Archivi

Novembre 2019

Browsing

Un viaggio alla scoperta di tecniche e sperimentazioni della mixology contemporanea. Un salotto del bere bene tra pairing rivoluzionari e nuove tendenze. Ma soprattutto la riscoperta di prodotti di qualità, l’esaltazione del made in Italy e la sua reinterpretazione fuori dai confini del nostro Paese. Questo è “Drink World Tour 2019”, un appuntamento itinerante che dal 2017 a oggi ha riunito in tutto il mondo gli appassionati della miscelazione e che, in occasione del Desco, ha organizzato un suo imperdibile spin-off nella splendida cornice del Real Collegio di Lucca.

Un prodotto che ha accompagnato generazioni. Che segna un’altra tappa importante del viaggio iniziato nel 1983, quando Mulino Bianco, lanciò il biscotto dalle 11 stelline: nel 2007 il passaggio a brand autonomo sempre sotto l’ombrello Barilla, e negli anni successi continui con vari prodotti come crema spalmabile, snack, cereali. Da gennaio, arriverà una nuova punta di diamante, presentata ieri al Radio Rooftop di Milano.

La comunicazione Lavazza si conferma vincente. Ai Bea 2019 – Best Event Awards, il premio istituito da ADC Group, l’azienda si è aggiudicata il secondo posto del Bea a livello globale con Casa Lavazza, distinguendosi inoltre in diverse categorie: sempre con Casa Lavazza, ottenendo il primo posto nelle categorie Brand Activation e Evento B2C; con il progetto Banco Deséa – Lavazza A Modo Gufram, aggiundicandosi il primo posto nelle categorie Lancio di Prodotto e Utilizzo Unexpected di uno Spazio, oltre al terzo posto in Migliore gestione della Complessità organizzativa.

Il primo temporary del nuovo brand Liquori Borbone by Mavi Drink, apre le porte al pubblico nel weekend del Black Friday. Una location d’eccezione per lo store che sarà aperto al pubblico per i prossimi tre mesi; L’Outlet Village di Marcianise (Caserta) “La Reggia” è un punto di riferimento in tutta la Campania per lo shopping di qualità, il più grande Outlet Village a Caserta e provincia, il Designer Outlet di Marcianise è proprietà della McArthurGlen, ed ospita oltre 100 boutique multimarca e monomarca, con una grande scelta di articoli delle grandi firme.

L’Osservatorio Birra di Fondazione Birra Moretti svela che il valore condiviso generato dalla filiera italiana della birra è cresciuto del 17% (1 miliardo in più), negli ultimi 3 anni. Questa ricchezza è ricaduta in modo sostanzialmente uniforme sulle fasi di produzione e distribuzione e vendita. Roma e Milano trendsetter dei consumi domestici, quindi della birra a pasto, con circa il 20% delle vendite nazionali. La filiera ormai occupa più di 90 mila persone e nel 2018 ha “pagato” – tra tasse ed accise – allo Stato 4,3 miliardi di euro.

Nel 2008 Balcones era solo un’idea guidata dalla passione di creare qualcosa di originale e autentico nel cuore del Texas. Tutto ebbe inizio in una piccola officina meccanica nella città di Waco ed un alambicco Pot Still. Fu cosi che nacque Baby Blue, il primo Texas Whisky prodotto dai tempi del proibizionismo che vince da subito il Double Gold al San Francisco Spirit Competition.

Un viaggio alla scoperta di tecniche e sperimentazioni della mixology contemporanea. Un salotto del bere bene tra pairing rivoluzionari e nuove tendenze. Ma soprattutto la riscoperta di prodotti di qualità, l’esaltazione del made in Italy e la sua reinterpretazione fuori dai confini del nostro Paese. Questo è “Drink World Tour 2019”, un appuntamento itinerante che dal 2017 a oggi ha riunito in tutto il mondo gli appassionati della miscelazione e che, in occasione del…

Il 21 Novembre a Roma la Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, in un’assemblea fortemente partecipata, ha rinnovato i suoi organi dirigenti. Lino Enrico Stoppani è stato riconfermato senza indugi Presidente dai vari delegati e rimarrà in carica per i prossimi cinque anni, garantendo così continuità a una gestione che nell’ultimo periodo ha ottenuto risultati importanti dal punto di vista sindacale, confermando la sua leadership nella rappresentanza del settore e diventando un qualificato punto di riferimento.

ChocoWellness Milano© è un progetto promosso dal team de il Cioccolato Buono (www.cioccolatobuono.it), Chocolate Academy Milano e patrocinato dal Comune di Milano, dedicato allo sport e alla qualità della vita a sostegno della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Milano. Grazie al cioccolato innovativo Ecl1pse, con solo l’1% di zucchero aggiunto, i migliori rappresentanti del panorama gourmet italiano saranno gli artefici di una grande raccolta fondi da dicembre 2019 a dicembre 2020.

Dici Lombardia e pensi al vino, quello che prima sembrava essere un effetto moda passeggero ormai è diventata una mania. Mania in senso di attenzione maniacale alla qualità dell’uva in vigna e della pulizia in cantina, risultato, tutt’altro che facile e scontato, che in Lombardia si bevono ottimi vini della regione. L’ulteriore conferma per la presentazione della 14^ edizione della guida regionale Viniplus, lunedì 25 novembre con un boom di presenze tra le cantine alla premiazione ufficiale e un migliaio di ingressi al grande banco di assaggio del pomeriggio organizzato al Westin Palace da AIS Lombardia.

Un viaggio alla scoperta di tecniche e sperimentazioni della mixology contemporanea. Un salotto del bere bene tra pairing rivoluzionari e nuove tendenze. Ma soprattutto la riscoperta di prodotti di qualità, l’esaltazione del made in Italy e la sua reinterpretazione fuori dai confini del nostro Paese. Questo è “Drink World Tour 2019”, un appuntamento itinerante che dal 2017 a oggi ha riunito in tutto il mondo gli appassionati della miscelazione e che, in occasione del…

Cresce, nonostante le incognite sui dazi, la Brexit e le flessioni economiche, la fiducia delle grandi aziende italiane del vino per il 2020. Lo rileva un’indagine sugli stakeholder realizzata dall’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor per wine2wine, la due giorni di formazione e networking per gli operatori targata Vinitaly in chiusura oggi a Veronafiere. Secondo i dati dell’Osservatorio, le 13 top aziende intervistate (1,7 miliardi di euro di fatturato complessivo e 1 miliardo di euro di export, che equivale a una quota del 16% sul totale nazionale) ritengono infatti sostanzialmente positivo l’anno che verrà. L’export registrerà un ‘aumento contenuto’ (da +2% a +5%) per la maggioranza del campione (54%), mentre identiche quote (23%) sono riservate agli ‘aumenti rilevanti’ e al mercato ‘stabile’. Nessun pessimista, quindi, nemmeno sul mercato interno che si divide equamente (38%) tra ‘aumento rilevante’ e ‘stabile’ in un quadro generale forse condizionato dalle eccellenti performance previste per le proprie aziende, dove prevalgono le crescite ‘rilevanti’ (62%) su quelle ‘contenute’.

