Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Dobbiamo essere il Mikkeler della pizza! Così parlavano i fratelli Aloe, fondatori del format di successo Berberè ispirandosi al famoso beer firm danese. E da una semplice passione per le cose buone e per la birra Mikkeller conosciuta da vicino a Copenaghen, è nata una partnership destinata a lasciare il segno nel mondo della pizza e della birra artigianale.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

Bastava vedere la folla oceanica all’opening in programma martedì 11 febbraio nel nuovissimo Berberè Colonne Milano, un evento in grande stile per festeggiare il quarto locale della catena all’ombra della Madonnina, il dodicesimo dei fratelli Salvatore e Matteo Aloe nel loro decimo anno di attività, a un ritmo di due aperture all’anno con una forza lavoro arrivata a duecento persone.

La grande novità però è data dalla presenza all’interno del locale del primo Mikkeller Bar in Italia, con un corner della beer firm danese, ritenuta tra i pionieri della birra artigianale di qualità, il beer firm più famoso al mondo. Per Mikeller il 2020 si è aperto con un focus sull’Italia, la presenza da Berberè segue infatti la notizia di pochi giorni fa dell’accordo per una partnership distributiva insieme a Interbrau. Berberè e Mikkeller sono due facce della stessa medaglia, un connubio perfetto con una filosofia di tanti punti in comune con la stessa impronta artigianale. Nel nuovo locale Berberè Colonna saranno disponibili 10 birre alla spina, 5 fisse e altre 5 a rotazione, oltre a una selezione di birre in bottiglia e lattina, perfette per accompagnare le pizze con lievito madre realizzate artigianalmente dai pizzaioli dell’insegna o per essere bevute da sole.

Mikkeller Brew Firm fondata nel 2006 a Copenhagen da Mikkel Borg Bjergsø, si è fatta presto conoscere fuori dei confini danesi per il suo approccio innovativo alla produzione birraria, grazie alla collaborazione con alcuni fra i birrifici più creativi al mondo e una comunicazione immediata ed efficace. Mikkeller ha riscritto la storia della birra artigianale contemporanea come Berberè ha fatto con la pizza in Italia. All’inaugurazione i fratelli Aloe che hanno ripercorso dieci anni di successo raccontando anche il modo quasi casuale della nascita di una partnership che potrebbe estendersi anche agli altri locali. Per Mikkeler invece il Direttore Commerciale Don Russel si è detto entusiasta per lo sbarco in Italia, uno dei mercati più interessanti per la birra artigianale e la patria della pizza.

inaugurazione

Le prime dieci spine di Mikkeler partono con una House Plis, birra chiara fresca e rinfrescante, passando da una Vesterbro Wit, una brra bianca nata dei quartieri più cool di Copenaghen, ma ci sarà spazio anche per delle chicche come le fermentazioni spontanee, come la Sour ale Spontanherry Frederiksal, realizzata con le ciliegie di un contadino dell’isola Lolland nel sud della Danomarca. Prezzi popolari, dai 3,5 € per una piccola ai 6,5 € massimo per le più care come la WaePigs Citra Galaxy, una Hazy Pale Ale. Bella l’idea di mettere un tabellone con la scritta Mikkeler Colonne e in aggiunta lo stile, elemento distintivo di Berberè.

Sul fronte delle pizze invece la filosofia del Manifesto Berberè è l’inserimento delle montanare, pizze fritte con impasto a base di pasta madre viva in tre varianti: “Pomodoro, parmigiano reggiano e basilico”, “Stracciatella e crudo di Norcia” e “Pomodoro, bufala, acciughe e origano”. Un progetto quello di Berberè che mette al centro la pizza ma non solo, crea connessioni tra le persone. “Chi sa solo di pizza non sa niente di pizza” – ha detto Salvatore Aloe, parafrasando lo special one Mourinho, ricordando ad esempio i progetti della Web radio Pizza or Vinyl o il recente lancio del Bookmagazine 24 Hour Pizza People.

Dieci anni di successo per Berberè che conta 12 pizzeria in Italia, Milano, Torino, Firenze, Roma, Verona, Bologna e Castel Maggiore e 3 a Londra, una pattuglia che mette in prima fila Berberè tra le pizzerie più innovative e all’avanguardia in Italia con premi e riconoscimenti. Il 12 febbraio si bissa l’inaugurazione in Corso Porta Ticinese 1 dopo il grande successo della preview dedicata a stampa e ospiti, Berberè Pizzeria Milano Colonne sarà aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 18.30 alle 23.30, il venerdì e il sabato sino a mezzanotte. Il locale ha 90 posti a sedere, di cui 10 al bancone in pole position di fronte alle 10 spine.

INFO www.berbere.it

 

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

6 + nove =