Erika Mantovan
| Categoria Notizie Food | 1172 letture

La solidità di Andrea Alfieri al Grand Royal di Courmayeur

Courmayeur Chef Royal Andrea Alfieri Andrea Alfieri Solidità Grand

Andrea Grand Chef Solidità Courmayeur Alfieri Royal Andrea Alfieri

© Riproduzione riservata

Nel più chiacchierato albergo della vallée non si può certo dire che mancano le proposte gourmet. Adatte a tutte le tasche e per tutti i tipi di target anche quelle proposte in questa stagione estiva appena iniziata. E quando si tratta di formulare nuovi menu Andrea Alfieri, executive chef per il Bistrot e il ristorante Grand Royal, deve fare i conti dei piatti partendo dalle materie prime, certamente, ma anche con la clientela, prestando attenzione a rispettare i gusti classici e territoriali proponendo ogni giorno, con un menu diverso qualche curiosità. A prezzi competitivi poi, il che non guasta. Anzi è motivo per non uscire dall’hotel, se si è ospiti, o per provare la cucina se si è di passaggio o in vacanza. Perché i soggiorni sono lunghi, famiglie e coppie senior vogliono costanza, equilibrio e sicurezza. Anzi, diciamolo pure, tutti in realtà. E in Alfieri c’è tutto questo.

 

 

Affianca il lavoro più glam ed artistico di Griffa da un anno e in questa sua decisione di accettare la sfida di condivisione degli spazi vince, stravince la sua solidità. Caratteristica di chi ha una visione d’insieme grazie agli anni di esperienza – e non parlo solo in cucina – ma umana. E imprenditoriale. Già, perché dopo aver frequentato l’Istituto Alberghiero Vespucci di Milano Andrea mette in pratica gli studi nei ristorante Savini e Biffi di Milano a cui segue la collaborazione come docente al Culinary Institute School of America che lo porteranno allo Yar di Milano, poi Mozart Banqueting e consulente dell’Hotel Miramonti di Madonna di Campiglio dove ci resterà a lungo ma al Majestic Mountain Charme Hotel e Alpen Suite.

 

 

Dopo la parentesi e la stella mancata a “Il Sempione42” continua a dirigere cucine d’alberghi e nel tempo libero, probabilmente perché il suo desiderio di avere un luogo tutto suo non si placa, apre Il Chiostro di Andrea. E al suo fianco c’è sempre la moglie. I trent’anni di lavoro, di esser coppia al servizio, prima che di se stessi, per gli altri, si celebra in ogni boccone: centrato, gustoso con elementi mai in collisione. Nella cornice del Grand Royal oltre a tutti i menu e pochissime ore d’aria, ad Alfieri è affidato il compito di preparare anche i piatti per tutti i dipendenti (87 in totale) di cui 22 solo sotto di lui. Siamo davanti a uno chef devoto alla vita lavorativa e con senso della misura. Che a vederlo in sala dopo il pranzo sembra un po’ il papà della brigata tutta. La bellezza è poi nel racconto del suo menu “L’Estate secondo me”.

 

 

L’unico ipotizzato per sentirsi liberi e far viaggiare il commensale nel cielo con un paracadute o in mongolfiera – scegliete voi – ma la sensazione è proprio quella di chi riesce ad osare, legge il territorio, lo comprende e ne fa opere d’autore, ragionate e ricercate. Da provare il risotto, il salmerino alpino ma anche il foie gras. O anzi, per togliersi lo sfizio, è meglio ordinare il menu completo. Per chi deve sceglierne uno dal menu territoriale, il vitello in lenta cottura con purea di patate alle ortiche e tartufo racchiude tutta l’esperienza in Valle d’Aosta. Con punti di acidità è preciso e con un bilanciamento semplicemente perfetto. Sapori veri che rimbalzano in immagini di bosco e di prati. Di natura e benessere.

Foto @Davide Dutto

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Limoncello Pallini - premiato dai consumatori al Quality Award 2019 - inimitabile qualità italiana da 140 anni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Courmayeur Solidità Chef Grand Royal Alfieri Andrea Andrea Alfieri

Tags/Argomenti: , ,

ARTICOLI COLLEGATI:

Anticipazioni Guida dell’Espresso 2020 : Paolo Griffa “Giovane dell’Anno”

Anticipazioni Guida dell’Espresso 2020 : Paolo Griffa “Giovane dell’Anno”

19/08/2019 - Largo ai giovani. Paolo Griffa è giù un nome affermato nel mondo della cucina che conta, ma ha solo 28 anni. Il riconoscimento della Guida dell’Espresso 2020 come giovane...

Declinazioni colorate per l’estate di Paolo Griffa 

Declinazioni colorate per l’estate di Paolo Griffa 

24/06/2019 - È passato poco più di anno dall’arrivo del talentuoso Paolo Griffa, classe 1991, al Grand Hotel Royal di Courmayeur e, dall’ultima nostra visita, notiamo un’evoluzione d’...

“La Meglio Gioventù 2019”: Nespresso con Italia Squisita per i giovani talenti della cucina tricolore

“La Meglio Gioventù 2019”: Nespresso con Italia Squisita per i giovani talenti della cucina tricolore

07/06/2019 - Nespresso - azienda pioniera e di riferimento nel segmento del caffè porzionato di alta qualità - conferma la collaborazione con Italia Squisita, il network dell’eccellen...

Kimbo rinnova la propria presenza a Festa a Vico: in scena l’eccellenza dell’espresso napoletano

Kimbo rinnova la propria presenza a Festa a Vico: in scena l’eccellenza dell’espresso napoletano

31/05/2019 - Kimbo, l’espresso di Napoli, rinnova in qualità di main partner la propria partecipazione a Festa a Vico, la manifestazione ideata dallo chef Gennaro Esposito e giunta or...

La ricetta della felicità. Da Groupon & lo chef Simone Rugiati nasce il piatto per il buon umore

La ricetta della felicità. Da Groupon & lo chef Simone Rugiati nasce il piatto per il buon umore

24/05/2019 - La ricercano tutti, la felicità. Ci ha provato Muccino con Will Smith a farci capire che non c'è nulla di utopico, che se ambisci a qualcosa ci arrivi. Non c'è un protoco...

Chef in Green: riparte il circuito che abbina golf e ristorazione

Chef in Green: riparte il circuito che abbina golf e ristorazione

05/05/2019 - Lo sport preferito dagli chef? Il golf potrebbe essere la risposta esatta. Segnali importanti in questa direzione sono arrivati infatti nella tappa inaugurale di Chef in ...

S.Pellegrino Young Chef 2020:  annunciata la giuria della finale regionale Italia e Sud Est Europa

S.Pellegrino Young Chef 2020: annunciata la giuria della finale regionale Italia e Sud Est Europa

17/04/2019 - Si è svolta, a Identità Golose Milano – Hub Internazionale della Gastronomia, la presentazione della quarta edizione di S.Pellegrino Young Chef, il progetto internazional...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

1 × 5 =