George Clooney, Ryan Reynolds, Matthew McConaughey. Hollywood si sta sempre più riempiendo di star che si dedicano alla distillazione, e l’ultima arrivata non è certo sconosciuta. Kate Hudson ha infatti annunciato sui suoi social di aver messo sul mercato King St. Vodka, la sua personalissima linea di vodka. “Dopo una giornata piuttosto lunga, avevo deciso di organizzare un cocktail party improvviso con i miei amici più intimi. Ma il mio bar non mi rendeva felice al 100%, quindi mi sono chiesta se ci fossero brand di vodka fondati da donne. Ho fatto ricerche, e la risposta era no. Quindi ci ho pensato io”.

Il 1954, un anno che ha fatto epoca negli Stati Uniti nella musica, nel cinema, nel vita mondana. E nel bourbon. Elvis si affacciava alle classifiche mondiali, Marlon Brando trionfava agli Oscar con “Fronte del Porto”, Marilyn Monroe sposava Joe Di Maggio. E Jimmy Russell iniziava la sua carriera nella distilleria Wild Turkey. Momenti iconici che hanno formato la storia degli Stati Uniti e in qualche modo del mondo intero.

Gruppo Meregalli rappresenta da più di 160 anni un’eccellenza nel mondo della distribuzione di vino e spirits, presente in tutto il territorio italiano attraverso più di 12.000 clienti HoReCa; una storia importante che non potrebbe essere narrata se alle redini dell’azienda non ci fossero sempre state persone lungimiranti, capaci di cogliere il valore dell’innovazione e del cambiamento. Questa generazione non è da meno: in un mondo che si orienta sempre di più verso il “servizio” Gruppo Meregalli ha incontrato il partner ideale, Winelivery, un’enoteca 2.0 che fa del servizio al cliente il suo mantra.

I cocktail a base di Rhum J.M e Admiral Rodney dei bartender Luca Picchi e Luigi Barberis incontrano la cucina di Ribaldone e Rinaldi. All’Hub di  via Romagnosi continua il progetto di Identità Golose volto all’esaltazione dal gusto fatto dall’unione dei piatti d’autore e la mixology, con quest’ultima ad esser sempre più presente nei menu degustazione di ristoranti e bistrot dello Stivale. Ad “Identità Rum” sono gli chef a studiare il piatto sulla base delle caratteristiche dei drink e materie prime impiegate. Il compito è svolto dal resident chef Alessandro Rinaldi e il coordinatore Andrea Ribaldone. Dietro al bacone altri due mostri di bravura nel mondo della mixologia: Luca Picchi, Brand Ambassador Sagna S.p.A di tutti i distillati e già storico responsabile del Caffè Gilli di Firenze, e Luigi Barberis, barman al Caffè degli Artisti di Alessandria.

Come la nona sinfonia di Beethoven, l’edizione numero nove del mercato Fivi a Piacenza ha suonato la carica ai vignaioli indipendenti, al pubblico di addetti del settore e di appassionati. Numeri da record per quello che è diventato negli anni un appuntamento classico dell’autunno del vino italiano. Un comparto in salute, dove trovare cantine storiche sempre legate alla terra, giovani vigneron, chicche da scovare assaggiare e riassaggiare. Per la cronaca 626 vignaioli presenti, 22.500 visitatori nella tre giorni dal 23 al 25 novembre secondo le stime degli organizzatori, con una componente importante di operatori professionali il lunedì.

Il settore delle bevande analcoliche continua ad affascinare, ovunque nel mondo ti trovi. Soprattutto perché i macchinari creativi continuano a girare. Le idee seguono le idee – e mentre alcune sono appena passate, altre prendono e restano. Se le nuove bevande analcoliche rispondono a una tendenza attuale, hanno tutte le possibilità di svilupparsi ulteriormente. C’è una particolare attenzione alle questioni di consapevolezza della salute, sostenibilità, convenienza, tradizione e innovazione.

L’Istituto Espresso Italiano (IEI) sarà presente all’evento con uno stand per celebrare in questi giorni la bevanda made in Italy per eccellenza. Il 2 dicembre sarà presente il neo campione del mondo di espresso italiano, Stefano Cevenini, per far conoscere i segreti della tazzina ai partecipanti all’evento.

«La ventilata supertassa sugli imballaggi di plastica? Una scelta per fare cassa, che penalizza chi lavora per migliorare la sostenibilità dei propri prodotti, non risolve il problema e fa peraltro di tutta l’erba un fascio». Lo afferma Ettore Fortuna, Vicepresidente di Mineracqua (Federazione Italiana delle Industrie delle Acque Minerali Naturali e delle Acque di Sorgente).

Casco ben stretto e zaino in spalla. Un viaggio in motocicletta dal Giappone fino alla vecchia Europa, per raggiungere l’Italia dove invaghirsi di una donna stupenda. Per poi perderla, ritrovarla e passarci la vita. Nel mezzo, coinvolgere una famiglia di talenti sopraffini nella creazione di una realtà vinicola di nicchia e qualità. Non è un film, piuttosto la storia di Bulichella, che ha presentato le nuove annate al Pont de Ferr di Milano.

Un Negroni Club, ma anche molto, molto di più… Il nostro viaggio in giro per i cocktail bar più suggestivi d’Italia oggi ci porta a Pisa, presso l'”Eleven Cafè” della famiglia Bartalini. È proprio il giovane Valerio, proprietario e Bar Manager, ad aprirci infatti le porte del suo locale presentandoci nel dettaglio la sua drink list. Con un’attenzione speciale al Negroni, ovviamente, ma anche una grande passione per il mondo tiki. Bartalini, come e…

Il Gruppo Celli, con il brand di acqua di rete microfiltrata Acqua Alma, è stato partner della Mostra “L’Italia del coraggio. Protagonisti del futuro” allestita in occasione dell’XI Congresso Nazionale di Legambiente, che si è tenuto dal 22 al 24 novembre a Napoli ed è stato ospitato dalla Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane presso il Museo Nazionale di Pietrarsa.

È di Ferrara, frequenta l’Istituto Alberghiero Vergani Navarra e si chiama Ilaria Sangiorgi: è lei la tazzina d’oro proclamata sabato 23 novembre 2019, al Grand Hotel di Forlì, al termine delle due giornate della terza edizione del concorso evento “The Greatest Coffee Maker”, che ha visto 24 allievi di Sala-Bar del 4° e 5° anno di 24 Istituti Alberghieri italiani contendersi il prestigioso titolo di migliore coffee maker.

Il mercato globale della birra rimane creativo. Il contributo vitale viene dal movimento della birra artigianale, che si è esteso dagli Stati Uniti al resto del mondo per diventare un elemento essenziale nella scena complessiva della birra. I consumatori si stanno aprendo sempre di più a birre analcoliche, birre a bassa gradazione alcolica e miscele di birra, il che è una conseguenza della tendenza verso un consumo sano.

Enrico Galasso, classe 1972, con una ventennale esperienza nel mondo dei beni di largo consumo, ha iniziato la sua carriera nel Regno Unito in Procter & Gamble, per poi tornare in Italia in Bain & Co. e successivamente in Ferrero, dove ha ricoperto ruoli direzionali nell’area Marketing e Vendite. Nel 2012 entra in Coca Cola HBC Italia e, dopo aver maturato un expertise sui diversi canali di vendita, ne diventa il Direttore Commerciale. Si sposta quindi in Reckitt Benckiser, dove arriva a ricoprire la carica di General Manager del cluster Centro-Est Europa.

