Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Vino | 914 letture

Calo del 10% nella produzione mondiale di vino nel 2019

Declino Quadro Mondiale Vino Mondiale Produzione Vini

Vino Declino Produzione Vini Quadro Mondiale Mondiale

La produzione 2019, stimata in 263 mio hl, torna al livello medio degli ultimi anni. Le condizioni climatiche avverse hanno avuto un impatto significativo in Italia, Francia e Spagna, comportando produzioni inferiori alla media.

Quest’anno, i produttori di vino di tutto il mondo hanno prodotto tra 258,3 e 267,4 milioni di ettolitri di vino (esclusi succhi e mosti), cioè 262,8 milioni di ettolitri in media, rispetto ai 294 milioni nel 2018. Il Portogallo è il solo paese UE a registrare una produzione superiore a quella dell’anno precedente.

Stime nei Paesi dell’Unione europea (UE)

Nell’Unione europea (UE), la produzione di vino 2019 ha risentito fortemente delle condizioni climatiche avverse, dalle gelate alla siccità, risultando inferiore alla media. Il volume di produzione, stimato in 156,0 Mio hL (ossia il 60% della produzione mondiale), è inferiore all’incirca del 15% rispetto all’anno precedente. Si tratta di un significativo calo di 26,7 Mio hL rispetto alla produzione 2018 (182,7 Mio hL). Con alcune eccezioni, le stime preliminari della produzione di vino 2019 vedono i principali paesi UE ottenere risultati inferiori alla media.

Rispetto ai volumi eccezionalmente alti della produzione 2018, si registra una flessione del 15% in Italia e in Francia (con rispettivamente 46,6 Mio hL e 41,9 Mio hL) e del 24% in Spagna (con 34,3 Mio hL). Ciò si deve principalmente alle condizioni climatiche instabili, in particolare a una primavera molto fredda e piovosa seguita da un’estate estremamente calda e secca. Questa contrazione rispetto al 2018 è stata registrata nella maggior parte dei paesi UE. Tuttavia, mentre in Italia, Francia e Spagna (che complessivamente rappresentano l’80% dei volumi UE) la produzione è inferiore non solo al 2018, ma anche alla media degli ultimi cinque anni, in altri paesi quali Germania (9,0 Mio hL, -12%/2018), Austria (2,6 Mio hL, -4%/2018), Romania (4,9 Mio hL, -4%/2018) e Ungheria (3,2 Mio hL, -6%/2018) si osservano livelli di produzione in linea o persino superiori alle rispettive medie quinquennali.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Stime per l’Emisfero nord e i Paesi non UE

Nei paesi non UE, la produzione 2019 è alta in Russia (6,0 Mio hL, +7%/2018) e in Georgia (1,8 Mio hL, +1%/2018). Sebbene inferiore a quello dell’anno precedente, il volume prodotto in Svizzera (1,1 Mio hL, -6%/2018) è maggiore del 10% rispetto alla media registrata nel periodo 2014-2018. Gli Stati Uniti d’America, che rappresentano circa il 12% della produzione dell’emisfero boreale, con una stima preliminare di 23,6 Mio hL di vino prodotto (-1%/2018), registrerebbero un alto livello di produzione per il quarto anno consecutivo. Questo dato è basato sulle previsioni della vendemmia, pertanto potrebbe venire rivisto anche significativamente nei prossimi mesi, quando saranno disponibili maggiori informazioni.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Stime per i Paesi dell’ Emisfero sud

Nell’emisfero sud, dove la vendemmia si è conclusa agli inizi del 2019 e pertanto i dati preliminari sulla produzione di vino tendono a essere più accurati e affidabili in questo periodo dell’anno, lo scenario per il 2019 è per certi versi simile a quello dell’emisfero nord, con una produzione di vino generalmente inferiore a quella dell’anno precedente, ma complessivamente in linea con la media quinquennale, e che rappresenta circa il 20% della produzione mondiale.

