Pinterest LinkedIn

Anche il comparto della birra artigianale è colpito dall’emergenza energetica. Tra le immediate conseguenze di questa crisi, la carenza di anidride carbonica, sottoprodotto delle industrie energivore, che sono state costrette a ridurre o bloccare del tutto i propri processi. E’ di qualche giorno fa il caso di un noto birrificio italiano costretto a interrompere la produzione a causa della carenza di anidride carbonica.

 

Perché ad oggi, spiega Unionbirrai, per bocca del consigliere Pietro Di Pilato del Consiglio Direttivo, “non c’è abbastanza CO2 per soddisfare tutta la domanda e si deve anche fare fronte a costi molto elevati. I produttori di birra potrebbero avere una via di fuga per l’approvvigionamento di anidride carbonica, investendo sui sistemi di recupero della CO2 che viene rilasciata durante i processi di fermentazione, cosa che avrebbe anche un impatto positivo in termini di salvaguardia ambientale. Si parla però di tecnologie costose e quindi non accessibili a tutti, per cui potrebbe rivelarsi utile prevedere dei finanziamenti dedicati”.

Dello stesso avviso il Consorzio di Promozione e Tutela della Birra Artigianale Italiana da Filiera Agricola, secondo cui il caro energia e la mancanza di materie prime, compresa l’anidride carbonica, “si fanno sentire lungo tutta la filiera insieme all’aumento di costi per imballaggi, bancali, contenitori di plastica, vetro, metallo, etichette e tappi”.

 

 

A risentirne di più soprattutto i piccoli birrifici, sottolinea Giovanna Merloni, fondatrice e titolare del Birrificio Agricolo marchigiano Ibeer: “Sarebbe davvero opportuno che lo Stato applicasse politiche di sostegno per la classe dei piccoli imprenditori, ma servono azioni serie e soprattutto celeri.”

“Voglio essere ottimista e sperare che questa crisi congiunturale passi in fretta, ma se così non fosse, è necessario che lo Stato tuteli le sue piccole o meno piccole realtà agricole e artigianali, affinché possano superare il periodo difficile non solo con le loro forze ma anche con supporti concreti e garantiti”.

 

 

Fonte:
www.ansa.it/canale_terraegusto/notizie/business/2022/10/12/birra-unionbirraicrisi-energia-colpisce-realta-artigianali_8a3db844-e6fe-4a3e-b278-b6e1481b91c6.html

+info: www.unionbirrai.it/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

sette − sette =