Rimane in Toscana il premio di miglior sommelier d’Italia. A Verona durante il 53° Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, il toscano Valentino Tesi della delegazione Ais Pistoia vince l’edizione 2019 del concorso “Miglior Sommelier d’Italia Premio Trentodoc”. In una finale combattuta ha avuto la meglio sul molisano Carlo Pagano. Terzo posto ex aequo per il bergamasco Stefano Berzi e il bresciano Artur Vaso, eliminati nella semifinale. Soddisfazione in casa Ais, come sottolineato dal Presidente Nazionale Antonello Maietta. “La finale del premio ha dimostrato il livello qualitativo della scuola di formazione messa in campo da AIS e la condivisione dei valori di un territorio di grande pregio come quello del Trento Doc”. Una collaborazione fra Istituto Trento Doc e AIS che secondo il Presidente Enrico Zanoni prosegue proficuamente da alcuni anni, così come la partnership del premio Miglior Sommelier d’Italia, che coniuga l’eccellenza della professionalità e competenza dei soci AIS con la costante crescita qualitativa e di reputazione della produzione dei nostri associati”.

Nel nuovo progetto ambizioso di Bioesserì  Milano Porta Nuova, spicca la proposta della mixology in chiave bio. E’ questa la novità più rilevante del locale nel nuovo district di Porta Nuova che si aggiunge alle insegne di Bioesserì Milano Brera e Bioesserì Palermo per il gruppo guidato da Vittorio Borgia, fondatore del format insieme al fratello Saverio. Se ormai un bancone per i drink sta diventando un must delle nuove aperture in città, un bio-cocktail bar è quel tocco che da una marcia in più al nuovo locale aperto a settembre, con una proposta di drink ben bilanciata ma con delle accelerazioni tutte da provare, dall’aperitivo e all’after-dinner.

Nella città dei nuovi locali e dei quartieri che cambiano, l’apertura dello scorso mese di maggio di Kalamaro Piadinaro in Piazza Olivetti 3, nel cuore del quartiere Symbiosis, è stata un crescendo. Un format presentato da Cirfood Retiail, società di Cirfood dedicata al rafforzamento e allo sviluppo del segmento della ristorazione commerciale, con l’obiettivo di portare aria della riviera in città. Kalamaro Piadinaro nasce a Riccione, nel celebre Viale Ceccarini, lo sbarco a Milano è avvenuto in un contesto urbano innovativo e in evoluzione, nella zona della Fondazione Prada tra le più in voga della capitale meneghina, portando insieme al piatto icona della convivialità romagnola, la piadina, con una trentina di proposte per tutti i gusti, primi e secondi piatti a base di pesce e crostacei, semplici e al tempo stesso raffinati.

A Milano è nata una nuova enoteca naturale. Flor.born to be wine, realtà interessante che siamo andati a visitare a un mese circa dall’apertura. Siamo in via Vigevano 6, a due passi da Navigli e in mezzo a un distretto ideale del vino naturale milanese tra Vinoir ed Enoteca Naturale. “Il nostro obiettivo è quello di conquistare uno spazio tra gli appassionati di vino naturale, siamo a metà strada tra due amici e grandi professionisti del vino naturale come Vinoir ed Enotca Naturale- spiega Giuseppe Rizzo, uno dei titolari- La crescita del vin naturale in una piazza come Milano è ancora esponenziale, vogliamo fare un progetto duraturo per consolidarci sulla piazza”.

Rancilio Group è tra i protagonisti della seconda edizione del Milan Coffee Festival e per l’occasione si presenta con Rancilio Specialty RS1 e tre prodotti novità. Quest’anno il Festival accoglierà le tribù dello Specialty Coffee al Superstudio Più di via Tortona, una multi-location simbolo della mondanità milanese, a pochi passi dal ponte di ferro della stazione di Porta Genova, epicentro delle settimane del design, dell’alta moda e, da oggi, anche del caffè di qualità.

La nuova Schweiger FERRUM è una bock scura con una gradazione del 7,1%, dal gusto dolcemente maltato, profumi tipici della tostatura e affumicatuta e aromi di caramello, caffè e cioccolato. Schweiger, birrificio privato familiare di Markt Schwaben, in Baviera, produce specialità preziose per qualità e gusto. In Italia, attualmente, sono disponibili diverse specialità in bottiglia e in fusto

wine2wine è un forum internazionale sul wine business che si tiene a Verona, ogni anno, dal 2014. L’evento è un punto di riferimento sia per i produttori che per una grande varietà di professionisti del vino desiderosi di sviluppare e far crescere la proprio attività in tutto il mondo. wine2wine è stato nominato per i Born Digital Wine Awards 2019, concorso che premia i contenuti di qualità relativi al mondo enologico: pubblicazioni online, contenuti audiovisivi e fotografici, format originali e media innovativi come il podcast.

O-I (Owens-Illinois), leader mondiale nella produzione di packaging in vetro, è la prima realtà del suo settore a emettere un Green Bond (“obbligazioni verdi”), rafforzando ulteriormente il proprio impegno nei confronti della sostenibilità dei siti produttivi a livello globale e del packaging in vetro.

Si terrà il 28 novembre alle 20.00 in Viale Montenero n. 73 la presentazione milanese di GiokaconMe, il terzo romanzo di Marco Lombardi. Lo scrittore, noto per essere l’inventore della Cinegustologia- un linguaggio sperimentale che consente di raccontare il cinema attraverso la tavola e viceversa- sarà intervistato per l’occasione dall’avvocato Giovanni Magra.

Per la prima volta, il Gourmet Food Festival di Torino ospita lo speciale European Tea Show, l’evento esclusivo dedicato al mondo del tè. Gli appassionati italiani e stranieri e i professionisti del tè si incontrano con l’obiettivo di esplorare le novità e acquisire gli strumenti per approfondire la conoscenza e le opportunità di business legati al mondo degli infusi.

C’è un volto nuovo nella storica torrefazione Caffè Milani di Lipomo, Como, che da poco più di otto mesi ha rinvigorito la formazione e l’assistenza nei locali che offrono i suoi caffè, seguendo di persona la gestione della caffetteria nei Caffè&Caffè, locali a marchio Milani, ed affiancando baristi e titolari direttamente negli esercizi serviti dalla stessa torrefazione.

Nell’area delle “Tres fronteras”, al centro dell’affascinante Amazzonia, il verde intenso della selva si interrompe per accogliere lo stabilimento di Gaseosas Leticia, il più piccolo imbottigliatore al mondo di The Coca-Cola Company, che si è recentemente rivolto a SMI per automatizzare il processo di produzione di bottiglie PET di Coca-Cola ed ha installato una nuova stiro-soffiatrice rotativa ultracompatta EBS K ERGON.

Vivere la natura lasciando che lo sguardo si perda tra le montagne, rilassandosi tra i vigneti e godendosi il silenzio. È questa l’atmosfera che si respira al maso Kristplonerhof, in località Guncina, sopra Bolzano, dove si sono appena conclusi i lavori di risanamento per la realizzazione di tre appartamenti, situati nel vecchio fienile, per gli ospiti che vorranno godersi una vacanza a diretto contatto con la natura e il vino.

Orsini è l’acqua ufficiale della prima edizione di “Man’s World – Taste Experience” un festival gourmet con vini e distillati di eccellenza che si apre alle passioni maschili e non solo… Un’unione di intenti e di passione dietro il nuovissimo concept event milanese che vede come protagonisti da un lato Man’s World, la manifestazione nata nel 2016 in Svizzera con l’intento di celebrare le passioni che gravitano intorno all’universo maschile, e dall’altro Taste of Milano, il festival gourmet che riesce a far sedere alla stessa tavola pubblico e grandi chef. L’appuntamento è da Giovedì 28 Novembre a Domenica 1° Dicembre in via Tortona 27.

