Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Ci sono ben nove locali italiani, soltanto finora, tra i migliori 500 cocktail bar del mondo. Dopo tante settimane di attesa, in queste ore sono infatti state finalmente pubblicate le prime/ultime 100 posizioni (dalla numero 500 alla numero 401) della classifica di Top 500 Bars e la presenza a tinte azzurre è sicuramente notevole.

In un momento di ripartenza e piuttosto complicato per il settore della ristorazione e dell’hospitality più in generale, a spiccare in particolar modo nel nostro Paese è la città di Firenze, che nella prima parte di questa speciale graduatoria vanta già quattro strutture: il MAD – Souls & Spirits (442°), Manifattura (452°), Move On (455°) e Atrium Bar at Four Seasons (484°). Il frutto, questo, anche della crescita esponenziale del bartending fiorentino grazie al consolidarsi – anno dopo anno – di una manifestazione di successo come la Florence Cocktail Week di Paola Mencarelli. A guidare la rappresentanza italiana in questo ranking internazionale è invece la città di Verona, col suo The Soda Jerk (429°); seguono via via tanti altri validi locali fra Torino (La Drogheria al 450° posto), Siracusa (Barcollo al 461°), Milano (The Doping Club al 479°) e Napoli (Archivio Storico al 483°). Eccellenze nostrane che, in tempi di Olimpiadi o di Europei di calcio, fanno senza alcun dubbio gonfiare il petto anche agli appassionati di spirits, oltre quelli di sport.

Ma cos’è di preciso questa nuova classifica nata appena due anni fa e già così tanto riconosciuta? Facciamo chiarezza. Top 500 Bars aggrega dati da centinaia di fonti su Internet, in oltre 20 lingue diverse, in ambito cocktail bar. Non solo opinioni di esperti, come giornalisti e addetti ai lavori, ma anche piattaforme online e motori di ricerca che aggregano giudizi completando quindi a 360° questo importante database. Un sistema che ha permesso di riunire il maggior numero di punti di vista, creando un elenco di migliaia di bar in lungo e in largo per il pianeta. Ebbene, tutti questi dati sono stati elaborati da un algoritmo per stabilire una classifica di 500 bar, fatta da persone per persone, perché alla fine tutte le opinioni contano.

In attesa di scoprire, progressivamente e nell’arco dei prossimi mesi, le posizioni dalla numero 400 alla numero 1, ecco dunque i cocktail bar italiani già annunciati nella classifica di Top 500 Bars ideata da Anthony Poncier di Le Cocktail Connoisseur:

429) The Soda Jerk – Verona

442) MAD Souls & Spirits – Firenze

450) La Drogheria – Torino

452) Manifattura – Firenze

455) Move On – Firenze

461) Barcollo – Siracusa

479) The Doping Club – Milano

483 ) Archivio Storico – Napoli

484) Atrium Bar at Four Seasons – Firenze

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Ice Cube - Made of Coolness - Ghiaccio alimentare

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

11 − 4 =