Pinterest LinkedIn

Secondo Paese di riferimento per l’export di vino italiano con una domanda interna costantemente cresciuta nell’ultimo decennio, la Germania ha registrato un valore complessivo per il mercato del vino pari a 2.44 miliardi di euro nel 2013, di cui una quota importante riferita all’Italia. La Germania, inoltre, si conferma ai primi posti nella classifica dei grandi importatori, con una richiesta di vino estero che sfiora il 50% del consumo nazionale (dati del German Statistics Office).

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

“L’importanza del mercato tedesco per l’export dei vini italiani è nota” – spiega Marina Nedic Managing Director di IEM – “come è nota anche l’ottima considerazione di cui gode il vino italiano in Germania, dovuto anche a fattori culturali e di tradizione. Molte aziende vinicole italiane vantano infatti una consolidata stabilità nei rapporti commerciali con la Germania ed una buona continuità temporale in relazione alla vasta gamma di vini sul mercato”. Negli ultimi cinque anni l’Istat ha registrato un trend positivo costante per le esportazioni italiane in Germania, che ha permesso al nostro prodotto di crescere del 27,8% dal 2008, attestandosi a 1.02 miliardi di euro nel 2013 a fronte di un lieve calo nel volume di vino esportato (-0,7%). Il risultato è stato quindi un aumento del prezzo medio/litro pari a +28,7% (dal 2008). Aumenta dunque la richiesta di vino di qualità superiore, specialmente italiano, grazie anche all’ottima reputazione che la nostra tradizione enogastronomica gode nel mercato tedesco.

“La domanda in Germania si sta via via facendo più raffinata” – continua Marina Nedic – “e ciò si traduce in una maggior esigenza anche dei mezzi necessari a promuoverla e farla conoscere correttamente. Una situazione, questa, che rende vincenti i nostri programmi promozionali: seminari, degustazioni guidate e walkaround tasting. Come per esempio quelli proposti ai sommelier tedeschi, figure di rilievo che hanno assunto nell’ultimo ventennio il ruolo di interlocutori privilegiati nel contesto della ristorazione e nella formazione delle carte dei vini, operando molto spesso come consulenti ed educatori, esercitando una fortissima influenza sui consumatori”.Simply Italian Great Wines, lo strumento di IEM dedicato alla promozione del vino italiano all’estero, inaugura per la prima volta il tour Europeo a partire dalla Germania, mercato in continua crescita e diversificazione. Dal 5 all’8 maggio, infatti, IEM – in collaborazione con Federdoc – porterà oltre 30 aziende vinicole italiane in tre città tedesche commercialmente strategiche quali Amburgo (5 maggio), Berlino (6 maggio) e Monaco di Baviera (8 maggio), per incontrare buyer, giornalisti, importatori, distributori, retailer, ristoratori e opinion leader del mercato nazionale.

Grossisti importatori distributori bevande alimentari Banchedati Database excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Tabella Campi records Industria Alimentare e Ingrosso

Simply Italian Great Wines è uno strumento rivolto al trade ed il Germany Tour sarà caratterizzato, oltre al consueto e mirato walkaround tasting con operatori sapientemente selezionati, anche da importanti momenti educazionali/formativi. Questi ultimi si articoleranno in seminari e degustazioni guidate rivolti soprattutto a sommelier e pensati per discutere e approfondire le caratteristiche dei vini presentati, la loro tradizione e la provenienza territoriale. In occasione del tour in Germania saranno due in particolare i seminari proposti: al wine&food “Top of the Dop” – seminario di degustazione di salumi italiani con un segmento dedicato al Franciacorta e l’altro a Prosecco DOCG -, presentato da Federdoc e dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani, seguirà il “Schätze aus den Marken”, seminario dedicato specificatamente ai vini delle Marche e organizzato in collaborazione con l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini. Un terzo appuntamento si terrà nella tappa conclusiva di Monaco: “SalumiAmo con Bacco”, aperitivo aperto a tutti i consumatori, in cui i wine lovers avranno la possibilità di incontrare importanti aziende e produttori italiani, degustando e discutendo dei vini e dei salumi proposti. Un abbinamento, quest’ultimo, che rende gli ormai rinomati aperitivi “SalumiAmo con Bacco” un momento in cui si esalta il gusto, un’esperienza sensoriale da non perdere, ma anche un’importantissima opportunità di formazione.