The Vero Bartender 2019 arriva dalla Svezia. La competizione globale di Amaro Montenegro, tenutasi al Cross+Studio di Milano, ha infatti premiato Markus Fredriksson, sorridente gigante vichingo da Malmö, che ha superato gli altri sette concorrenti. I finalisti erano chiamati a creare un drink che potesse essere servito in versione sharing, così da esaltare la positività e lo spirito di condivisione di Amaro Montenegro. Fredriksson ha trionfato con il suo Around the Corner grazie alla…

L’azienda sarda ALB SpA, produttrice dell’acqua minerale naturale Smeraldina, parla spesso di benessere ai propri consumatori. E di certo ne ha buoni motivi: è stata eletta migliore acqua del mondo dal prestigioso Berkeley International Water Tasting, e da 35 anni valorizza l’eccellenza naturale del suo prodotto con investimenti in tecnologia e continui controlli di laboratorio.

Una chiusura in grande stile per My Spirits 2019 di Partesa che si terrà a Milano lunedì 25 novembre dalle 14.00 alle 19.30. Per l’occasione è stata scelta una location simbolo di innovazione e di sostegno al talento: il “Talent Garden” in via Calabiana 6. Oltre mille metri quadrati che ospiteranno una giornata evento per un’esperienza d’eccezione nel mondo degli spirits dedicata agli operatori dell’Ho.Re.Ca.

Il Brussels Beer Challenge è una competizione brassicola internazionale annuale, In sostanza 1.800 birre provenienti da tutto il mondo vengono degustate durante tre giorni da un panel di 100 esperti di fama internazionale. Le birre che partecipano alla competizione vengono innanzitutto divise in categorie in base all’origine, la tipicità e lo stile. Alla fine dei tre giorni di degustazione, le migliori birre di ogni categoria ricevono una medaglia d’oro, d’argento o di bronzo.

La sedicesima edizione del concorso europeo Beer Star di fama internazionale è rimasta sulla pista vincente: con 2.483 birre provenienti da 47 paesi, il record dei partecipanti è stato superato ancora una volta con un aumento del 6% rispetto all’anno precedente. Le birre vincitrici di 23 paesi sono state premiate con oro, argento e bronzo alla cerimonia di premiazione alla fiera BrauBeviale di Nurmberg.

Antares Vision S.p.A. (Antares Vision), leader mondiale nelle tecnologie per la tracciatura, l’ispezione visiva e la gestione intelligente dei dati, e Arol S.p.A. (Arol), attiva nella progettazione e produzione di sistemi di capsulatura, hanno perfezionato l’acquisizione da parte di Antares Vision di FT System S.r.l. (FT System), società controllata da Arol, specialista in sistemi di ispezione e controllo nel settore dell’imbottigliamento. Il contratto di compravendita è accompagnato dall’accordo per una partnership industriale.

Diventare chef per un’occasione speciale come il Natale quest’anno è possibile grazie a Lavazza e alle ricette nate dalla collaborazione con importanti firme della pasticceria come il Maestro Pasticciere Ernst Knam e lo Chef due stelle Michelin Gian Piero Vivalda. Un modo unico per completare pranzi e cene a casa, portando in tavola dolci gourmet in grado di stupire tutti i commensali grazie a nuove ed originali esperienze di gusto. Al centro delle creazioni dei due Brand Ambassador dell’azienda il caffè Lavazza Qualità Oro, per veri coffee lovers che anche durante le feste non rinunciano all’inconfondibile gusto armonioso ed aromatico dell’iconica miscela Lavazza.

Il Comune di Parma con il progetto RiVending, implementato per la prima volta nella città emiliana, ha vinto l’edizione 2019 del premio CONFIDA (Associazione Italiana Distribuzione Automatica) “Vending Sostenibile”. La città ha ricevuto il riconoscimento per aver ideato e realizzato il miglior progetto di sviluppo sostenibile applicato al settore dei distributori automatici. A ritirare il premio è stato il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti nell’ambito del “Cresco Award – Città sostenibili”, organizzato da Fondazione Sodalitas e ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Londra, Amsterdam, New York, Los Angeles e Cape Town, poi la prima edizione dello scorso anno a Milano. Il The Milan Coffee Festival, la kermesse dedicata al caffè artigianale sotto qualsiasi punto di vista, torna più grande, con più espositori e in un nuovo spazio: il Super Studio Più di via Tortona, location iconica di uno dei distretti storici e più vivaci del Fuorisalone del design.

Così glamour non l’avete mai vista: lo storico Gruppo Acque Minerali Bracca presenta la new entry di casa. Un’acqua pura nella sostanza e trendy nella forma. Con un valore essenziale: la modernità. Le innovazioni tecnologiche d’avanguardia unite alla sensibilizzazione dei consumatori rispetto al riciclo e allo smaltimento completo del materiale di imballaggio sono i punti di forza dell’azienda.

La Cimbali e Faema, brand di Gruppo Cimbali e ambasciatori dell’eccellenza made in Italy nel mondo del caffè, portano le migliori tecnologie e la cultura del caffè espresso alla seconda edizione del The Milan Coffee Festival, l’evento internazionale che celebra il caffè in tutte le sue declinazioni in programma da sabato 30 novembre a lunedì 2 dicembre al Superstudio Più di Via Tortona 27 di cui sono entrambi sponsor.

Il cioccolato è l’ingrediente magico che rende ogni ricetta unica e consente grazie alla sua plasticità di realizzare opere di pasticceria memorabili. Per usare il cioccolato in pasticceria e ottenere sin da subito risultati straordinari bisogna imparare le tecniche e i segreti dei grandi maître chocolatier e oggi questo è possibile anche in Italia, grazie alla presenza della Chocolate AcademyTM Milano che offre l’opportunità di entrare in contatto con la rete internazionale di esperti dell’universo Barry Callebaut, azienda leader mondiale nel settore della produzione di cacao e di cioccolato. L’Academy milanese organizza tutto l’anno corsi di formazione per professionisti della pasticceria in tutti gli ambiti gourmet sino alla gelateria artigianale,  di cui è la sede internazionale per il gruppo.

Bavaria, storico brand di birra olandese, conferma la propria attenzione verso il mondo dello sport e della corsa, supportando per il terzo anno consecutivo la Asics Firenze Marathon, in programma il 24 Novembre 2019 nel capoluogo toscano. La gara podistica fiorentina, giunta alla sua 36esima edizione e della quale Bavaria sarà official supplier, è stata inserita nel calendario ufficiale delle maratone internazionali insieme a quella di Roma, divenendo ormai di diritto una tra le maratone internazionali più importanti d’Italia e tra le prime 20 a livello mondiale per numero di partecipanti e qualità.

E’ una delle denominazioni più spumeggianti il Trentodoc, puntuale come agni anno torna per la quindicesima volta “Bollicine sulla città”. Tre weekend per degustare le bollicine di montagna, dal 21 novembre all’8 dicembre Trento diventerà teatro del tradizionale appuntamento dedicato agli spumanti Trentodoc e al loro territorio di origine. Taglio del nastro giovedì 21 novembre alle ore 18 presso Palazzo Roccabruna sede dell’Enoteca provinciale del Trentino e poi spazio a tre settimane in cui Trentodoc verrà proposto su tutto il territorio.

Il Natale è sempre un lieto alternarsi di brindisi, scambi di auguri e di regali, di cene e incontri tra amici e famigliari dove le bollicine fanno da protagonista.

