Pinterest LinkedIn

Negli ultimi anni il Birrificio Tucher ha ottenuto una vera e propria “conferma preziosa”. Durante il “Concorso Internazionale Qualità della Birra”, organizzato dalla DLG “Deutsche Landwirtschafts-gesellschaft (Società Tedesca per L’Agricoltura)”, il Birrificio di tradizione bavarese ha raccolto, infatti, innumerevoli punti grazie alle sue marche aggiungendo alla sua prestigiosa collezione altre due medaglie d’oro


La rinfrescante Tucher Helles Hefe Weizen e l’aromatizzata al luppolo Tucher Original Urbräu per gli esperti della DLG valgono oro. Per questo motivo le due birre della Tucher testate dagli esperti della DLG hanno ricevuto la più alta onorificenza. “ Per noi, ma anche per gli amanti delle nostre birre Tucher, è stato un buon inizio dell’anno ricevere questa notizia” esprime felice il Signor Fred Höfler , Amministratore Commerciale, “Le medaglie d’oro dimostrano che non accettiamo compromessi. Da 335 anni produciamo la più buona birra secondo la più originale ricetta bavarese. Siamo molto orgogliosi della storia e della costante qualità delle nostre birre Tucher“.

La costruzione del nuovo Birrificio, che vuole essere esempio di modernità tecnologica, permetterà alla Tucher di stare al passo con i tempi. La sua costruzione, per la quale sono stati investiti oltre 20 mln di € ai confini delle città di Nürnberg e Fürth, costituirà un nuovo capitolo nella storia centenaria del Birrificio Tucher. “ I nostri mastri birrai ed il loro team per garantire la massima qualità della nostra birra continueranno a scegliere le migliori materie prime e ad adottare controlli sempre più severi”, dichiara il Signor Wieland Hoppen, Amministratore Tecnico, “e daranno il massimo affinché nei prossimi anni la medaglia d’oro venga nuovamente vinta delle nostre Birre che a quel tempo saranno prodotte alla Tucherstrasse”.

Management Tucher Geoerg Rammelmeier, Bernhard Wagemann , Wieland Hoppen, Hans-Günter Rother, Stefan Meyer , Karl-Heinz Scherbel

nella foto il management Tucher
da sinistra a destra:

Geoerg Rammelmeier
Bernhard Wagemann
Wieland Hoppen
Hans-Günter Rother
Stefan Meyer
Karl-Heinz Scherbel

 

Al concorso di qualità, probabilmente il più duro al mondo, le birre Tucher si sono confrontate con oltre 600 tipologie di birre provenienti da 170 birrifici di 7 nazioni diverse. Dieci esperti in tutto, provenienti dai laboratori più rinomati e dall’Istituto Universitario Tecnico di Berlino e Monaco, hanno espresso il loro giudizio. Numerosi e duri sono stati gli ostacoli:durante la “maratona degli esami”, durata 3 mesi, ogni birra è stata sottoposta a innumerevoli analisi, controlli microbiologici e tests sensoriali.

In base al punteggio raggiunto ad ogni birra è stata assegnata una medaglia DLG (in oro, argento o bronzo a seconda dei meriti ricevuti). In base ai risultati ottenuti nelle valutazioni 2 birre su 10 non hanno ricevuto alcun riconoscimento e sono tornate a casa a mani vuote. Il consumatore va sul sicuro acquistando prodotti con il riconoscimento della DLG essendo questi di alta qualità. Le birre provenienti dal Birrificio Tucher hanno ottenuto al “Concorso Internazionale Qualità della Birra” il massimo dei voti in tutte le fasi delle valutazioni finali.

+INFO: Tucher Bräu GmbH & Co. KG Kai Eschenbacher Direttore Marketing Schwabacher Str. 106, 90763 Fürth – Telefon: +49 (0)9 11 97 76 321 -Telefax: +49 (0)9 11 97 76 325 www.tucher.de/pressebereich

+INFO: Agentur UNITED PUBLIC RELATIONS GmbH Renate Goergen Fleher Str. 3, 40223 Düsseldorf –
Telefon: +49 (0)2 11 30 33 828 -Telefax: +49 (0)2 11 30 33 855

INFOFLASH/ DLG
La Deutsche Landwirtschafts-Gesellschaft (Società Tedesca per l’Agricoltura), promotrice dei test, è un’organizzazione di settore politicamente ed economicamente indipendente. Fondata nel 1885 dall’ingegnere e scrittore Max Eyth, è una delle organizzazioni leader nel settore agro-alimentare in Germania. Il suo scopo consiste nel fornire il proprio sostegno all’incremento del progresso tecnico e scientifico. La DLG incentiva la qualità dei prodotti alimentari promuovendo standard qualitativi imparziali e affidabili. Ogni anno circa 22.000 prodotti alimentari nazionali ed esteri vengono sottoposti alle accurate verifiche condotte dalla DLG. Soltanto i prodotti organoletticamente perfetti e particolarmente conformi ai parametri qualitativi imposti dalla DLG vengono insigniti del prestigioso marchio “Premiato DLG “.
+INFO: www.dlg.org

INFOFLASH/ TUCHER BRÄU
La storia della birreria Tucher Bräu iniziò nel 1672 con la famiglia dei baroni von Tucher, antica stirpe patrizia, in quel tempo impegnata nella “guerra santa” in Palestina. Il simbolo araldico della famiglia, immortalato dalla testa di moro, appare ancora oggi sull’etichetta delle birre. Nel 1855 la birreria acquisì il titolo di “Koeniglich Bayerisches Weizenbräuhaus” (Birreria Reale della Birra Weizen). Da quel momento iniziò uno sviluppo galoppante con l’entrata in funzione di moderni impianti a vapore e l’inizio dell’esportazione al di fuori dei confini della Baviera. Sul finire dell’’800 la birreria si trasformò in Spa e costruì un nuovo stabilimento a Norimberga, ponendo le basi per una forte espansione anche al di fuori della Germania. Nel 1994 la società ha rafforzato la sua espansione, ottenendo, inoltre, numerosi riconoscimenti qualitativi.. Dal 1995 la birreria Tucher ha ottenuto il certificato DIN ISO 9001. Nell’estate 2003 la Tucher Bräu è stata associata al gruppo di birrerie “Brau & Brunnen” di Dortmund che, per parte sua, nel 2004 è stato associato alla “RB Brauholding GmbH” di Francoforte. Le birre Tucher sono distribuite in Italia dalla Carlsberg Italia
+INFO: www.tucher.de www.carlsberg.it

VISITA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —-> Birre

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> Birre

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

cinque × 5 =