0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Sarà il parco Federico Fellini a Rimini a ospitare il villaggio del Gelato Festival in cui si terrà la finale del Gelato Festival World Masters, a settembre 2021. Per tre giorni – dal 3 al 5 settembre – la cittadina romagnola diventerà così capitale del mondo del gelato artigianale. È quanto il presidente e fondatore del Gelato Festival, Gabriele Poli, ha annunciato al Sigep. Articolata su un percorso di qualificazione lungo 4 anni, la sfida per il titolo di miglior gelatiere artigianale del pianeta culminerà con la finalissima tra i 36 campioni che si saranno qualificati, di cui già conosciamo i primi sette: si tratta di Eugenio Morrone (ITA), Giuseppe Cimino (GER), Adam Fazekas (HUN), Mike Guerriero (USA), Diego Comparin (USA), Claudia Trotta (GER) e Keisuke Katayama (JAP). Gli altri finalisti, provenienti da tutto il mondo, saranno i vincitori sia delle finali continentali in programma quest’anno e l’anno prossimo, sia – in base ai Paesi di provenienza – delle tappe internazionali del Gelato Festival e del Carpigiani Day 2021.

A valutare i 36 campioni sarà una giuria tecnica (70%) formata da giornalisti, pasticceri e addetti ai lavori, una popolare (25%) e una formata dagli stessi finalisti, che potranno votare i gusti dei colleghi in gara. Se la finale del Gelato Festival World Masters 2021 resta sullo sfondo, il 2020 si presenta pieno di sfide per i gelatieri di tutto il pianeta: all’orizzonte c’è infatti un tour di 7 tappe in Europa, 5 negli Stati Uniti e decine di challenge in tutto il mondo. Si parte con l’edizione europea che inizia il weekend 25-26 aprile a Firenze con la tappa inaugurale di Gelato Festival 2020. A questa seguiranno gli appuntamenti a Roma (1-3 maggio) e a Milano (16-17 maggio), poi la kermesse si sposterà all’estero con le tappe di Barcellona (23-24 maggio), Berlino (6-7 giugno), Londra (27-28 giugno) e Manchester (4-5 luglio).

Il programma proseguirà in parallelo ad di là dell’Atlantico con l’edizione americana, articolata in 5 tappe: Dallas (30-31 maggio), Chicago (15-16 agosto), Washington DC (5-6 settembre), New York (19-20 settembre) e West Hollywood (3-4 ottobre). La novità del tour 2020 sarà l’apertura al mondo del caffè artigianale, con una serie di competizioni dedicate ai gelatieri per rafforzare il loro legame con quest’eccellenza del made in Italy. Un modo per aumentare i clienti e il fatturato dei punti vendita che sposano gelato e caffè, riducendo al contempo la stagionalità.

© Riproduzione riservata

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

8 + quindici =