La Guido Berlucchi, azienda fondatrice e leader nella produzione del Franciacorta dal 1961, ha preparato alcuni consigli per i vostri brindisi e per i regali di Natale, perché stappare una bottiglia di Berlucchi crea subito un’atmosfera di festa.

Presso la sede di Birra FORST, in un’atmosfera calda e accogliente, ecco per il settimo anno consecutivo la Foresta Natalizia. Novità di questa edizione saranno le creazioni culinarie del leggendario Norbert Kostner, Executive Chef dell’hotel Mandarin Oriental Bangkok, che attenderà i propri ospiti nel Temporary Restaurant Felsenkeller.

Qualità, autenticità, novità da tutta Italia e da tutto il mondo: l’Artigiano in Fiera, la più importante manifestazione delle arti e mestieri del mondo, torna a Milano per la sua 24° edizione. Per 9 giorni al polo fieristico di Fieramilano Rho-Pero più di 3000 artigiani provenienti da oltre 100 Paesi diventano protagonisti dell’evento fieristico più importante del mondo con prodotti tipici e creazioni originali, tutte accomunate dalla manifattura d’eccellenza. La manifestazione, a ingresso gratuito con pass, sarà aperta al pubblico dal 30 novembre all’8 dicembre, dalle 10:00 alle 22:30.

Lavazza è l’official coffee partner della settima edizione di BAKE OFF ITALIA – DOLCI IN FORNO, il cooking show targato BBC, prodotto da Magnolia (Banijay Group) per Discovery Italia, condotto da Benedetta Parodi, in onda su Real Time (Canale 31) ogni venerdì alle 21:10. Discovery Media Brand Solutions ha ideato e sviluppato un progetto di brand integration ad hoc per Lavazza Qualità Oro, che si articola nel corso di tutta la serie.

Il 22 ottobre, Gruppo Caviro si è presentato al pubblico per raccontare una storia di sostenibilità di oltre 50 anni di impegno e lavoro. Una storia che nasce dalla terra, e che cresce grazie alla solerte collaborazione di persone che nel tempo hanno tramandato una tradizione di rispetto per le risorse e per il lavoro. Nel DNA del Gruppo è dunque oggi insito il concetto di sostenibilità, come eredità di una disciplina trasmessa nel tempo e coltivata costantemente come valore aggiunto di ogni azione.

14 anni sempre in crescita: così potremmo riassumere le cifre delle 14 edizioni del Milano Whisky Festival. Partiti con poche centinaia di visitatori, questo evento milanese si è confermato – anno dopo anno – una giusta intuizione dei due organizzatori Andrea Giannone e Giuseppe Gervasio Dolci e una manifestazione che sempre di più rispondeva alla richiesta di prodotti, testimonianze e cultura in questo settore, un tempo rivolto a pochi appassionati.

Con la vendemmia 2019 si ritorna nelle medie produttive degli ultimi anni, con una qualità in molti casi eccelsa. Si possono riassumere così le stime fornite da ASSOENOLOGI, ISMEA E UIV a chiusura di una vendemmia iniziata in ritardo rispetto allo scorso anno e protrattasi sino ai primi giorni di novembre, che ha segnato una produzione complessiva di vino e mosto di 44.5 milioni di ettolitri con una flessione del 19% rispetto ai 54,8 milioni del 2018. Il dato di novembre, quindi, ha registrato un ulteriore calo del 3% rispetto alle prime stime di settembre.

Al via venerdì 22 novembre la seconda edizione di Canapa Expo presso il Parco Esposizioni Novegro a Milano. Centinaia di espositori e professionisti da Italia, Spagna, Germania, Danimarca, Svizzera e Paesi Bassi saranno a disposizione di famiglie, appassionati, curiosi, addetti ai lavori, medici e scienziati con migliaia di prodotti, sevizi e informazione dalla canapa industriale alla bioedilizia, dalla cosmesi al tessile senza dimenticare il food e tutti gli accessori del settore ricreativo.

Ci sono le date, 17 e 18 maggio 2020, da salvare in rosso in agenda. C’è il nome, Mixology Experience, con il sottotitolo International Bar & Beverage Trade Show. C’è il logo, ma c’è soprattutto la voglia di fare qualcosa di davvero grande e continuare a stupire. Se ne stava parlando molto tra gli addetti ai lavori, finalmente Milano esce alla scoperto iniziando a svelare alcuni elementi di un evento che ha il sapore speciale. Dietro questa nuova avventura importante nel mondo del beverage lo staff collaudato di Bartender.it.

Nuovo look in casa Marzadro per Le Diciotto Lune, la bottiglia più famosa della distilleria trentina che dall’inizio degli anni 2000 ha inanellato un successo dopo l’altro conquistando molti estimatori tra il pubblico degli amanti della grappa. Il progetto Diciotto Lune si evolve, ma come specificano dal quartiere generale di Nogaredo si tratta solo di un restyling di packaging e non di prodotto.  “Diciotto Lune è un progetto nato nel 2002, un periodo in cui andava di moda come spirits la vodka e in effetti la vecchia bottiglia richiamava questo concetto, con una bottiglia alta e trasparente- spiega Alessandro Marzadro– Abbiamo voluto rimodernare l’immagine e renderla più vicina al concetto di distillato moderno, abbassando l’altezza e modificando il collo della bottiglia, per far percepire la preziosità e il valore di questa grappa, mantenendo invece il piede della bottiglia con il marchio in rilievo Marzadro, simbolo distintivo della nostra azienda”.

Il prezioso e simpatico orso bianco, che contraddistingue il logo Huber Weisses, si trasforma in oro per lo storico birrificio Gräfliches Hofbrauhaus Freising. Huber Weisses Original è stata insignita dell’ambita medaglia d’oro, nella sua categoria “South German-Style Hefeweizen Hell”, al concorso birrario di fama internazionale European Beer Star, organizzato dall’associazione Private Brauereien. Nell’edizione precedente, era già stata premiata con la medaglia d’oro Huber Weisses Dunkel, Weissbier color nocciola dall’aroma vellutato di malto, impreziosito da note caramellate.

Dal vero e proprio boom dei vini vegani al ritorno in auge dei rosati, dai vini a basso contenuto alcolico a quelli in lattina, fino ad arrivare al trend sempre più diffuso del “Bring Your Own Bottle”. Sono queste alcune delle 10 principali tendenze a livello internazionale che gli esperti interpellati da Vitavigor hanno individuato nel mondo vinicolo, sempre più apprezzato anche dai millennial.

Un pensiero bello, oltre che buono. L’universo Fabbri, dal 1905 sinonimo di gusto made in Italy, è universalmente riconosciuto anche per la cura estetica dei suoi prodotti. In occasione del Natale l’azienda bolognese rifà il look alle sue “Specialità al Liquore”, con un packaging dall’animo vintage che richiama gli iconici arabeschi bianchi e blu, che hanno fatto varcare al vaso di Amarena le soglie del tempio mondiale del design, il MoMa di New York.

I fuochi d’artificio dei festeggiamenti per il 60° anniversario di Gruppo VéGé sono ben lungi dall’essere esauriti. A brevissima distanza dall’importante accordo siglato con Bennet, infatti, il primo Gruppo della Distribuzione Moderna nato in Italia, mette a segno un ulteriore ingresso eccellente tra le imprese socie, accogliendo Multicash S.p.A., leader nel canale Cash & Carry nelle regioni Marche, Abruzzo e Molise.

