Pinterest LinkedIn

Ci fanno bene alle ossa, ci aiutano a conservare il peso forma, ci mantengono attivi e vitali, ma, soprattutto hanno a cuore la salute del nostro cuore. Latticini “amici” del cuore è il tema del nuovo numero de L’Attendibile, la newsletter nutrizionale di Assolatte realizzata dalla dottoressa Samantha Biale (nutrizionista-diet coach e giornalista).

latticini-L'aTTENDIBILE

I grassi dei latticini stanno godendo del tanto atteso momento della riabilitazione. I ricercatori del dipartimento di epidemiologia e genetica umana della University of Texas hanno dimostrato che i particolari grassi saturi dei lattici, e la presenza concomitante di altri micronutrienti tipici di latte e derivati, non impattano negativamente sul sistema cardiovascolare. Anzi, un maggiore consumo di grassi saturi provenienti dai latticini comporta un rischio cardiovascolare minore rispetto ai forti consumatori di carne. Buone notizie anche dall’Olanda, autrice del più completo studio mai realizzato in Europa. Risultato? Consumi elevati di prodotti lattiero caseari diminuiscono il rischio di malattie cardiache. Un’evidenza scientifica rivoluzionaria, poiché, pur essendo forti consumatori di latte, formaggi e burro, gli abitanti dei Paesi Bassi hanno un basso rischio di problemi alle coronarie.

Inoltre, a favore della numerosissima famiglia dei latticini “interi” ci sono evidenze scientifiche importanti. A dare l’ennesima smentita all’associazione tra grassi e malattie del benessere è uno studio pubblicato sul “The Journal of Nutrition“ che ha dimostrato il ruolo preventivo dei lipidi presenti nei prodotti lattiero caseari. Il loro consumo è associato a un minor rischio di sviluppare gli effetti tipici della sindrome metabolica. Per chi consuma invece i latticini “magri”, i latticini possono diventare una strategia preventiva vincente, oltre che golosa. Chi segue una dieta varia e bilanciata, che comprende un consumo regolare di latte e yogurt, può contare su una pressione più stabile nel tempo e corre meno rischi di diventare iperteso.

ASSOLATTE

Nata nel 1945, Assolatte rappresenta il primo settore del Made in Italy alimentare. Riunisce oltre 200 aziende (piccole, medie e grandi realtà nazionali, private e cooperative, grandi aziende internazionali) che rappresentano l’80% del fatturato complessivo del settore. Assolatte raggruppa tutti i prodotti lattiero caseari: il latte da bere, in tutte le sue tipologie, lo yogurt e gli altri latti fermentati, il burro e tutti i formaggi. Dai tesori della grande tradizione casearia ai prodotti più moderni e innovativi.

Con un fatturato che supera i 15 miliardi di euro e un indotto che dà lavoro a oltre 100.000 persone, quello della trasformazione del latte è il settore più importante dell’agroalimentare italiano. Un grande protagonista del panorama internazionale grazie alle esportazioni, il cui valore supera i 2.2 miliardi di euro. La produzione:

  • 1 miliardo di kg di formaggi, di cui 460 milioni di formaggi DOP
  • 2,7 miliardi di litri di latte alimentare
  • 1,6 miliardi di vasetti di yogurt
  • 160 milioni di kg di burro.

 

+INFO: assolatte@assolatte.it
segreteria.rm@assolatte.it
www.Assolatte.it
www.LAttendibile.it
www.AssoLatteYogurt.it  

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

20 + 7 =