Pinterest LinkedIn

Marchesi de’ Frescobaldi, il gruppo vitivinicolo toscano celebre in tutto il mondo per i prestigiosi vini di qualità, ha registrato nel 2013 un fatturato di 83,5 mln di euro, in linea con quello del 2012 ma con un incremento del +4,3% del solo comparto vino, una buona crescita del mercato italiano nonostante la perdita di 3,3 milioni di euro dovuta alla chiusura di 2 wine bars a Fiumicino, un piccolo aumento dell’estero (1%).Da sottolineare l’ottima performance dell’Italia che, da sola, cresce del +6,1%, il che non accadeva dal 2010 a dimostrazione che, nonostante la recessione, ci sia grande attenzione per i vini di qualità. È quanto emerge dalla nota diramata oggi dall’azienda toscana, rilasciata a pochi giorni dal Vinitaly.

Grossisti importatori distributori bevande alimentari Banchedati Database excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Tabella Campi records Industria Alimentare e Ingrosso
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

A livello reddituale, il Gruppo Frescobaldi si aspetta ottimi risultati con un EBITDA atteso vicino al 30% del fatturato. Aumenta dell’1% l’estero, trascinato da Paesi come gli USA e la Svizzera tra i paesi tradizionalmente consumatori di vini italiani. La quota dell’export supera il 68% con una crescita a doppia cifra soprattutto grazie alle buone performance dei vini di alta gamma: conferma che il comparto vitivinicolo italiano continua ad attrarre i consumatori stranieri, per i quali ha sempre grande importanza il valore del brand, ma anche il fascino del territorio e della storia che si celano dietro ad una bottiglia di vino. Continuano gli investimenti quasi 10 milioni di euro nell’ammodernamento e rafforzamento della struttura produttiva, dei vigneti e degli impianti sempre più all’avanguardia. Il Gruppo Marchesi de Frescobaldi punta soprattutto sull’alta gamma dei propri vini attraverso progetti di lungo termine che hanno l’obiettivo di costruire il valore di ciascuna delle marche del Gruppo (Frescobaldi, Luce della Vite, Ornellaia e Attems). <<Siamo molto soddisfatti dell’ottima performance dell’Italia che registra un +6,1%. Questo risultato – commenta Giovanni Geddes da Filicaja, AD del Gruppo’ Frescobaldi –conferma quanto il settore vitivinicolo italiano di qualità sia vitale, nonostante questo momento di difficile congiuntura economica. Anche in questi primi mesi del 2014 l’Italia dimostra un nuovo vigore.

 MARCHESI DE’ FRESCOBALDI

Marchesi de’ Frescobaldi, opera nel campo vitivinicolo da 700 anni. I suoi prodotti sono attestati nella fascia alta dei vini di pregio e coniuga tradizione e innovazione, credendo nel rispetto del territorio e nella valorizzazione delle uve dei propri vigneti. L’azienda toscana è conosciuta nel mondo per le sue quattro tenute storiche: Castello di Nipozzano, Castello di Pomino, Castel Giocondo, Tenuta di Castiglioni. Negli ultimi 10 anni la cifra d’affari è più che triplicata. Nonostante la difficile fase congiunturale nel mondo del vino nei primi anni Duemila, il fatturato è cresciuto fino ad attestarsi nel 2012 a euro 83,5 milioni.

+info: d.bonetti@klausdavi.comc.ghilotti@klausdavi.com Marchesi de’Frescobaldi PR Manager luisa.calvo@frescobaldi.it 0552714384

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

uno × 2 =