Si chiama Grappa Discovery, un progetto innovativo e focalizzato sul prodotto che vedrà protagonista lo spirito italiano per eccellenza. La Grappa punta a est, non stiamo parlando di Veneto, Trentino o Friuli ma niente meno che della conquista del salotto buono di Hong Kong. Una piazza calda in questi ultimi mesi per via delle tensioni che si stanno registrando nell’ex colonia britannica passata sotto il controllo cinese, la porta di ingresso principale per l’economia del continente asiatico, un crocevia importante anche nello scenario del beverage globale, una delle zone più densamente popolate del pianeta. Una full immersion nel mondo della Grappa con tre distillerie importanti del nostro paese: Castagner, Marzadro e Bepi Tosolini, insieme a un nome forte del mondo del bartending internazionale, Domenico “Dom” Carella, in attesa dell’apertura del suo nuovo locale milanese cà-ri-co.

104 anni. Un secolo e più. Di storia e bicchieri, terremoti e brindisi, guerre e feste, difficoltà e celebrità. Con la Milano da bere che è nata, cresciuta e adesso si evolve dall’happy hour degli anni passati verso la mixology moderna. L’unico punto fermo rimane l’icona per eccellenza dell’aperitivo meneghino, da oggi in vesti più fresche pur conservandolo stile immarcescibile che l’ha resa celebre. Con un nuovo design e un nuovo nome di grido nel team, riapre il Camparino in Galleria: e quanto era mancato.

Balzo record delle esportazioni di Prosecco Dop in Cina che segna un aumento del 31% in quantità nel 2019. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi ai primi sette mesi dell’anno in occasione della visita del presidente cinese XI Jinping al padiglione italiano alla Cina international import expo a Shanghai, dove ha brindato con un bicchiere di prosecco assieme al ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

E’ partito con il piede giusto ed è in pieno svolgimento Puglia Top Wine Roadshow, un tour metropolitano dei vini pugliesi organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia per promuovere le eccellenze vitivinicole della regione a Milano, una delle piazze più importanti per il vino in Italia e non solo. La prima tappa è andata in scena al The Westin Palace Hotel di Milano lunedi 11 novembre con l’evento “Degusta la Puglia”.

Oggi il pranzo veloce non può più essere considerato sinonimo di scarsa qualità o cattive abitudini alimentari. Esistono infatti, modi di consumare i propri pasti fuori casa o in ufficio facendo a meno di lunghi tempi di preparazione senza però rinunciare al piacere del cibo, del gusto e della sana alimentazione. È con questo obiettivo che è nata La Mia Zuppa: zuppe monodose a base di verdure e ingredienti genuini che rappresentano un pasto leggero e completo dal punto di vista nutrizionale.

La votazione di Cosimo Libardo al Board of Directors of Specialty Coffee Association è un’ottima occasione per portare valore alla nostra coffee community, come sottolineano alcuni esperti del settore italiano nel video seguente; tra i protagonisti del video lo stesso Cosimo che, in un’intervista realizzata dalla Bazzara Communication durante la fiera HOST di Milano, illustra i numerosi punti del suo programma.

Cosa succede quando un campione di caffè incontra un bartender di eccezione? Ditta Artigianale, linea di caffetteria specialty e cocktail bar, diventa sempre più la casa del bere bene, e dal 19 novembre inaugura con una nuova cocktail list e tanti eventi speciali, grazie alla sinergia tra Julian Biondi, noto esperto di mixology e seguitissimo sulla rete sulla pagina “Momenti Culturali”, e il coffee lover Francesco Sanapo.

Prosegue e si rinnova la collaborazione tra la storica casa produttrice di Vermouth piemontese Giulio Cocchi e il più iconico tra i grandi hotel londinesi, il Savoy. A cinque anni di distanza dalla prima bottiglia, la seconda edizione del Cocchi – Savoy Vermouth Dry è da oggi disponibile nei menu dell’American Bar e del Beaufort Bar con una nuova formulazione.

Si è svolta lo scorso 4 novembre a Genova presso il Grand Hotel Savoia la terza edizione di “110 e Lode”, la competizione ideata da Danilo Bellucci e dedicata esclusivamente ai barmen degli hotel 5 stelle, sempre più attesa e partecipata dai migliori professionisti che lavorano nelle più prestigiose strutture italiane. Una sfida che ogni anno mette a confronto i partecipanti nell’ideazione e realizzazione di cocktail giudicati da una giuria di qualità composta quest’anno da Francesco Cione, Daniele Immovilli, Giovanni Angelucci, Flavio Angiolillo e Giuseppe Degeribus.

Dal Mediterraneo a Stoccolma, andata e forse un giorno ritorno con un bagaglio pieno di esperienza e probabilmente accoglienza più che positiva. Un gruppo di ragazzi italiani ha infatti lanciato un nuovo format, tutto italico, destinato a prendere piede e travolgere la capitale svedese con uno dei momenti più iconici e tradizionali del Belpaese: l’aperitivo.

Il Milano Whisky Festival si conferma ancora una volta un appuntamento imperdibile per gli appassionati. In tantissimi hanno affollato le due giornate all’Hotel Mariott di Milano, nella quattordicesima edizione andata in scena il 9 e 10 novembre. Un fenomeno in crescita quello del Whisky in Italia, come conferma anche Daniele Cancellara, Barmanager del Rasputin di Firenze e ideatore del format Whisky For Breakfast. “Il mercato in Italia sta crescendo, siamo a un +25% di…

I prossimi 20 e 21 febbraio Bologna ospiterà gli stati generali del packaging sostenibile. Ucima (Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il confezionamento e l’imballaggio) e Fondazione Fico organizzano infatti Packaging Speaks Green, un forum internazionale dedicato allo sviluppo della cultura della sostenibilità e dell’economia circolare nel settore dell’imballaggio.

Acqua Santa Croce si conferma, per il quarto anno consecutivo, Partner dell’ ACF Fiorentina per la stagione calcistica 2019/2020 in qualità di “Official Water Supplier”. Quello con la squadra viola è un sodalizio che già negli scorsi anni ha regalato grandi emozioni e permetterà di realizzare altri numerosi progetti. Oltre alla visibilità del Water Brand durante tutte le partite in casa della prima squadra, verranno organizzate esperienze irripetibili portando allo Stadio Artemio Franchi i clienti di Acqua Santa Croce per assistere ad alcune delle più importanti partite del Nuovo Campionato grazie al PREMIO FEDELTÀ.

“Al netto di accorpamenti e uscite dal mercato, negli ultimi 5 anni Vinitaly ha visto immutati il 95% dei suoi espositori. Un’alta fedeltà, unica nel panorama fieristico internazionale, che rappresenta il miglior biglietto da visita per una manifestazione che non cambia i propri protagonisti ma punta a renderli sempre più smart e globali”. Lo ha detto il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese, in occasione di un incontro con gli stakeholder di Vinitaly.

