Pinterest LinkedIn

Il Consiglio di Amministrazione di Autogrill S.p.A. (Milano: AGL IM), riunitosi in data odierna, ha esaminato e approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio dell’esercizio 2012 . I ricavi consolidati, trainati dalle attività estere, si portano a 6.077,6m€ vs 5.844,6m€ del 2011 (+4% cambi correnti; -0,1% cambi costanti). L’Utile netto di competenza del Gruppo è di 96,8m€ vs 126,3m€ del 2011 (che includeva proventi non ricorrenti per 8m€ da cessione settore Flight). La generazione di cassa netta è di139,8m€ (+32% vs 2011) e la Posizione Finanziaria Netta è 1.494,7m€, in miglioramento di 58,1m€ rispetto al 2011. Nelle prime 8 settimane del 2013 il Gruppo ha registrato vendite in aumento dell’1,1%, con entrambi i settori di business in crescita. Perdura la debolezza delle autostrade italiane.

Catering Ristorazione Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice La strategia di internazionalizzazione, intrapresa ormai da anni, ha portato il Gruppo a essere sempre più competitivo a livello globale e a guardare oltre le situazioni congiunturali locali. Se, da un lato, la crisi in Italia e in tutta l’eurozona ha impattato negativamente i conti della Società, dall’altro, i risultati ottenuti negli Stati Uniti, UK, America Latina e Medio Oriente hanno permesso, nel 2012, per la prima volta nella storia del Gruppo il superamento dei sei miliardi di euro di ricavi. I canali nei quali il Gruppo opera hanno evidenziato andamenti distinti. Alla crescita delle vendite nel canale aeroportuale, trainata dalle buone performance del Travel Retail in tutti i Paesi di presenza e dalla ristorazione in Nord America, fa riscontro la debolezza del canale autostradale in Europa. In particolare in Italia, la recessione ha portato a una riduzione record del traffico leggero e ad un calo di quello pesante superiore alle aspettative e ha provocato una drastica contrazione della spesa dei viaggiatori.

I ricavi del Travel Retail hanno fatto registrare una crescita del 10% a cambi correnti (+5,2% a cambi costanti), a conferma della tendenza che il settore aveva già mostrato durante il 2011 mentre il Food & Beverage ha evidenziato un lieve incremento (+1,3%) rispetto al 2011 del fatturato a cambi correnti, ma un calo a cambi costanti del 2,4%.
Nel corso dell’anno il Gruppo ha ampliato la presenza internazionale nel business aeroportuale, sviluppandosi in nuovi mercati, come Brasile e Germania, con le attività Travel Retail e in paesi economicamente dinamici, come Turchia e Emirati Arabi, con la ristorazione. Il periodo inoltre si è caratterizzato per l’aggiudicazione delle concessioni di Travel Retail nei settori delle “core categories” messe a gara in tutti gli aeroporti spagnoli. Da segnalare, ancora, il rinnovo anticipato dei contratti negli scali di Amsterdam e Atlanta.

Databank torrefatori torrefazioni caffè Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

“Il rafforzamento del business aeroportuale, lo sviluppo nei paesi emergenti e la ristrutturazione delle attività lungo il canale autostradale sono alla base della nostra strategia” dichiara Gianmario Tondato Da Ruos, Amministratore Delegato di Autogrill. “Per ciò che concerne il Travel Retail, l’aggiudicazione delle gare negli aeroporti spagnoli, ha condotto il Gruppo ad avere un portafoglio contratti tra i più lunghi del settore, ha segnato il deciso consolidamento di questo business ed è stato un passo fondamentale che ci ha permesso di avviare lo studio di fattibilità per la separazione delle due aree. L’operazione consentirebbe a ciascun business di sviluppare nel modo ottimale le proprie strategie specifiche ed estrarne il loro valore intrinseco. Il Food & Beverage potrà perseguire ulteriori opportunità di crescita nei nuovi mercati e orientarsi con più rapidità verso il canale aeroportuale e ferroviario; il Travel Retail potrà invece concentrarsi nello sviluppo per acquisire maggiore massa critica.” Tondato conclude sottolineando che: “Per quanto riguarda la crescita internazionale ci focalizzeremo su nuovi mercati dal forte potenziale di sviluppo. I cambiamenti strutturali che caratterizzano il business lungo le autostrade europee ci inducono invece ad un ripensamento della nostra presenza, in particolare in Italia, la cui incidenza sul fatturato di Gruppo è destinata a ridursi ulteriormente.”

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Il 1° febbraio Autogrill ha comunicato di avere avviato uno studio di fattibilità avente ad oggetto una possibile operazione di riorganizzazione industriale e societaria attraverso la separazione dei due settori Food & Beverage e Travel Retail & Duty Free.

Nei primi 2 mesi del 2013 è proseguito il trend del precedente esercizio, caratterizzato da una maggiore dinamicità del canale aeroportuale rispetto a quello autostradale all’interno di un contesto economico ancora marcatamente debole nella maggior parte dei Paesi dell’area Euro. Nelle prime 8 settimane del 2013 il Gruppo ha registrato vendite in aumento dell’1,1%, con entrambi i settori in crescita. Nel Food & Bevarage si è avuto un lieve incremento del fatturato (+0,5%) grazie alla buona performance degli aeroporti nord-americani che ha permesso di bilanciare la perdurante debolezza del canale autostrade italiano, dove la recessione in atto continua a far registrare una riduzione strutturale del traffico e della spesa dei viaggiatori. Più evidente la progressione del Travel Retail (+2,6%), che sovraperforma il traffico. Il contesto induce a individuare le linee guida per il 2013 nella generazione di cassa e nell’implementazione delle attività di sviluppo evidenziate. I due settori operativi avranno obiettivi specifici in relazione alle differenti dinamiche che li caratterizzano: nella ristorazione proseguiranno le attività di efficienza operativa e di revisione del modello di business, mentre nel Travel Retail verrà dedicata particolare attenzione ai progetti connessi ai rinnovi siglati in Spagna.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

sette + 17 =