0
Pinterest LinkedIn

A vederla in anteprima i 700 ospiti della cena dei conferitori Gancia che come ogni anno è stata organizzata nella tenuta di Santo Stefano Belbo. «Sono stati tre anni di grande lavoro. – ha ricordato il patron di Russian Standard Roustam Tariko – Abbiamo lavorato sulla qualità del prodotto ed ora siamo i numeri uno sul mercato centro ed est europeo. Importiamo in 50 paesi e come Russian Standard siamo presenti su 80 mercati». Gancia sta crescendo sulla piazza russa ed asiatica.

Catering Ristorazione Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records
 

Abbiamo buoni riscontri anche in Europa. – ha confermato il direttore marketing Alberto Cortese – Abbiamo perso un po’ di vendite in Germania ma ha fatto da contraltare il mercato Inglese. Importate ricordare che anche l’est Europa ora beve vino italiano”. Dallo stabilimento Gancia di Canelli ogni anno escono circa 250 milioni di bottiglie «ed il merito è di voi conferitori che anno dopo anno sapete far crescere la qualità delle vostre uve» ha chiosato Tariko. Quella di venerdì sera è stata una festa a tutti gli effetti. «Siamo qui per festeggiare e non per parlare di business. – ha tagliato corto con i giornalisti il patron di Russian Standard – Posso solo dire che Gancia resterà a Canelli e che per ogni altra questione, come ad esempio il piano industriale, organizzeremo un incontro a settembre». In chiusura Tariko ed il suo numero due Alessadro Picchi hanno premiato i conferitori più fedeli. Il premio è andato a Luisella Cavallero, Alfredo Morino, Giuseppe Piano ed Ettore Elia.

Fonte: www.lastampa.it/ del 27.07.14

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

19 − 15 =