Le premiate birre artigianali del Birrificio Agricolo Baladin, una location accogliente e la gustosa proposta street food dell’AC Hotel Firenze by Marriott. Il tutto, arricchito con la musica dal vivo dei Chicago Blue Revue. Erano queste le premesse della “FestACcia” organizzata mercoledì scorso nella hall del noto albergo di via Luciano Bausi a Firenze. Un valido e confortevole punto di riferimento per tanti turisti provenienti quotidianamente da ogni parte del mondo, ma anche lo…

Sbarca a Milano per la prima volta la Sake Challenge, un evento a cadenza annuale organizzato dalla Sake Sommelier Association Italiana. Il contest dedicato al Sake dal 2012 si svolge a Londra, nel 2019 per la prima volta quest’anno arriva in Italia grazie alla Sake Sommelier Association Italiana. Tutto è pronto, lunedì 11 Novembre i produttori di Sake Giapponesi sono chiamati a partecipare con i loro Sake per eleggere i “Migliori Sake per l’Italia” dal punto di vista del palato italiano.

C’è anche l’inconfondibile fascino dell’Italia nel cocktail che ha incoronato Andris Reizenbergs re della mixology mondiale. Il giovane lettone, fresco vincitore della World Cocktail Championship, la più importante competizione internazionale tra bartender organizzata da IBA (International Bartender Association) ha convinto la prestigiosa giuria con “You Look Wonderful Tonight”, un “Before Dinner” a base di Gin e Baijiu, antico liquore tradizionale cinese, impreziosito dal bitter inimitabile di Marendry Fabbri, sponsor della Championship.

Nel corso dell’VIII edizione di “Food, Wine & Co” dal titolo “Food brand: quando il cibo diventa marca”, Acqua Filette – l’azienda che imbottiglia una delle acque più pure al mondo, con sorgente a Guarcino, fra le montagne dell’Appennino Ernico laziale – sarà fra i partner di primo piano del seminario organizzato dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

30 anni dalla caduta del muro di Berlino, una ricorrenza importante per chi ha la passione della storia. Anche in fatto di birra è caduto un muro, quello della Berliner Weisse. Un tempo questo tipo di birra di frumento tipica di Berlino, si poteva produrre solamente in città. Una storia gloriosa, le prime tracce risalgono addirittura al ‘600, con le origini che provenivano probabilmente dal nord della Germania. La sua maggior diffusione nel XIX secolo, quando in città esistevano oltre 700 birrerie e veniva spesso consumata insieme allo sciroppo di lampone o asperula. Le truppe napoleoniche la definirono come “Lo Champagne del Nord”, per il suo carattere vivace ed elegante. Uno stile oggi in Germania è rimasto sempre più raro, travalicando il muro si trovano alcuni birrifici fuori dai confini tedeschi che ora la producono regolarmente.

AB InBev ha confermato che nel primo quarto del prossimo anno saranno disponibili sul mercato USA le Bud Light Seltzer. Non stiamo parlando di birre, nonostante il marchio potrebbe farlo credere, ma di Hard Seltzer: una nuova categoria (praticamente sconosciuta in Italia) di bibite alcoliche gassate con basso contenuto di calorie e carboidrati che sta avendo una rapida ascesa negli Stati Uniti.

Sabato 9 novembre, alla presenza dei soci che qui conferiscono le loro uve, Cantina di Soave inaugura il nuovo fruttaio situato in via Fra’ Granzotto 7, a Tregnago, in zona Valpolicella DOC. Una superficie coperta di 10.000 metri quadri, con un potenziale di 25.000 quintali di uva in appassimento, in piena attività da questa vendemmia.

È una bionda con carattere, dal gusto deciso e dalla personalità audace. Arriva dalla costa est degli Stati Uniti d’America ed è pronta a lasciare il segno anche nel Vecchio Continente. Come? Facendosi desiderare! Lagunitas Sucks, uno dei fiori all’occhiello del birrificio di Petaluma, diventa stagionale. La prima disponibilità sarà a novembre 2019. A portarla in Italia Dibevit Import, società che da 20 anni si dedica all’importazione e distribuzione di birre premium e speciali.

L’export di vino europeo, che nel 2018 ha superato i 12,2 miliardi di euro, rappresenta il 9% (insieme al sidro e all’aceto) in valore di tutto l’export agroalimentare europeo. Oltre ad essere il primo settore per contributo all’export del comparto, il vino europeo presenta una bilancia commerciale in attivo di quasi 9 miliardi di euro, con un incremento continuo ed importante negli ultimi dieci anni (+275% rispetto al 2007).

La birra di Natale rappresenta per ogni mastro birraio un’occasione ghiotta per esprimere il proprio estro.
Questo è dovuto al fatto che la birra di Natale, pur essendo considerata tra le birre invernali, normalmente consumate nelle festività natalizie e pur essendo di tradizione secolare, non è identificata in uno stile brassicolo preciso.

Dall’1 al 4 marzo 2020 infatti la fiera di riferimento dell’ospitalità e della ristorazione festeggerà questo grande traguardo che è anche il segno del successo e dell’interesse di tutto il settore che in tutti questi anni si è dato appuntamento nei padiglioni di Carrara Fiere per far crescere uno dei comparti trainanti dell’economia italiana.

Sarà presentata a Londra la nuova confezione sostenibile di Fonte Margherita in occasione del vernissage dell’esposizione “Lacuna” di Sotto Sale Project. Alcuni giovani artisti internazionali espongono le proprie opere ispirate al rapporto tra individuo e società soffermandosi nella rappresentazione del tempo, dell’identità e della memoria. Tre riferimenti su cui Fonte Margherita ha costruito il proprio percorso narrativo.

L’esperienza ‘compartida’ e informale del Condividere, il ristorante della Nuvola Lavazza – il nuovo Centro direzionale del Gruppo torinese – guidato dallo chef modenese Federico Zanasi, si aggiudica la  prima stella Michelin grazie a una nuova filosofia del gusto ispirata alla condivisione informale dei piatti d’autore.

Il pubblico consapevole di Ecomondo, in corso fino all’8 novembre a Rimini, è l’occasione scelta da Venditalia per presentare lo sviluppo del progetto RiVending ideato da CONFIDA – Associazione Italiana Distribuzione Automatica, COREPLA -Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Plastica e UNIONPLAST – Unione Nazionale Industrie Trasformatrici Materie Plastiche (Federazione Gomma Plastica) allo scopo di rendere sempre più sostenibile la “pausa caffè” di milioni di italiani.

Il mondo dei distributori automatici diventa protagonista dell’economia circolare grazie al progetto RiVending, un ciclo virtuoso di recupero e riciclo di bicchieri e palette in plastica voluto da CONFIDA – Associazione Italiana Distribuzione Automatica, COREPLA -Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Plastica e UNIONPLAST – Unione Nazionale Industrie Trasformatrici Materie Plastiche (Federazione Gomma Plastica).

“Come vincere alle Olimpiadi”. Il nuovo (che tanto nuovo non è) iridato dei fornelli Michelin è Enrico Bartolini con il suo Bartolini al MUDEC di Milano, incoronato dalla 65esima edizione della guida Michelin, rivelata a Piacenza. Con lui si confermano il marchigiano Uliassi (tristellato dello scorso anno) e i nomi storici della cucina italiana: Piazza Duomo ad Alba (CN), Da Vittorio a Brusaporto (BG), St. Hubertus, a San Cassiano (BZ), Le Calandre a Rubano (PD), Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio (MN), Osteria Francescana a Modena, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola a Roma, Reale a Castel di Sangro (AQ).

Oggetto di costante evoluzione tecnologica, il packaging è uno strumento di comunicazione e di vendita efficace che entra in relazione con il consumatore in maniera diretta. Il formato, i colori, il design, la dimensione e i materiali sono tutti elementi che vengono utilizzati per distinguersi dalla concorrenza e per comunicare le qualità del prodotto. Per questo si parla di packaging strategico.

