Pinterest LinkedIn

Nelle terre dove nascono grandi vini come l’Amarone e il Lugana il 25 marzo 2018 si correrà per la prima volta la Granfondo Zenato, un evento che permetterà ai ciclisti amatoriali di conoscere e scoprire pedalando un territorio straordinario che si snoda tra dolci colline moreniche, tratti pianeggianti in riva al lago, impegnativi “sali e scendi” tra i filari di vigneti tra cui la salita di Peri Fosse con i suoi 1650 metri di dislivello.

 

 

“Da sempre la mia famiglia si è impegnata a valorizzare i territori vinicoli della Lugana e della Valpolicella spinta dalla passione per il proprio lavoro e dall’amore per il territorio – racconta Alberto Zenato, titolare dell’omonima azienda vitivinicola conosciuta in oltre 65 paesi nel mondo per vini come il Lugana, il Ripassa e l’Amarone – due elementi che accomunano viticoltura e ciclismo. E da questo presupposto è nata la volontà di organizzare la prima Granfondo, una gara ciclistica dedicata agli amanti delle due ruote, ma anche della natura e dei suoi frutti”.

Terroir è una parola francese che si usa in enologia per descrivere tutte quelle caratteristiche geografiche, fisiche, ambientali e climatiche che permettono ad un vino di esprimere al meglio un territorio. La Granfondo Zenato nasce proprio per valorizzare questo territorio straordinariamente ricco, toccando tutte le zone in cui sono presenti i vigneti dell’azienda: dalla Lugana (nelle province di Verona e Brescia), alla Valpolicella, passando per i territori di Custoza e Bardolino. La gara, con il patrocinio del Comune di Peschiera del Garda, partirà infatti dalla Tenuta S.Cristina di Zenato a Peschiera e si svilupperà in un percorso di 119 chilometri attraverso i vigneti storici di Trebbiano di Lugana dell’azienda e l’Oasi naturale del Laghetto del Frassino, rifugio di moltissime specie di uccelli, passando per le Fortificazioni Cinquecentesche di Peschiera, divenute patrimonio dell’Unesco, e per i caratteristici borghi di Lazise e Bardolino, si arrampicherà per le colline della Valpolicella alla scoperta di un terreno aspro e calcareo, dove hanno trovato la loro perfetta espressione i vigneti di Corvina, Rondinella, Oseleta, alla base del rinomato Amarone, per ritornare alla Tenuta S.Cristina.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Peschiera del Garda si prepara ad una due giorni all’insegna del ciclismo, dello stare insieme, della bellezza, del buon vino. Il primo evento in programma è sabato 24 marzo alle ore 10.00 quando presso la Tenuta S.Cristina di Peschiera del Garda si aprirà il Villaggio del gusto, dove ciclisti amatoriali e accompagnatori potranno godere dei prodotti dei numerosi sponsor. Alle ore 14.00 parte la Pedalata Ecologica, un’uscita in bici che accompagnerà i partecipanti a conoscere le bellezze del territorio di Peschiera del Garda. Alle ore 16.30 sarà organizzato un ristoro per tutti i partecipanti alla Pedalata Ecologica presso la Tenuta S.Cristina e gli ospiti saranno allietati da una deliziosa sorpresa: i ravioli dolci creati ad hoc da Giovanni Rana, da sempre vicino al mondo del ciclismo.

Dalle 15.00 alle 20.00 i partecipanti alla Granfondo del giorno successivo potranno ritirare i loro numeri di gara, gli accrediti e i pacchi gara.

Domenica 25 marzo è il gran giorno della prima Granfondo Zenato. Il ritrovo è fissato per le 7.30 con l’incolonnamento, alle 8.30 il via ufficioso e il trasferimento al km 0. Alle 9.00 di domenica è in programma la gara promozionale per bambini di Short Track. A partire dalle ore 12.00 tutti i partecipanti alla Granfondo Zenato sono invitati a partecipare al Rana Pasta Party presso la Tenuta S.Cristina. Una grande festa all’insegna dello sport e del buon cibo, con un menù a base di pasta fresca ripiena unita ai migliori sughi della tradizione culinaria Rana, pensato per chi pratica uno sport così impegnativo come il ciclismo. I partecipanti potranno quindi scegliere tra due grandi classici della tradizione come i celebri tortellini alla carne o i tortelloni con ricco ripieno di ricotta e spinaci. Il tutto accompagnato dai vini di casa Zenato.

Inoltre, per alcuni fortunati iscritti ci sarà la possibilità di uscire in bici con uno dei più grandi campioni del ciclismo contemporaneo: Ivan Basso. I posti sono limitati e pedaleranno con Ivan solo i primi trenta che si prenoteranno a partire dal primo marzo sulla pagina facebook della Granfondo.

 

Alberto Contador saluta i partecipanti della Granfondo Zenato

[Il saluto di Alberto Contador ai partecipanti della Granfondo Zenato]

 

Quote d’iscrizione: 35 euro fino al 15 marzo e 40 euro dal 16 al 22 marzo.

Link iscrizioni: www.granfondozenato.it/iscrizioni  – Mail info: info@granfondozenato.it

L’azienda vitivinicola Zenato, nata nel 1960 per opera di Sergio Zenato, si estende sulla sponda veneta del Lago di Garda con 60 ettari di vigneti della tenuta S.Cristina a Peschiera, vocati al Trebbiano di Lugana, e in Valpolicella, con i 35 ettari della tenuta Costalunga, che ospitano i rinomati vitigni Corvina, Rondinella e Oseleta. Oggi la moglie Carla e i figli Alberto e Nadia continuano a diffondere l’eccellenza dei vini Zenato in oltre 65 paesi del mondo.

 

+INFO: www.zenato.it
press@officina21.net

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

3 × tre =