Il Sud America è la regione dell’emisfero australe che registra la caduta più netta rispetto all’alta produzione 2018. In Argentina, la produzione di vino 2019 si attesterà probabilmente sui 13,0 Mio hL (-10%/2018). Il Cile, con 11,9 Mio hL, registra un calo del 7% rispetto al 2018 e un aumento dell’8% rispetto alla media degli ultimi cinque anni. In Brasile, dopo due anni consecutivi di produzioni superiori ai 3 Mio hL, il volume della produzione di vino stimata è di 2,9 Mio hL, superiore di oltre il 10% rispetto alla sua media quinquennale.

In Sud Africa, dove il raccolto ha risentito fortemente della siccità, la produzione di vino è stimata in 9,7 Mio hL. Questo è il solo principale paese produttore che, per il secondo anno consecutivo, registra un volume di produzione inferiore alla media (-9% rispetto alla media quinquennale).

In Oceania, l’Australia registra una leggera flessione del volume della produzione di vino, stimato in 12,5 Mio hL (-3% rispetto al 2018, ma complessivamente in linea con la sua media quinquennale). In Nuova Zelanda la produzione di vino 2019 raggiunge per il quarto anno consecutivo un volume stimato prossimo ai 3,0 Mio hL (-1%/2018).

 

+INFO: www.oiv.int/it/notizie

 

+ COMMENTI (0)

Distillerie, Fabbrica della Birra, Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Mondiale Produzione Vini Vino Declino Quadro Mondiale


ARTICOLI COLLEGATI:

Uva & Vino: l’impatto del global warming e le qualità nutrizionali per la salute

Uva & Vino: l’impatto del global warming e le qualità nutrizionali per la salute

17/10/2019 - Le ultime ricerche relative all’impatto del global warming sulla produzione di uva, le sue qualità nutrizionali per la salute dell’uomo e i benefici dati da un consumo mo...

La cantina greca che salva l’uva dall’estinzione

La cantina greca che salva l’uva dall’estinzione

29/07/2019 - Non solo mare cristallino e cene di pesce con i piedi nell'acqua. A 550 metri d'altitudine, in terreni in origine appartenenti a un monastero, la cantina Michalakis ha la...

Cantina di Soave: 70 milioni di euro distribuiti ai soci

Cantina di Soave: 70 milioni di euro distribuiti ai soci

10/12/2018 - Soave - Unanime approvazione del bilancio d’esercizio 2017/2018 nel corso dell’ultima assemblea dei soci che si è tenuta a Rocca Sveva venerdì 9 novembre, durante la qual...

OIV: evoluzione della  produzione vitivinicola mondiale

OIV: evoluzione della produzione vitivinicola mondiale

09/12/2018 - Una produzione mondiale di vino molto elevata nel 2018, stimata in 282 Mio hl, dopo un raccolto 2017 particolarmente basso. Con 282 milioni di ettolitri (Mio hl), ...

Conegliano Valdobbiadene, Rapporto 2018: 91 milioni di bottiglie per un valore di 503 milioni di euro

Conegliano Valdobbiadene, Rapporto 2018: 91 milioni di bottiglie per un valore di 503 milioni di euro

04/12/2018 - Il Rapporto annuale 2018 del Centro Studi del Distretto del Conegliano Valdobbiadene presenta la situazione strutturale e produttiva della denominazione con riferimento a...

Nasce il WPO, Wine Permanent Observer, un nuovo strumento di analisi del mercato del vino

Nasce il WPO, Wine Permanent Observer, un nuovo strumento di analisi del mercato del vino

29/10/2018 - È stato presentato presso la sede di Alba di Confindustria Cuneo, il Wine Permanent Observer (WPO), l’osservatorio permanente sull’andamento del mercato vitivinicolo cura...

Genagricola e Agricoltura Capodarco: quando il vino fa veramente bene!

Genagricola e Agricoltura Capodarco: quando il vino fa veramente bene!

07/10/2018 - Genagricola, holding agroalimentare di Generali Italia e maggior azienda agricola italiana con i suoi 15.000 ettari coltivati, da tempo ha adottato un modello gestionale ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

11 + 7 =