 L’appuntamento è dunque ad Amburgo (5 maggio), Berlino (6 maggio) e Monaco di Baviera (8 maggio) per una full immersion nell’eccellenza enogastronomica tricolore.

 IEM (International Exhibition Management):

 nasce nel ’99, dalla volontà dei due soci fondatori, Giancarlo Voglino e Marina Nedic, di mettere a frutto l’esperienza e il know-how maturati a livello internazionale nei campi della comunicazione, del marketing e dell’organizzazione fieristica. Da oltre dieci anni IEM è protagonista sui mercati internazionali nella promozione del vino italiano ed è riconosciuta per la professionalità con cui opera e l’alta qualità dei propri eventi sia dai produttori italiani che dagli operatori commerciali, giornalisti ed esperti di settore dei vari mercati. Dal 2007 la IEM ha costituito la sua filiale negli USA, la I.E.E.M., con base a Miami luogo ideale per la promozione del Made in Italy nel continente americano. Gli eventi Simply Italian rappresentano una valida opportunità per il settore agroalimentare Made in Italy di farsi conoscere all’estero. E’ soprattutto grazie ad essi che si è ottenuto un deciso incremento non solo dell’offerta dei prodotti italiani sui vari mercati, ma anche della domanda stessa. La struttura della loro organizzazione, basata su workshop commerciali e correlata ad altri tipi di eventi quali seminari, degustazioni guidate, conferenze stampa e cene promozionali, rende questi eventi il principale luogo di incontro tra i produttori italiani e gli operatori locali, senza dimenticare stampa, opinion leader e wine lover. +info: www.iem.it/

Per ulteriori informazioni: Silvia Boccardi ZED_COMM silvia@zedcomm.itwww.simplyitaliangreatwines.com/

AZIENDE PARTECIPANTI SIMPLY ITALIAN GERMANY TOUR 2014

 Casal Thaulero,   Abruzzo

 Borgo San Daniele, Friuli Venezia Giulia

Cantina Produttori Cormòns,   Friuli Venezia Giulia

Castello di Buttrio,   Friuli Venezia Giulia

 Comelli Paolino,   Friuli Venezia Giulia

 Conte D’Attimis – Maniago,   Friuli Venezia Giulia

 Polencic Isidoro,   Friuli Venezia Giulia

 Primosic,   Friuli Venezia Giulia

 Omina Romana,   Lazio

 Castello Bonomi,   Lombardia

 Istituto Valorizzazione Salumi Italiani,   Lombardia

 Ricci Curbastro,   Lombardia

 Az. Agr. Guerrieri,   Marche

 Istituto Marchigiano di Tutela Vini,   Marche

 Cantina Colognola – Az. Agr. Tenuta Musone,   Marche

 Attilio Ghisolfi,   Piemonte

 Poderi Gianni Gagliardo,   Piemonte

 Soc. Agr. Dosio Vigneti,   Piemonte

 Assovini Sicilia,   Sicilia

 Baglio dei Fenicotteri,   Sicilia

 Masseria del Feudo,   Sicilia

 Planeta,   Sicilia

 Az. Agr. Lanciola,   Toscana

 Castiglion del Bosco Soc. Agr.,   Toscana

Fattoria Mantellassi,   Toscana

Solo Grandi Vini SAS,   Toscana

Tenuta Sette Cieli,   Toscana

 Cesconi,   Trentino A Adige

 Tenuta Maso Corno,   Trentino A Adige

 Circuito Verde,   Umbria

 Az. Agr. La Tordera,   Veneto

 Cons. Tut Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco,   Veneto

 Le Contesse,   Veneto

 Raphael dal Bo,   Veneto

 Villa Mattielli,   Veneto

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

12 − 10 =