Pinterest LinkedIn

In Svizzera snack e dolciumi spariranno dalle casse dei supermercati Lidl e verranno sostituiti da alimenti più salutari, come la frutta a guscio e la frutta essiccata. Addio dunque a barrette di cioccolato, caramelle, chewing-gum ed altri dolciumi e snack che attirano soprattutto i bambini. Si tratta del progetto “cassa alternativa”, pensato per mettere al bando dalle casse ogni tipo di prodotto poco salutare, sia dolce che salato. Il provvedimento riguarderà soprattutto la cassa principale, che di solito è la più frequentata, oltre che la più ricca di tentazioni. Un segnale chiaro presso la cassa alternativa permetterà alla clientela di orientarsi al meglio.

In Svizzera la vendita di frutta e verdura direttamente alla cassa rappresenta una novità. L’offerta alle casse alternative sarà completata da prodotti non alimentari. Lidl ha già adottato la stessa strategia in Gran Bretagna, dove anche i supermercati Tesco hanno intrapreso il medesimo impegno.Alla cassa alternativa di Lidl i consumatori svizzeri troveranno soprattutto frutta fresca o secca, alimenti naturali e bevande salutari. La strategia sta già coninvolgendo 600 discount del Regno Unito. A seguito di un sondaggio rivolto alla clientela il 68% dei genitori aveva dichiarato che i loro figli venivano attirati dagli snack presenti alle casse e di aver risposto alle loro richieste quasi sempre.

 

+info: www.gdonews.it/2014/10/in-svizzera-lidl-sostituisce-i-dolciumi-nelle-avancasse-con-la-frutta.html

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)