Lucca Comics ogni anno sembra dover superare se stessa. l’edizione 2019, conclusasi il 3 novembre, ha segnato  un numero record di 270.003 biglietti venduti, un risultato che supera quello già rilevante dell’anno precedente, un risultato ancor più rilevante se si pensa alla pioggia incessante che ha accompagnato la manifestazione toscana. Vista la rilevanza sociale che ormai l’evento ha acquisito per la città, non potevano mancare riferimenti al comics anche nel mondo dell’enogastronomia. E chi…

Partesa sarà presente per la prima volta a uno degli appuntamenti più prestigiosi dedicati al mondo del vino, il Merano Wine Festival. Una delle principali fiere enogastronomiche d’Italia, il Festival celebra dall’8 al 12 novembre la sua 28sima edizione con cinque giornate all’insegna dell’eccellenza con le migliori case vitivinicole italiane e internazionali, e con un ricco programma.

Una zona vinicola storica e in crescita che trova spazio nel catalogo di una delle società di distribuzione di vini di pregio a livello nazionale. Potrebbe essere sintetizzato così l’accordo tra Mamete Prevostini e Sagna, ma dietro questa intesa c’è molto di più. La passione, la storia e l’eleganza del Nebbiolo delle Alpi, per impreziosire un catalogo stellare di un importatore di vini di qualità, che sta guardando sempre più con interesse al mercato domestico. Dopo un lungo corteggiamento, prende il via una collaborazione commerciale che si apre sotto i migliori auspici.

La magia del periodo natalizio avvolge le case e lo spirito delle feste è alle porte!
Per celebrare un Natale unico e vivere un’atmosfera calda e familiare, il brand olandese 8.6 propone una birra doppio malto per ogni tipo di brindisi: 8.6 Red, 8.6 IPL e 8.6 Gold.
Gusti diversi, ma birre sempre speciali dal gusto intenso, perfette per i palati di parenti e amici: a Natale, perché non regalare un sorriso con un brindisi davvero originale?

Diageo annuncia l’attesissimo lancio della collezione Special Releases 2019, intitolata “Rare by Nature”, da oggi disponibile per il mercato italiano. Costituita da 8 whisky single malt cask strength, ossia di una gradazione superiore alla media, provenienti da alcune tra le più rinomate distillerie scozzesi, la linea di quest’anno è stata selezionata dal Master Blender Craig Wilson e sbarca sul mercato con una veste di straordinario impatto visivo, studiata per evocare i tratti distintivi di ciascuna distilleria.

Uliveto promuove la campagna “ULIVETO PER LA SALUTE DELLE OSSA” con l’avallo del Ministero della Salute, che riconosce, tramite il decreto n. 4311 del 15-7-2019, che «La quantità di calcio presente nell’acqua minerale Uliveto partecipa alla integrazione del fabbisogno giornaliero di calcio per la salute delle ossa».

Celebrare i primi 120 anni della storia di un grande brand con lo sguardo aperto sul futuro. E’ la sfida che S.Pellegrino ha lanciato agli studenti IED rinnovando una collaborazione avviata con successo nel 2016 con l’Istituto Europeo di Design, autentico laboratorio di idee che, da oltre 50 anni, opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione.

Braulio, l’amaro alpino per eccellenza, propone in vista delle feste natalizie un’originale confezione in edizione limitata, pensata per celebrare la caratteristica distintiva dell’amaro di Bormio: affinare interamente in botte. Realizzati a mano da un artigiano italiano, gli esclusivi pack in legno ricordano infatti le rinomate botti di rovere di Slavonia all’interno delle quali Braulio viene fatto invecchiare per un minimo di 15 mesi.

Quando Lou Bank, esperto e divulgatore statunitense di mezcal, ha chiesto a un amico in Messico lumi sulla scarsa produzione di whiskey in un paese così ricco di grano, si è sentito rispondere con un’ulteriore domanda: “Hai mai provato il pox?”. E se addirittura lui, uno dei massimi conoscitori, si è trovato spiazzato, avete buoni motivi per non sentirvi in colpa. Ma dovete recuperare il prima possibile.

Se Axl Rose con i Guns N’Roses cantava November Rain, a noi novembre piace amaro. Un prodotto sempre più in voga l’amaro, grazie a una tradizione tutta italiana vive un momento di grande spolvero. Prodotti mistici, spesso realizzati da ricette tenute nascoste che si tramandano da generazioni, ma anche nuove entrate sulla roulette delle distillerie, con tanti barman di grido che ormai l’amaro se lo producono in casa come serve a loro per i drink. Da liquore da fine pasto, a bevanda ormai a tutto pasto, gli amari sono sempre più trasversali e sdoganati dalla miscelazione, che grazie alle creazioni dei bartender hanno riportato gli amari al centro delle scena. Una tendenza amara sempre più rock come un assolo di chitarra alla Slash in November Rain, un fenomeno sempre in crescita con il bitter si differenzia dagli altri gusti per il fatto di non essere misurabile.

Un’edizione unica che ha accolto operatori professionali da tutto il mondo, la  41a edizione di HostMilano, la manifestazione leader mondiale dell’hospitality, organizzata da Fiera Milano che chiude con oltre 200.000 presenze. Numeri in crescita e 40% di presenze internazionali da 171 Paesi. Oltre che da Paesi europei come Spagna, Germania, Francia, Regno Unito o Svizzera, delegazioni particolarmente numerose da USA, Cina, Medio ed Estremo Oriente; e c’è chi ha percorso molte migliaia di chilometri per arrivare a Milano perfino dalle Isole Fiji o dal Nicaragua.

L’Italia del vino italiano si appresta quest’anno a superare per la prima volta i 6 miliardi di euro di saldo di una bilancia commerciale strutturalmente attiva, sebbene nel primo semestre la crescita (+3,3%, a circa 3 miliardi di euro) sia meno vigorosa rispetto al passato e il prezzo medio registri un calo significativo, specie nell’area Ue. Volano le vendite nei Paesi terzi oggetto di trattati di libero scambio (Giappone, Canada, Corea del Sud), mentre l’incremento negli Usa è inferiore rispetto alla media del mercato e in Cina si affacciano gli sparkling, unica tipologia segnalata in crescita nel Dragone. È l’aggiornamento sul mercato del vino dell’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor, che ha analizzato i dati semestrali export a fonte Istat e le performance della domanda extra-Ue a base doganale nei primi sette mesi del 2019.

La sapienza dell’arte casearia del territorio orobico con trenta produzioni storiche, nove DOP e tre presidi Slow Food. Vanno cercati in questi numeri i motivi del riconoscimento dato a Bergamo come Città Creativa Unesco per la gastronomia. Il 30 ottobre il board del Patrimonio Mondiale ha ufficializzato l’elenco delle 66 città che entrano nella lista delle Città Creative del pianeta, riconosciute come “laboratori di idee”, capaci di costruire “un contributo tangibile al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso pensieri e azioni innovativi”.

E’a due passi da Verona, ma non ha mai fatto il Vinitaly. Non ama la stampa di settore, i sommelier, non ha particolari legami con i produttori di vino. “Non mi piace il mondo del vino, ma il mio mondo del vino”. Questo il pensiero di Ettore Finetto, produttore insieme al fratello Filippo di vini sensazionali nella zona di Verona. Garbole il nome della cantina, realtà che abbiamo approfondito al meglio in una cena con i piatti di chef Franco Aliberti al ristorante Tre Cristi di Milano.