Fonte: www.ilsole24ore.com

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


CAFFÈ BRISTOT

Caffè Bristot è sinonimo internazionale di modernità, eleganza e passione. Essenza stessa del Made in Italy, Caffè Bristot è il brand più importante di Procaffé SpA, una delle torrefazioni leader in Italia e in molti paesi del mondo per il mercato dell’espresso. Con sede a Belluno tra le montagne delle Dolomiti, porta avanti la tradizione di torrefazione che dal 1919 la annovera tra i leader di mercato. Un crescendo di stile modernismo e avanguardia, sempre attenta alla soddisfazione del gusto. La propria storia di tradizione, creatività e altezza imprenditoriale definisce l’essenza stessa del made in Italy e rende il suo nome un sinonimo internazionale di modernità, eleganza, e passione.

PROCAFFÉ

Procaffé S.p.A. annovera diversi marchi storici di prestigio, profondamente radicati nel territorio con la loro presenza commerciale: Bristot (Belluno) nata nel 1919, Deorsola (Torino) fondata nel 1920, Breda (Padova) fondata nel 1921. Oggi la proprietà aziendale è della WEDL & Hofmann GmbH, un importante Gruppo Internazionale che opera nel settore alimentare, e può vantare una solida struttura finanziaria. Il gruppo Procaffè fattura ca. 50 Mni con oltre 150 tra dipendenti e agenti.

 

+ info: www.procaffe.itwww.caffebristot.com

Leggere anche:

Procaffè cresce a doppia cifra nel settore retail
Procaffè chiude il 2022 con +25% di ricavi e consolida ancora la propria presenza nei mercati esteri
Caffè Bristot porta il suo recente restyling a Host 2023

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

15 − tredici =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina