Pinterest LinkedIn

Cantina di Soave sarà protagonista di un’iniziativa benefica a favore della cinta muraria di Soave, un progetto a cui sta lavorando da tempo insieme al Comune che verrà presentato ufficialmente in occasione dell’edizione soavese di Vinitaly and the City. Per il terzo anno consecutivo infatti verrà riproposto il fuori salone di Vinitaly: la manifestazione, che si svolgerà nel centro di Verona, a Bardolino e a Valeggio sul Mincio, quest’anno andrà in scena per la prima volta anche a Soave.

 

Il progetto benefico di Cantina di Soave consiste in un’edizione limitata del pregiato Soave Classico a marchio Rocca Sveva, che verrà venduto presso il wine shop di Rocca Sveva e presso tutti gli operatori locali che aderiranno all’iniziativa. Chiunque acquisterà una bottiglia sosterrà la causa, perché parte del ricavato verrà devoluto da Cantina di Soave al Comune per il restauro della cinta muraria. Soave, incantevole paese ricco di storia che dal 2003 può fregiarsi della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, vanta infatti un maestoso castello con imponenti mura che abbracciano completamente il borgo medievale: un patrimonio inestimabile che la Cantina ha deciso di tutelare.

«L’amore per il proprio territorio – sottolinea il Direttore Generale Bruno Trentinisi deve esprimere non solo nelle intenzioni, ma anche con i fatti, con azioni concrete. Così mi è venuta un’idea, subito condivisa con entusiasmo dal Sindaco di Soave Gaetano Tebaldi – che è quella di realizzare una limited edition del nostro prezioso Soave Classico Rocca Sveva, destinando parte del ricavato al restauro delle mura medievali di Soave».

Il Comune presenterà ufficialmente l’iniziativa venerdì 13 aprile, giornata inaugurale di tutta la manifestazione Vinitaly and the City, con un evento che si terrà dalle 21.00 alle 22.30 all’interno della barricaia della Cantina Rocca Sveva, dove nascono le eccellenze di Cantina di Soave.

 

Attilio Carlesso presidente di Cantina di Soave con Gaetano Tebaldi sindaco di Soave
Attilio Carlesso presidente di Cantina di Soave con Gaetano Tebaldi sindaco di Soave

 

L’evento, a cui parteciperanno autorità, ristoratori, titolari di aziende della zona e privati, sarà suddiviso in due momenti: la presentazione del progetto e della bottiglia limited edition e successivamente un’asta per l’assegnazione dei primi lotti di bottiglie.

L’asta si rivolgerà a tre categorie specifiche: aziende, ristoratori e privati. A partire da una base d’asta differente per le singole categorie, la formula prevede un rilancio per aggiunta di numero di cartoni e non per valore del singolo lotto. Questo per cercare di far circolare fin dall’inaugurazione il maggior numero possibile di bottiglie, cosicché il progetto possa diffondersi a macchia d’olio in tutto il territorio per il bene del territorio stesso.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

I tre super Sommelier Enrico Fiorini, Gianluca Boninsegna e Marco Scandogliero, ben noti al grande pubblico per le loro trasmissioni su TeleArena, hanno sposato la causa e condurranno l’asta con la loro professionalità e travolgente simpatia.

La serata si concluderà verso le 22.30 con un brindisi nel dehor di Rocca Sveva.

Per maggiori informazioni consigliamo di contattare l’Amministrazione Comunale di Soave.

Ufficio Stampa e Comunicazione
Cantina di Soave
Maddalena Peruzzi

+39 045 6191250
maddalena.peruzzi@cantinasoave.it

Scheda e news: CANTINA DI SOAVE S.a.c.


Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

1 + 17 =