Tag

convegni di settore

Browsing

Sotto i riflettori il tema delle gelate primaverili, per fare luce su un tema che negli ultimi anni è diventato ahimè centrale nella gestione dei vigneti di tutta Italia. Se n’è parlato in un convegno organizzato lo scorso venerdì 15 luglio da Sella&Mosca in Sardegna, partendo dalla gelata 2021 negli areali viticoli dell’isola e mettendo a confronto i massimi esperti in materia agro-climatica e ingegneristica, gli operatori di settore, il mondo politico e delle associazioni.  Tanti gli interventi con la presenza del patron Vittorio Moretti e di Giovanni Pinna direttore generale dell’azienda, insieme al Professore Attilio Scienza, professore ordinario dell’Università degli Studi di Milano uno dei guru del settore che hanno ideato un appuntamento con un ordine del giorno ricco di interventi delle migliori professionalità nel campo.

Al centro del Convegno organizzato da CHEP e Ferrarelle, la collaborazione come chiave per incrementare l’efficienza della Supply Chain e ridurre l’impatto ambientale. CHEP, leader mondiale di soluzioni di pooling di pallet, ha organizzato insieme a Ferrarelle, storica azienda italiana leader nel settore delle acque minerali con marchi come Ferrarelle, Natìa, Santagata, Vitasnella, Boario e Fonte Essenziale, il convegno “Insieme per cambiare la Supply Chain”

Svoltosi il 10 febbraio c.a. a Milano, presso la sede della Confcommercio, organizzato da ICA (Associazione Italiana Caffè), con l’autorevole patrocinio della  CONFCOMMERCIO,  FEDERGROSSISTI e FIPE,  ha visto la qualificata partecipazione di circa 100 operatori del settore, oltre ad una folta rappresentanza della stampa specializzata,  e di alcune reti televisive, di cui una a carattere nazionale.

Crossmedialità e interazione tra carta stampata e internet sono le chiavi del futuro della comunicazione democratica del vino. Parola di Daniel Alegre, presidente worldwide Partnership & Business di Google, intervenuto oggi nella giornata di apertura dell’8° Simposio mondiale dei Masters of Wine, in corso a Firenze fino a domenica 18 maggio, grazie alla collaborazione con l’Istituto del vino italiano Grandi Marchi. Il futuro, secondo Alegre, è caratterizzato da grandi innovazioni: “Come quella del Mit che sta studiando uno schermo digitale che al tocco dà le stesse sensazioni del giornale stampato, la differenza la farà la facilità dei pagamenti on line”.