Pinterest LinkedIn

A Cena con Gusto” sarà una serata enogastronomica di beneficenza che vede protagonisti la Cooperativa La Rete e Casa Maria Adelaide Da Sacco di Vidor. Il progetto di Casa Maria Adelaide, che al suo interno è composta da una comunità alloggio e da un centro diurno, mette in primo piano la persona nella sua complessità favorendone l’autonomia e il protagonismo in un clima educativo-familiare.

 

 

La cornice dell’evento sarà La Tordera, l’azienda agricola specializzata della produzione di Valdobbiadene Docg, attiva nello stesso territorio in cui operano le associazioni, da anni è vicina a queste realtà particolarmente sensibili al mondo della disabilità.

Il programma della serata sarà ricco di emozioni, musica e prelibatezze. Il raffinato menù a buffet sarà curato da una selezione di ristoranti del territorio, tutti accumunati dalla passione per questo lavoro e per una sensibilità che in questo particolare contesto sfocia nella sua versione più nobile, la beneficenza.

Saranno presenti l’Osteria Dai Mazzeri di Follina, il Ristorante Salis di Valdobbiadene, l’Osteria Alla Chiesa  di Monfumo, il Ristorante Da Celeste   di Venegazzù, il Ristorante Ca’ Del Poggio di San Pietro di Feletto, il Ristorante Da Ugo di Valdobbiadene, la Pasticceria Cargnello di Col San Martino

Non mancherà la musica e saranno le note di Lara Pasquali e Daniele Martin a rendere ancora più speciale l’atmosfera. Il ricavato della serata sarà utilizzato per la costruzione di una “stanza Snoezelen” in Casa Maria Adelaide Da Sacco – Vidor (TV). La Snoezelen è una terapia che nasce in Olanda negli anni ‘70 e si basa su un’esperienza multisensoriale che permette di adattare suoni, atmosfera, illuminazione e la consistenza tattile degli elementi presenti in un ambiente speciale ai bisogni specifici della persona con disabilità. Rappresenta quindi una modalità estremamente efficace ed innovativa per sperimentare il rilassamento e la dolce suggestione di stimoli sensoriali.

Ospite dell’evento Margherita Borsoi, giovane campionessa italiana di parataekwondo al terzo titolo consecutivo, unica ragazza italiana con disabilità fisica a praticare quest’arte di combattimento. Il suo motto è “tutto è possibile” e, seppur giovanissima, le è già stato conferito il titolo di “alfiere” dal Presidente della Repubblica e le è stato consegnato il PREMIO CIVILITAS dal Comune di Conegliano.

 

 

Molti gli attori che stanno fornendo il loro contributo, per questo un ringraziamento speciale agli altri sponsor ufficiali della serata, Dersut Caffè, Savno, Croce Rossa Italiana Comitato di Conegliano e al Media Partner QdPNews, nonché ai tanti sostenitori che stanno contribuendo alla realizzazione della serata.

Si ricorda che la prenotazione è possibile entro il 18 ottobre e che il costo della serata è pari a 40€. L’evento si terrà con qualsiasi condizione meteo e si suggerisce un dress code casual.

Le origini e la nascita di Casa Maria Adelaide Da Sacco Negli anni 90’ un gruppo di famiglie con figli gravemente disabili, preoccupate per il futuro e orientate a trovare soluzioni, non solo del “dopo di noi”, ma anche per il “durante noi”, hanno idealizzato e progettato la costruzione della comunità alloggio. Con un approccio aggregativo/collaborativo inedito e interessante, strettamente interconnesso con le istituzioni locali e con la cittadinanza e grazie ad una donazione del Conte Alberto da Sacco di Vidor in breve tempo si è concretizzato un sogno comunitario: la costruzione della Comunità alloggio e dell’annesso Centro Diurno. Il servizio è stato aperto nel novembre 2005 e da allora la gestione è della Cooperativa Sociale “La Rete”. La Rete è una Cooperativa Sociale di tipo A, costituita nel 2005, per programmare e gestire servizi socio-assistenziali nelle strutture, valorizzando il lavoro di rete e i processi di sussidiarietà con i soggetti pubblici e privati del territorio. “La Rete” gestisce: una comunità Alloggio per 20 persone adulte con disabilità, denominata “Casa Maria Adelaide Da Sacco”, sita a Vidor ed un Centro Diurno per 20 persone adulte con disabilità denominato “Il Sole” ( entrambe in convenzione con l’ AUlss n.2 distretto Asolo-Montebelluna- Castelfranco). L’obiettivo principale è di valorizzare la persona con disabilità all’interno del lavoro multidisciplinare di equipe e all’interno di progettualità territoriali, che accolgano la persona, non la diversità, attraverso anche l’inserimento in laboratori occupazionali durante la quotidianità.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

La Tordera Valdobbiadene

L’azienda agricola La Tordera nasce nel cuore dell’area di produzione del Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, a breve distanza da Venezia e dalle Dolomiti. Da oltre un secolo la famiglia Vettoretti trasforma le uve dorate che crescono in queste colline in eleganti vini, seguendo una tradizione maturata nel tempo a cui si affianca l’utilizzo delle più moderne tecnologie per la vinificazione. Ogni bottiglia proviene dalle uve dei 70 ettari di vigneto di proprietà e la produzione conta 1.200.000 bottiglie. La filosofia di ogni attività è identificata dalla parola chiave Natural Balance. La produzione si caratterizza per l’utilizzo di un ridotto livello di solfiti, a favore di un vino più sano e dalla maggiore bevibilità. Questo è possibile anche grazie alla vendemmia a mano e alla vicinanza dei vigneti all’azienda.

La Tordera ha ottenuto nel 2018 la certificazione CasaClima Wine. L’azienda aderisce inoltre al programma Rafcycle, finalizzato al riciclaggio degli scarti delle etichette.

 

 

+info: www.latordera.it
promozione@latordera.it
press@weagroup.it

Castagner Grappa Barrique - Invecchiata in Barrique di Ciliegio per un gusto unico - cercala nei migliori supermercati e ipermercati

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

venti + due =